Sapori di Campania, il banco del gusto, salumi toscani

Scritto da Rossana De Caro |    Maggio 2005    |    Pag.

Laureata in Lettere all'Ateneo fiorentino, ha lavorato per molti anni come giornalista in emittenti televisive e radio locali, realizzando programmi di costume e società. Ha collaborato inoltre con La Nazione per la cronaca di Firenze e gli spettacoli. 

Dal 1998 scrive articoli per l'Informatore. Si occupa anche di uffici stampa per la promozione di eventi a Firenze e in Toscana.

Ha pubblicato il libro 'Ardengo Soffici critico d'arte'. 

Dal 2009 al 2015, sempre come collaborazione esterna, è stata coordinatrice redazionale dell'Informatore.

RACCOLTA PUNTI
Più veloce fino a luglio

Ricordiamo ai soci che fino al 2 luglio 2005 è possibile velocizzare la raccolta punti sia con l'uso della carta socio attivata al pagamento (4 punti in più per ogni spesa e 2 punti in omaggio ogni 10 euro di spesa), oppure acquistando i prodotti a marchio Coop: un doppio punto per ogni euro di spesa.
Sapori di Campania

Un viaggio nei sapori della Campania, una delle regioni più belle, ricche di storia e di tradizioni del nostro paese, che vanta un patrimonio enogastronomico unico. Vini, pasta, salumi e formaggi sono alcune delle specialità proposte in promozione nei supermercati Coop fino all'11 maggio.

Fra queste vi consigliamo di assaggiare il provolone del Monaco, prodotto esclusivamente sui monti Lattari, nella penisola sorrentina. Un formaggio di latte intero vaccino a pasta filata a mano e stagionato (minimo 6 mesi) nelle grotte di tufo. E' caratteristico il suo odore intenso e penetrante dovuto all'alimentazione delle mucche, nutrite prevalentemente con erbe aromatiche, timo, origano, maggiorana, raccolte sulle colline di Sorrento.
La lavorazione avviene con metodi tradizionali. L'operazione della filatura è piuttosto difficile e richiede in certe fasi l'intervento di due persone che tirano e attorcigliano la cagliata come una corda. La forma è a pera (il provolone classico) o a cilindro, tipo Napoli, il più richiesto e più facile da affettare.

Gustoso il salame Napoli, un prodotto già noto nel 1600, utilizzato come merce di scambio nella civiltà rurale dell'epoca. E' un salume affumicato con legna di faggio e aromatizzato con sale e pepe, di fattura molto semplice, artigianale.


Vini toscani in promozione
Un rosso e un bianco Igt dell'azienda Vicas di Pontassieve, un vino di uso quotidiano che riunisce in sé qualità e convenienza; fresco di annata, ricorda i profumi di uva e mosto appena raccolti.

Prodotto in una zona fra le più vocate per la produzione dei grandi vini Docg, che comprende i comuni di Pontassieve, Rufina, Pelago, Bagno a Ripoli, Firenze, Fiesole, Dicomano, Rignano e Reggello, nasce nei vigneti di piccoli viticoltori, rispettosi dell'equilibrio naturale e del paesaggio. Le uve raccolte a maturazione e vinificate con tecnica rigorosamente classica danno origine ad un vino toscano che esprime al meglio le sue caratteristiche, dove il Sangiovese (uva principe delle campagne toscane) trova una delle più alte espressioni.

Dalle colline pisane arrivano il bianco toscano Igt (11 gradi), un vino a indicazione geografica tipica ottenuto dalla vinificazione con pressa soffice e fermentazione a temperatura controllata delle uve Trebbiano toscano e Malvasia, un vino da tutto pasto, dal sapore asciutto, corpo armonico e profumo intenso; e il rosso toscano Igt (11 gradi), ancora un vino a indicazione geografica tipica ottenuto dall'accurata vinificazione delle uve Sangiovese e di altri vitigni autoctoni a bacca rossa, dal colore rosso rubino, gusto secco e profumo etereo.

Sono prodotti dalla Cantina delle Colline Pisane, una cooperativa con sede a Cenaia di Crespina (PI), nata nel 1961, radicata sul territorio, che riveste un ruolo molto importante per la viticoltura pisana. Oggi conta più di 200 viticoltori associati che conferiscono le loro uve dalla zona circostante e dalle colline pisane nel comprensorio dei comuni di Crespina, Lari, Fauglia, Terricciola, Chianni ed altri; la zona di Cenaia è ricordata già dal 1200 per la produzione di ottimi vini bianchi (vedi il bianco pisano di San Torpè) e le colline pisane hanno da sempre dato ottimi vini rossi, fra cui vale la pena ricordare il Chianti. L'azienda produce una interessante gamma di vini Igt, Doc e Docg, con un ottimo rapporto qualità/prezzo.


Il Banco del gusto

"Il banco del gusto" non è solo un'etichetta creata da Coop per contrassegnare i suoi prodotti di gastronomia pronti in versione take away, ma una filosofia del cibo che potete provare ogni giorno nei supermercati e minimercati Coop.
Si tratta di una linea di prodotti ideata un anno fa che ha riscosso molto successo fra i consumatori.
Una vasta scelta di piatti tra antipasti, salse, insalate, primi e secondi, caldi e freddi, preparati da tre fornitori locali selezionati, realizzati con ingredienti di prima qualità.

Le ricette esclusive sono autorizzate e supervisionate dai laboratori di controllo Coop. I prodotti sono confezionati con materiale biodegradabile e pvc free.
I primi e secondi piatti (lasagne al pesto, ragù, parmigiane...) possono essere riscaldati direttamente con la loro vaschetta nel forno convenzionale o nel microonde.
Sull'etichetta, oltre agli ingredienti, è riportato anche il nome dell'azienda.

Segnaliamo i piatti freddi, ideali con l'approssimarsi della stagione estiva, come insalate di riso, di mare, esotiche, polpo marinato. Oltre alla totale garanzia c'è come incentivo anche la convenienza del prezzo.
Se ancora non l'avete fatto non resta che provarli!
Alimento antico 2
Salumi toscani


All'interno del reparto gastronomia dei punti vendita dell'Unicoop Firenze ampio spazio è dedicato ai salumi di filiera toscana, ovvero prodotti con suini nati, allevati, macellati e selezionati in Toscana.

Un ricco assortimento di insaccati toscani di qualità, come la finocchiona, composta dalla rifilatura del prosciutto e del guanciale e dalla spalla del suino. Ottima come antipasto, magari con del buon pane toscano cotto a legna e un bel bicchiere di vino Sangiovese.
Ci sono poi il salame, insaccato di carne suina aromatizzato con spezie, dal colore rosso scuro e dal sapore molto intenso, caratterizzato da un gusto morbido e dolce ed un profumo inconfondibile; la pancetta, preparata con il ventre del maiale, detta anche rigatino per le striature di magro che la caratterizzano; la soprassata, prodotta con varie carni della testa del suino cotte a 95° e successivamente tagliate, salate e aromatizzate. Infine, il capocollo e la spalla.