Sarà un Natale all’insegna della semplicità e del risparmio, ambientalista e umanitario.

Luci. Anche quest’anno la tendenza è l’utilizzazione delle lampadine led, che riducono notevolmente i consumi energetici; anche per l’illuminazione esterna troviamo proposte ecologiche, con luci alimentate da pannelli fotovoltaici che sfruttano l’energia solare. Fra le novità da interno in primo piano i rami decorativi luminosi di grande effetto scenografico.
Per i colori c’è la conferma dei classici rosso, oro e argento, con qualche licenza: il marrone, declinato nelle tonalità del rame e del bronzo, e il viola. In fatto di addobbi e accessori natalizi si segnala una netta preferenza per i materiali naturali, quali il legno e le pigne; in vendita negli ipermercati Coop si trovano anche decorazioni artigianali (stelline, angioletti, tanti Babbo Natale, coroncine, pupazzi di neve) in paglia lavorata a mano e colorata in tinte naturali, provenienti dal Sud Africa. Sono stati realizzati per Unicoop Firenze da “Gone rural”, un’associazione di donne africane dello Swaziland, il cui scopo è offrire una vita dignitosa a circa 200 bambini di alcuni villaggi, dando loro la possibilità di andare a scuola.

Alberi. Per quelli sintetici l’ultima tendenza è la forma slim, snella, poco ingombrante, che ben si adatta anche ad ambienti di piccole dimensioni.

Speciale Natale fino al 24 dicembre nei negozi iper e super