Arrivano le nuove tortine della linea Club 4-10. Meno calorie, senza coloranti, conservanti, grassi idrogenati, Ogm, sale e grassi aggiunti. E molto gustose

Scritto da Anna Somenzi |    Giugno 2009    |    Pag.

Giornalista. Nata a Cremona, cresciuta a Bologna della quale ha assorbito, e goduto, l'emilianità. E' diventata giornalista professionista "da grande", ma lavora nell'editoria da molto tempo in giornali aziendali del movimento cooperativo, prima Comma di Conad e poi Consumatori di Coop. Si occupa soprattutto di prodotti e produzioni, consumi e consumatori. Da qualche anno, sempre per Coop, lavora anche come coordinatrice editoriale per la collana dei Quaderni dei consumatori dell'Editrice Consumatori.

Si chiama "Club 4-10". È la nuova linea di merendine a marchio Coop dedicata a bambini fra i 4 e i 10 anni. Attenta alle esigenze nutritive, la nuova tortina Club 4-10, è fatta di farina, zucchero, uova fresche e tanta frutta, ed è disponibile in due gusti, albicocca e ciliegia: un prodotto diverso, alternativo rispetto alle tradizionali merendine presenti sul mercato rivolte ai bimbi di questa fascia d'età.

La ricetta prevede, come per tutti i prodotti a marchio, l'assenza di coloranti, di grassi idrogenati e di Ogm. Per questa linea Coop ha deciso di utilizzare esclusivamente aromi naturali e di prestare particolare attenzione al contenuto di grassi, zuccheri semplici e sodio. La tortina è solo il primo di una serie di prodotti pensati per garantire un adeguato apporto nutrizionale ai bambini e per aiutare le mamme a comporre una dieta equilibrata.

Alimentazione corretta
Un'attenzione già dimostrata con la linea "Crescendo", dedicata da Coop ai piccoli da 0 a 3 anni, prodotti creati nel rispetto delle più aggiornate raccomandazioni in tema di nutrizione infantile. È importante infatti seguire sin da piccoli un'alimentazione corretta. Nella formulazione degli omogeneizzati di carne e frutta, ad esempio, Coop, per prima nel mercato italiano, ha deciso di non aggiungere né sale né zucchero per garantire un'alimentazione equilibrata nel periodo dello svezzamento e insegnare al bambino ad apprezzare da subito il sapore naturale dei cibi.

Oggi infatti i nostri bambini difficilmente soffrono di carenze alimentari, mentre fin troppo spesso hanno il problema opposto, cioè quello di una dieta ipercalorica, sbilanciata a favore di alimenti troppo ricchi di proteine animali, di zuccheri semplici, di grassi saturi e per contro povera di fibre. Si muovono poco e trascorrono molte ore di fronte a tv o computer. Ed è proprio questo squilibrio tra apporto e dispendio energetico a costituire frequentemente la premessa a sovrappeso ed obesità. L'esempio della famiglia è fondamentale almeno quanto la costanza nelle risposte ai ragazzi: non ci si può stancare nel ripetere le stesse raccomandazioni e magari nel dire qualche saggio no.

Una ricetta semplice
Le tortine Coop sono infatti, fra le merendine più vendute, quelle con:

  • la percentuale più alta di frutta
  • la percentuale più alta di fibre
  • il minor apporto calorico per 100 g

Sono confezionate singolarmente e vendute in scatole da sei.
La nuova immagine è molto semplice, niente cartoons, ma una lavagna sulla quale sono evidenti gli ingredienti principali che caratterizzano il prodotto:
l'albicocca + le uova e la farina = la torta.

Bambini sovrappeso
Occhio alle calorie

Secondo dati ministeriali in Italia ogni 100 bambini della terza classe elementare 24 sono sovrappeso e 12 obesi. Complessivamente si stimano oltre un milione e centomila bambini nel nostro paese tra i 6 e gli 11 anni già con problemi di sovrappeso (o addirittura di obesità).
Se è vero che una alimentazione insufficiente può portare a carenze di nutrienti essenziali per la crescita, è ancor più vero che introdurre calorie in eccesso porta a sovrappeso che spesso si trasforma in obesità, il più diffuso disturbo nutrizionale nelle società occidentali.
Oltre a mangiare troppo, però, il bambino mangia spesso in maniera sregolata, a tutte le ore e male. Le tentazioni sono davvero tante, la casa offre sempre di tutto, come pure i distributori automatici delle scuole che invitano a spuntini fuori pasto: merendine, snack, bevande più o meno gassate e prodotti da forno particolarmente accattivanti, sono tutti prodotti ricchi di calorie fornite da zuccheri e grassi.