Lastra a Signa
Iper vestito di nuovo
Molte le novità. Ristrutturazione in corso anche ad Arezzo

Nuovi e come nuovi 2
A Lastra a Signa è in corso una mega-ristrutturazione del complesso commerciale, la cui conclusione è prevista per la fine di ottobre. L'operazione comporterà un totale rinnovamento interno ed esterno dell'ipermercato, che sarà riunificato in un'unica superficie (di oltre 9000 metri quadri), eliminando le attuali suddivisioni (alimentari, bazar e tessile). Manterrà due ingressi ma avrà un'unica barriera di casse per il pagamento delle merci acquistate. Non solo, ma fra le grandi novità che attendono i clienti ci sono quattro casse sperimentali senza cassiere, un'esclusiva di Coop in Italia (in Europa ne esiste solo una in Olanda). A queste si potrà pagare in modo autonomo, da soli, trovando quindi un servizio di casse aperte in qualunque momento della giornata. Inoltre grossi cambiamenti riguarderanno la disposizione degli articoli (come già è stato fatto negli ipermercati di Montecatini, Cascina e Montevarchi) che verranno suddivisi per "mondi" (elettronica, sport, bambino, casa ecc.), dove si potrà trovare un assortimento completo a prezzi vantaggiosi. Nel settore alimentare verranno ampliati i surgelati e il reparto macelleria e polleria. Ci sarà anche un maggiore assortimento nei cibi per gli animali e uno spazio più ampio verrà dedicato alle piante.
Nuovi e come nuovi
Rinnovate anche le divise degli addetti ai vari reparti, mentre la galleria commerciale si arricchirà di nuovi negozi. All'esterno il parcheggio sarà ancora più capiente, con circa 400 posti auto in più. Il negozio non chiuderà durante la ristrutturazione, e questo potrebbe creare qualche disagio ai clienti, che saranno "soccorsi" da hostess e cartelli con indicazioni fino a lavori ultimati.

Novità anche per l'iper di Arezzo, che amplierà il settore non alimentare (quello alimentare è fra i più ricchi per assortimento di prodotti e servizi per i clienti) con tante nuove, interessanti proposte. In evidenza le iniziative stagionali (scuola, campeggio, Natale ecc.) e un'ampia scelta di piccoli e grandi elettrodomestici. Ci saranno anche le calzature da città, la vendita di oggetti in oro e argento e un vasto repertorio per la telefonia con addetti al pubblico.
Per l'informatica ci saranno i computer assemblati "su misura".