Una nuova tappa dell’impegno di Coop anche nella filiera del suino.

Scritto da Sara Barbanera |    Maggio 2018    |    Pag. 15

Laureata in Scienze della comunicazione presso l'Università La Sapienza di Roma nel 2001, nel 2016 consegue la laurea in Sviluppo Economico e Cooperazione Internazionale presso l'Università degli studi di Firenze.

È giornalista dal 2001, dopo la collaborazione con la cronaca umbra del Messaggero e con altri periodici locali.

Dal 2004 lavora in Unicoop Firenze dove, per 5 anni, ha svolto attività in vari punti di vendita, con un percorso di formazione da addetta casse a capo reparto servizio al cliente. Dal 2009 al 2011 ha coordinato le sezioni soci Coop di Firenze.

Dal giugno 2011 è direttore responsabile dell'Informatore Unicoop Firenze, responsabile della trasmissione Informacoop e della comunicazione digitale presso gli spazi soci Coop.

Salumi

Pancetta, mortadella, salame, prosciutto cotto, salsiccia o le classiche costine: cibi tipici della tavola, italiana e toscana, ai quali Coop ha dato una qualità in più che non si vede ma fa la differenza. Da qualche mese, infatti, Coop ha iniziato a estendere anche agli allevamenti suini le buone pratiche della campagna “Alleviamo la salute”, lanciata per migliorare il benessere degli animali, per ridurre, o eliminare, l’uso di antibiotici nelle filiere a marchio e contrastare la minaccia dell'antibiotico-resistenza che mette a rischio milioni di persone in tutto il mondo. Partita a fine aprile 2017, la campagna compie un anno di traguardi raggiunti, anche in anticipo sulla tabella di marcia, con risultati che hanno cambiato il volto degli allevamenti da cui provengono i prodotti Coop.

La qualità sicura

Si parla di carne fresca di suino e, soprattutto, di circa 50 tipi di salumi, da animali allevati senza l’uso di antibiotici dalla nascita o negli ultimi 4 mesi, come indicato dal “bollino” sulle confezioni che riporta tutte le garanzie ottenute da Coop grazie al lavoro svolto con i fornitori a marchio e con tutti gli attori della filiera, come spiega Renata Pascarelli, direttore Qualità Coop Italia: «In questa fase sono coinvolti 270.000 animali di 142 allevamenti, ai quali riconosciamo un premio per singolo animale, sul quale abbiamo la garanzia di non utilizzo degli antibiotici negli ultimi 4 mesi, alimentazione No ogm, azioni di arricchimento ambientale dell’allevamento, rispetto di alcuni standard di trattamento dell’animale. Questo progetto comporta un nostro impegno economico importante, che aumenterà nel tempo, per riconoscere un premio agli allevatori che aderiscono al progetto e convertire anche questa filiera ai criteri di benessere animale alla base del prodotto Coop». 

Numeri per tutti i gusti

Come prima tappa nel 2017 il progetto aveva coinvolto la filiera avicola, con 35 prodotti “Origine”, in totale 26 milioni di polli all’anno, e tutte le uova a marchio con l’etichetta “Allevato a terra senza uso di antibiotici” per un totale, a regime, di 2 milioni di galline e una produzione di più di 189 milioni di uova all’anno. A seguire i risultati sui prodotti suini della linea Fior fiore da animali allevati allo stato brado sulle colline del Chianti e in Maremma, senza l’uso di antibiotici negli ultimi 4 mesi: circa 3000 suini, cresciuti come natura comanda, con mangimi senza Ogm ma comunque sottoposti a un protocollo e a controlli sanitari. Da ottobre 2017 i lavori in corso si sono estesi anche alla filiera di carne bovina, in particolare vitellone e scottona, con 350 allevamenti e 200.000 animali coinvolti, per poi proseguire sui vitelli. Con un primo bilancio positivo la campagna va avanti, in un percorso comune che toccherà in totale 30 milioni di animali e gli oltre 1600 allevamenti italiani da cui provengono i prodotti a marchio Coop. 

Allevare senza antibiotici

Aiuta a diminuire la presenza di batteri resistenti ad essi negli animali e nell’uomo

Riprendono a maggio gli appuntamenti e gli assaggi organizzati da Unicoop Firenze con medici di Usl toscane, allevatori e responsabili di Unicoop Firenze, che incontreranno il pubblico per fornire informazioni sul tema dell’antibiotico-resistenza.

Info: www.coopfirenze.it/ alleviamo-la-salute


Notizie correlate

Carne senza antibiotici

Il punto nelle filiere a marchio Coop

Video

Senza antibiotici

Dopo il pollo, anche uova e prodotti derivati da suini allevati all'aperto senza antibiotici negli ultimi 4 mesi

Photogallery