Scritto da Laura D'Ettole |    Luglio 1999    |    Pag.

Giornalista. Specializzata in argomenti di carattere socioeconomico, dal 1997 al 2015 ha collaborato anche con l'ufficio stampa di Unicoop Firenze. Ha lavorato per il settimanale economico ToscanAffari, Il Sole 24Ore Centro Nord e il Corriere Fiorentino.
La sua carriera come giornalista è iniziata nell'89 sulle pagine del Sole 24 Ore, ed ha al suo attivo numerose collaborazioni con quotidiani ed emittenti televisive, per le quali ha realizzato trasmissioni di carattere divulgativo legate ai Centri per l'impiego, su temi come la formazione e l'orientamento professionale.
Laureata in filosofia, ha un lungo percorso come ricercatrice nel campo della sociologia applicata, che l'ha portata nel '92 a collaborare per quattro anni al progetto Unicef "Il bambino urbano".

Pesca percoca. E' tonda,
Prezzi, occasioni, prodotti
senza protuberanza alcuna, di polpa compatta e omogenea, con un nocciolo grande quanto basta e volgarmente viene chiamata pesca noce. A vederla non si direbbe, ma è passata indenne attraverso una storia plurisecolare. Secondo gli studiosi francesi, che si sono presi la briga di eseguire ricerche accurate, nasce in Cina e per quattromila anni resiste pacifica in Asia Minore, Grecia, Egitto e mondo romano. Vive una leggera eclissi durante le invasioni barbariche e viene apertamente combattuta dagli Arabi per erronee credenze. Ma poi la cultura occidentale se ne riappropria e la manda addirittura in America a seguito dei colonizzatori europei. Ora è qui insieme alla "Frutta del sole". Ossia pesche, albicocche, susine, meloni e cocomeri - quelli con e senza semi.
in questo periodo nei supermercati Coop il menu alla "Frutta del sole" è il filo conduttore di una grande promozione con assaggi di tutti i prodotti.

Mortadella bovina. Cibo e intercultura. E' dedicata ai consumatori di fede islamica questa mortadella integralmente bovina. Inutile dire che a tavola, spesso si celebra una delle forme più efficaci di interscambio fra culture e tradizioni diverse. Ma i seguaci dell'Islam, che in Italia e in Europa sono sempre più numerosi, si trovano sicuramente a disagio a convivere con una tradizione alimentare in cui la carne suina la fa da padrone. E allora ecco che arriva una nuova linea di prodotti certificati, che garantiscono che la materia prima, la carne, proviene da macellazioni effettuate nel pieno rispetto della cultura islamica. Naturalmente questo tipo di mortadella invita alla prova anche consumatori occidentali curiosi e alla ricerca di novità alimentari.

Tonno. C'è uno strano scambio di tonni congelati per il mondo. Il "bluefin", poco adatto all'inscatolamento ma ben presente nel Mediterraneo, ha preso la strada del Giappone dove lo mangiano crudo. Mentre lo "yellowfin", dalla carne morbida e rosea ideale per le scatolette viene pescato in tutto il mondo, ma in particolare nel Pacifico e nell'Oceano Indiano.
Il sistema di pesca più redditizio e sbrigativo consiste nel circondare il branco di tonni con una grande rete lunga un chilometro e mezzo, che una volta chiusa viene issata a bordo con tutto quello che contiene. Inclusi i delfini, di cui con questo sistema di pesca si fa strage. Da alcuni anni questo metodo è stato condannato dai più importanti paesi importatori. Anche dai produttori italiani, che hanno rinunciato ad utilizzare tonni pescati senza rispettare i delfini. Per garantirlo, gli ambientalisti hanno chiesto e ottenuto che sui pescherecci ci siano dei controllori in grado di certificarlo.
In questo periodo il tonno a tranci è in offerta speciale nei supermercati Coop con un taglio prezzi del 20%.

Zaini. Libri scolastici sempre più cari e sempre più pesi. Lo conferma un'indagine di Coop adriatica sui dati forniti dall'Associazione editori. Il costo pagina infatti in Italia è molto alto e il peso pure. L'antologia ad esempio pesa 1.150 grammi e ha in media 730 pagine; tanta bella carta con illustrazioni che coprono il 30% degli spazi. Gli zaini pesanti sono una caratteristica che ci accomuna ai nostri cugini francesi, mentre gli alunni tedeschi hanno cartelle più leggere e i loro libri di testo non superano in media le 22 mila lire.
Per il prossimo anno scolastico, comunque, le marche leader come Seven e Invicta hanno scelto per gli zaini i colori scuri (nero grigio o argento) invece dei toni fluorescenti degli anni passati. E qualcuno, oltre all'abbinamento con astucci, bustine e diari, ha pensato addirittura di disegnare una linea coerente di abbigliamento casual per ragazzi. Resistono gli zaini superclassici con la quarantenne Barbie della Mattel; mentre Giochi Preziosi presenterà la linea Pippi Calzelunghe e Sandokan; e poi c'è l'immortale Walt Disney con Bambi e Biancaneve.
A partire dal 29 luglio gli zaini sono in offerta speciale nei supermercati Coop fino all'apertura delle scuole.

Euro. Dicono i sondaggi che il 94% degli italiani si dichiara soddisfatto dell'euromoneta, ma poco si sa sul reale impatto psicologico della nuova valuta. Alcune ricerche francesi sostengono che per molti consumatori ultrasessantenni, l'ora "x" del 2002 quando tutti i prezzi verranno calcolati in euro rappresenta un momento ignoto e temuto. E allora è meglio fraternizzare da subito. In questo periodo una promozione "trasversale" nei supermercati Coop ci abituerà a comprare pensando in euro. In pratica si potrà acquistare un etto di prosciutto a un euro (cioè a poco più di 1.900 lire arrotondando); mortadella frittura di pesce o anelli di totano a mezzo euro l'etto e così via. Anche se alla cassa naturalmente tireremo sempre fuori le care vecchie lire.
Dal 29 luglio al 18 agosto in tutti i supermercati Coop si comprerà a un euro o mezzo euro.

Continua l'offerta soci per il telo mare di spugna in sei fantasie jacquard. In puro cotone 100%, il telo pesa 400 grammi e misura 1X1.78 metri. In promozione a 18 mila lire, anziché 30 mila, fino ad esaurimento scorte.