Abiti e goielli ispirati agli affreschi di Piero della Francesca

Scritto da Edi Ferrari |    Settembre 2009    |    Pag.

Giornalista. Dal 1988 nel magico mondo della comunicazione (uffici stampa, pubbliche relazioni, editoria, eccetera), e con una quasi (senza rimpianti) laurea in Lettere, collabora con Unicoop Firenze anche per l'aggiornamento dei contenuti del sito internet, per le pagine del tempo libero. Ha lavorato anche nella redazione di Aida (attuale Sicrea), dove si è occupata principalmente della realizzazione di trasmissioni televisive, fra le quali anche InformaCoop. Per l'Informatore si occupa delle pagine degli "Eventi".

A Sansepolcro per il Palio della Balestra, quello vero e con il marchio registrato! Ne abbiamo parlato un anno fa, la città ci lavora tutto l'anno, e cerca sempre nuovi modi di sorprendere i suoi ospiti. La sfida con gli eterni amici-rivali di Gubbio, documentata fin dalla fine del 1500, non è mai uguale a quella precedente o a quella che verrà. Ciò che non cambia è la gara vera e propria: le due squadre che scagliano le frecce a 36 metri di distanza per colpire il corniolo (cioè il bersaglio).

Ma per il resto, ogni anno potrete trovare qualcosa di nuovo. Così, spiega il presidente della Società Balestrieri Sansepolcro Federico Romolini, in piazza ci saranno addobbi più ricercati e nuovi gioielli e abiti sfileranno addosso ai figuranti del corteo. Dire "nuovi" qui, nella città di Piero della Francesca, significa fare costante riferimento al grande artista e ai suoi affreschi: gli addobbi, come gli abiti e i gioielli, sono il frutto di una scrupolosa ricerca filologica su Piero, ma non solo.

Ad esempio, spiega Romolini, nel corteo sfilano le allegorie delle due città: i due costumi femminili traggono ispirazione dal ciclo di affreschi del Ghirlandaio della Cappella Tornabuoni di Santa Maria Novella a Firenze dove, nella Nascita del Battista è ritratta anche Lucrezia Tornabuoni, madre di Lorenzo il Magnifico che morì nel 1492, lo stesso anno di Piero della Francesca.

Un po' contorto? Le vie delle passione - per questa sfida e per i moltissimi eventi che la accompagnano tutto l'anno - sono davvero infinite. E i risultati stupiscono sempre. Appuntamento il 13 settembre in piazza Torre della Berta. L'ingresso al Palio costa 10 euro, 7 euro per i soci.

Info tel. 0575736360, sul web www.balestrierisansepolcro.it.


Notizie correlate

Fra chiese e piazze

Centinaia gli appuntamenti. Gare, pali, sagre e funzioni religiose


Sansepolcro: balestra DOC

Sansepolcro Il 14 settembre il "Palio della Balestra"