Un mese fra concerti (tutti ad ingresso gratuito), concorsi e laboratori fotografici

Scritto da Edi Ferrari |    Luglio 2010    |    Pag.

Giornalista. Dal 1988 nel magico mondo della comunicazione (uffici stampa, pubbliche relazioni, editoria, eccetera), e con una quasi (senza rimpianti) laurea in Lettere, collabora con Unicoop Firenze anche per l'aggiornamento dei contenuti del sito internet, per le pagine del tempo libero. Ha lavorato anche nella redazione di Aida (attuale Sicrea), dove si è occupata principalmente della realizzazione di trasmissioni televisive, fra le quali anche InformaCoop. Per l'Informatore si occupa delle pagine degli "Eventi".

Torna "Musicastrada Festival", il festival multimediale dedicato alla musica moderna, alla fotografia, al territorio. Una iniziativa nata nel 2000 come rassegna di concerti di qualità, e organizzata da musicisti per il pubblico - quindi non solo per gli ‘addetti ai lavori' - con lo scopo di diffondere le culture musicali del mondo attraverso la conoscenza delle tradizioni ed in particolare quelle che non trovano spazio sui tradizionali mezzi di comunicazione.

Dal 18 luglio al 19 agosto il Festival attraversa, in particolare, i paesi della provincia di Pisa, con un paio di tappe, quest'anno, grazie ad Aics Solidarietà, a San Salvi a Firenze. Ben 25 concerti, ogni sera in un luogo diverso, che spingono il pubblico alla scoperta di luoghi magari vicini ma spesso sconosciuti, che fanno anche da volano alla promozione del territorio (e anche quest'anno prodotti alimentari e artigianali tipici avranno uno spazio espositivo nel corso di tutte le serate); che valorizzano gli artisti locali grazie all'inserimento nel programma di musicisti residenti in Toscana; e che insieme soddisfano un pubblico più esigente, con artisti di fama internazionale.

A "Musicastrada Festival" si affianca "Fotografando la Musica": un concorso aperto a tutti, fotografi professionisti e non, che si è ormai conquistato un riconoscimento a livello internazionale. Il soggetto da fotografare, la musica, lascia ampio spazio alla creatività e alla personalità dei fotografi che partecipano, permettendo loro di immortalare sia il musicista che il ballo che l'ascoltatore, cioè qualsiasi momento che può esser ricondotto all'espressione musicale. Una iniziativa che ha visto una grande partecipazione in questi anni, e che culmina poi nel momento della premiazione (già programmata per il 6 novembre a San Miniato) e in una serie di mostre itineranti nei comuni della rete del Festival.

Alla scoperta della Toscana "minore", e proprio in abbinamento a "Musicastrada Festival", ecco che Unicoop Firenze ha organizzato una serie di inziative culturali per i soci che si tengono nel pomeriggio prima dei concerti. Se ad esempio il 19 luglio andrete a Montopoli a sentire Ari Hoenig (uno dei batteristi più innovativi e completi apparsi sulla scena musicale jazzistica negli ultimi anni), prima potrete fare una visita guidata al Museo Civico del paese; al concerto del 23 (non ancora definito il nome del gruppo) a Vicopisano si può abbinare la visita guidata del centro storico, del Palazzo Pretorio e della Rocca del Brunelleschi; e se il 27 vorrete tuffarvi nelle atmosfere irlandesi con il quartetto dei Beoga ("la più eccitante nuova band tradizionale a emergere in Irlanda in questo secolo"), a Santa Maria a Monte, in località Montecalvoli, potrete abbinare al concerto la visita guidata al centro storico, al Museo di Casa Carducci, al giardino botanico e a Villa Mori (abitazione privata aperta ai soci per l'occasione).

Altre iniziative confermate al momento sono, ad agosto, a San Miniato il 1° con la visita guidata al centro storico, al Palazzo Comunale, alla Cappella del Loretino e al Museo diocesano di Arte Sacra; a Santa Luce (località Pomaia) il 17 con la visita alla cava sotterranea di alabastro di Masseto e al più grande centro europeo di buddismo tibetano (a esibirsi per "Musicastrada" è la flautista e cantante irlandese Nuala Kennedy); e il 19 a Lorenzana visita con degustazione della cantina e della Fattoria Uccelliera. Prezzi popolarissimi.

Fra i molti altri concerti di "Musicastrada", segnalazione per la statunitense Willie Nile Band (21 luglio a Calcinaia), per i nostrani - livornese il primo, pisani i secondi - Luca Faggella (30 luglio a Pontedera) e Gatti Mézzi (3 agosto a Castelnuovo Val di Cecina, località Montecastelli Pisano), e per i Gráda, una delle band irlandesi di maggiore successo (5 agosto a Monteverdi Marittimo).

Per informazioni sul Festival: www.musicastrada.it. Info e prenotazioni sulle visite guidate per i soci: Argonauta Viaggi, via Terracini 1/3, Pontedera (Pisa), tel. 0587290984.


Notizie correlate


Evita in Giardino

A Boboli il celebre musical




Tuttomondo a Pisa

L'artista americano realizzò nel 1989 l'ultimo murale a soli 32 anni