Scritto da Stefano Giraldi |    Febbraio 2006    |    Pag.

Giornalista e fotografo Specializzato in arte ed architettura. Ha realizzato un gran numero di cataloghi per artisti contemporanei italiani e stranieri. È stato a capo di campagne fotografiche per la realizzazione di numerosi volumi sui palazzi e chiese di Firenze per importanti case editrici con le quali collabora tuttora.

Le segnalazioni di febbraio
Viareggio festeggia 133 anni di Carnevale.
L'edizione di quest'anno (12, 19, 26, 28 febbraio e 5 marzo) sarà all'insegna del grande coinvolgimento internazionale, in collaborazione con numerose città europee sedi di importanti manifestazioni carnevalesche. Il Carnevale 2006 sarà una festa all'insegna della pace, dell'amore e della solidarietà. E come di consueto la manifestazione è abbinata alla Lotteria del Carnevale, che anche quest'anno assegna un milione di euro come primo premio.

Protagonisti indiscussi delle spettacolari parate sono ancora una volta i giganti di cartapesta. Sfilano sul grande palcoscenico dei viali a mare otto costruzioni di prima categoria (le più grandi pesano circa quaranta tonnellate ciascuna) e quattro di seconda (due carri e due complessi mascherati, circa trenta tonnellate ciascuna). Inoltre dieci mascherate in gruppo (composte ciascuna da otto elementi in cartapesta alti circa tre metri), dieci maschere isolate e alcuni carri rionali. E poi complessi e bande folcloristiche, gruppi di animazione con le maschere più originali. Insomma, la festa che ci aspettiamo di trovare, con tanta allegria e cordialità.

Ma Carnevale non vuol dire soltanto cartapesta. È all'insegna dell'umorismo la mostra di artisti contemporanei Sull'onda del Carnevale. L'esposizione, a cura di Stefano Giraldi, tratterà il tema dell'ironia e del Carnevale stesso attraverso l'opera di quindici artisti professionisti che illustreranno il Carnevale di Viareggio nella loro personale visione umoristica e divertente con disegni, acquarelli e altre opere visive: Sergio Staino, Giuliano Rossetti, Lido Contemori, Giovanni Ticci (disegnatore di Tex Willer) e Silvano Campeggi, uno dei più grandi illustratori al mondo di manifesti di cinema.

Sono previsti sconti speciali sul biglietto di ingresso al corso mascherato per chi raggiungerà Viareggio in treno



Nella foto: il manifesto "storico" del 1926 di Lucio Venna