Scritto da Rossana De Caro |    Settembre 2009    |    Pag.

Laureata in Lettere all'Ateneo fiorentino, ha lavorato per molti anni come giornalista in emittenti televisive e radio locali, realizzando programmi di costume e società. Ha collaborato inoltre con La Nazione per la cronaca di Firenze e gli spettacoli. 

Dal 1998 scrive articoli per l'Informatore. Si occupa anche di uffici stampa per la promozione di eventi a Firenze e in Toscana.

Ha pubblicato il libro 'Ardengo Soffici critico d'arte'. 

Dal 2009 al 2015, sempre come collaborazione esterna, è stata coordinatrice redazionale dell'Informatore.


Protagonista della 22ª edizione di "Intercity Festival" è la Norvegia: l'obiettivo è mettere in comunicazione le due culture, quella norvegese e quella italiana, e due mondi teatrali tanto diversi tra loro. Si concentreranno così sui palcoscenici fiorentini, dal 25 settembre al 29 ottobre, le più significative compagnie teatrali norvegesi, saranno create produzioni, mise en espace, presentati film e organizzate tavole rotonde.

Ad aprire la sezione ospitalità di "Intercity Oslo" sarà la compagnia di uno degli artisti più stimati della scena norvegese, Jo Stromgren con la sua ultima creazione The writer (1° e 2 ottobre) che ha suscitato un grande consenso del pubblico in Norvegia dove ha appena debuttato in prima assoluta. In scena, oltre all'attrice protagonista, una serie di pupazzi che arrivano a delle dimensioni davvero gigantesche: la Limonaia farà fatica a contenerlo.

Per i soci ingresso in convenzione.

E dopo l'estate parte anche la Scuola Internazionale di Teatro Intercity. Oltre ad essere rivolta ai giovani (a partire dai 17 anni) e non ponendo limiti di età per l'accesso al primo anno, è stato pensato anche uno speciale percorso didattico per i ragazzi fra gli 8 e i 13 anni, un primo approccio per stimolarne e potenziarne la creatività, sollecitarli a trovare dei mezzi espressivi attraverso il corpo, il gesto, il suono e la parola.

Per la scuola, riduzione del 5% sulla quota di iscrizione per soci e i loro figli.

Info presso il Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino, tel. 055440852 (per Intercity Festival) e 0554480628 (per la Scuola), sul web www.teatrodellalimonaia.it.