Scritto da Silvia Gigli |    Settembre 2003    |    Pag.

Giornalista E' nata e vive a Firenze ma è per metà senese. Ha iniziato a frequentare il mondo del giornalismo giovanissima, collaborando con quotidiani come La Città, Paese Sera e numerosi mensili toscani. Ha lavorato al quotidiano Mattina, allegato toscano dell'Unità, fino al '99, poi al Corriere di Firenze, infine caposervizio delle pagine dell'Unità in Toscana. Scrive sull'Informatore dal 1990.

CUCINA MONASTICA E INDU'
In silenzio con gusto

Libri & altro 3
Due libri diversi con un unico fine: deliziare il palato. Angela Fiorentini e Jaya Murthy ci raccontano le ricette della tradizione vegetariana indù con un duplice scopo: da una parte avvicinarci alla raffinata bontà di questa cultura gastronomica così intrigante e lontana dalla nostra, dall'altra farci comprendere come il rito del cibo in India abbia un profondo significato spirituale che unisce il nutrimento del corpo a quello dell'anima. Via libera a frittelle di ceci, riso speziato e dolci golosi, quindi. Con un occhio al sacro, però.
Claudio Casini ci regala invece il prezioso ricettario dei monaci della Certosa di Calci. Ricette settecentesche da degustare, ammoniva la Regola monastica, "senza parlare". Fra le minestre spiccano il brodo di boldrò o pescatrice, il brodo di anguilla e la minestra dell'astinenza. E poi acciughine fritte, lesso di ombrina, umido di luccio e salsiccia di pesce. Mangiare in silenzio sì, ma senza rinunciare al gusto.
Angela Fiorentini, Jaya Murthy, "Le ricette della tradizione vegetariana indù", Edizioni Ets, pp. 94, 10 euro. Info: www.edizioniets.com

Claudio Casini, "Cucina di magro e di festa", Edizioni Ets, pp.69, 9 euro. Info: www.edizioniets.com. tel. 05020158


ASTROLOGIA
Viaggio nel cosmo

Libri & altro 2
Volete sapere qualcosa di più sul viaggio dell'uomo sulla terra? Studiate l'astrologia. E' la convinzione di Renzo Baldini che nel suo libro, "La freccia del sagittario", si lancia in un viaggio astrologico attraverso i segni, gli elementi, il mito, la scienza e il cosmo. Un percorso non facilissimo che Baldini affronta forte di due guide avvezze a masticare certi argomenti: un astrologo e un astronomo. Fra i due nasce un dialogo affascinante che parte dall'assunto che "ciò che è in alto è come ciò che è in basso" e che ci conduce in un viaggio non ovvio attraverso gli elementi del cosmo e la loro concretizzazione nei segni zodiacali. Per i curiosi dell'astrologia.

Renzo Baldini, "La freccia del sagittario", Pagnini e Martinelli Editori, pp. 119, 15,50 euro, info: 055293267


CUCINA MAREMMANA
La scottiglia nel piatto

Libri & altro 4
Femminelle all'orbetellana, granitole dell'Argentario, migliacce di Pitigliano, topi nella cenere, zerri scavecciati. Cosa sono? Solo alcuni dei gustosissimi piatti di cucina verace maremmana che Paolo Piazzesi, fiorentino d'origine ma maremmano d'adozione, raccoglie nel suo curato volume "Cucina di Maremma". Ricette sconosciute ai più ma popolarissime sulle tavole di Grosseto, Orbetello, Manciano, Massa Marittima e Scansano. Cucina di famiglia e per questo più rara, quasi in via d'estinzione. Paolo Piazzesi ci racconta con gusto e passione piatti poverissimi che hanno fatto la storia di questa appassionata terra toscana: acquacotta, pappa coll'olio, polenta incaciata, zuppa d'acciughe, cinghiale in umido e in dolce e forte, scottiglia maremmana, anguille scavecciate, paradiso di Pitigliano e pagnottelle dolci dell'Argentario. L'elenco potrebbe continuare a lungo tante sono le poetiche specialità raccolte in questo libro. Il consiglio è uno solo: leggerle e cucinarle al volo.
Paolo Piazzesi, "Cucina di Maremma", ed. Libri Liberi, pp. 192, 13,50 euro. Info: tel. 0556810843


VINCE SIENA
Dolcezze toscane

Libri & altro
Dolci invernali e dolci primaverili, focacce di Pasqua e torte buone per tutte le occasioni, ricette tradizionali, antiche e pressoché introvabili. Chi dice che la Toscana è terra povera di dolci sbaglia, almeno questo è quello che sostiene Giovanni Righi Parenti nel suo "Dolcezze di Toscana", che ci regala un compendio ricco e affascinante di quanti dolci la nostra tradizione gastronomica abbia saputo dotarsi. Dolci poveri, almeno all'apparenza, eccezion fatta per quelli senesi, che sono la quintessenza della raffinatezza e che incoronano Siena capitale del dolce toscano. In inverno a Viareggio si mangiano i befanini, a Pistoia i necci, un po' ovunque il castagnaccio. E poi ci sono il migliaccio, il ciambellone montanaro (con farina di castagne), i bolli di Livorno (dolcetti di origine ebraica, simili a panini pieni di marmellata), i cenci, gli ossi di morto e i rompidenti. In primavera compaiono i ciambelloni, le schiacciate, le crostate e le torte di riso. Poi trionfano i pani dolci, i panforti, le copate, i torroni e altre squisitezze dai nomi antichi ed evocativi. Un solo dubbio: riusciremo a riprodurli nei nostri forni di casa?
Giovanni Righi Parenti, "Dolcezze di Toscana", edizioni Polistampa, pp.222, 8,50 euro. Info: tel. 0552337702


Fiorentini a tavola
E' una selezione dei migliori ristoranti, trattorie, osterie e pizzerie di Firenze e dintorni, con una sezione dedicata anche a bistrot, enoteche, gastronomie, gelaterie, pub e wine-bar. La guida ripercorre la storia di questi locali, fornendo consigli sui migliori piatti preparati dagli chef. Per ciascun locale vengono citati, oltre all'indirizzo e al numero di telefono, i giorni di chiusura, le carte di credito utilizzate, i prezzi, la carta dei vini. Il volume contiene inoltre la storia della cucina fiorentina, dagli Etruschi ai tempi attuali, e anche del territorio intorno a Firenze.

Mangia a Firenze 2003, pp. 120, Loggia de' Lanzi editori (tel. 055417272), 10 euro (prezzo per i soci Coop 6 euro). Il libro viene spedito a casa, senza costi aggiuntivi.


La ricetta rinnovata
E' una raccolta delle ricette offerte dai migliori ristoratori toscani, scelte seguendo il filo conduttore delle antiche tradizioni, che vengono rispettate ma anche attualizzate, inserendole nel contesto della gastronomia del nostro tempo. Qualche esempio? Burro del Chianti, acquacotta ai porcini e alle salsicce, garretto ghibellino, crespelle di castagne con ricotta e salsa di cioccolato. La guida è suddivisa in antipasti, primi e secondi piatti, contorni e dolci, e presenta anche una selezione di cinque aziende vitivinicole e fattorie.

La nuova cucina toscana, pp. 216, Loggia de' Lanzi editori (tel. 055417272), 10 euro (prezzo per i soci Coop 8 euro). Il libro viene spedito a casa, senza costi aggiuntivi.