Wireless - Tecnologia senza fili

Scritto da Rossana De Caro |    Maggio 2005    |    Pag.

Laureata in Lettere all'Ateneo fiorentino, ha lavorato per molti anni come giornalista in emittenti televisive e radio locali, realizzando programmi di costume e società. Ha collaborato inoltre con La Nazione per la cronaca di Firenze e gli spettacoli. 

Dal 1998 scrive articoli per l'Informatore. Si occupa anche di uffici stampa per la promozione di eventi a Firenze e in Toscana.

Ha pubblicato il libro 'Ardengo Soffici critico d'arte'. 

Dal 2009 al 2015, sempre come collaborazione esterna, è stata coordinatrice redazionale dell'Informatore.

Maggio all'iper e al super 2
Niente più cavi, cavetti e fili.
Dopo gli auricolari dei cellulari, le tastiere e il mouse del computer, la nuova tecnologia wireless consente di collegarsi anche a internet senza fili. Di tale tecnologia ne usufruiscono maggiormente i dispositivi mobile come lo smartphone e tablet, che in questi ultimi anni hanno visto una grande espansione. Una vera rivoluzione nel campo dell'elettronica e soprattutto una bella comodità! Il cavo è sostituito da un sistema con trasmissione a radiofrequenze che ci permette... di lasciare la scrivania. Col computer portatile, opportunamente attrezzato, e la tecnologia wireless, ci si può connettere in piena libertà di movimento, in posti diversi. Della "famiglia" wireless fa parte Bluetooth, una tecnologia creata per la comunicazione senza fili di piccoli apparecchi elettronici, quali computer, cellulari, stereo, cuffie, elettrodomestici, impianti hi-fi, pc... Le sue prerogative sono un basso consumo energetico e l'eliminazione di ogni tipo di cavo. Sia in casa che in ufficio le apparecchiature dotate di bluetooth possono "comunicare" e interagire tra loro, fino ad un massimo di 8 dispositivi. Lo scambio di informazioni avviene infatti nello spazio, attraverso onde radio a basso raggio emesse da alcuni trasmettitori presenti all'interno di questi dispositivi, eliminando qualsiasi tipo di connessione fisica.