Scritto da Rossana De Caro |    Settembre 2009    |    Pag.

Laureata in Lettere all'Ateneo fiorentino, ha lavorato per molti anni come giornalista in emittenti televisive e radio locali, realizzando programmi di costume e società. Ha collaborato inoltre con La Nazione per la cronaca di Firenze e gli spettacoli. 

Dal 1998 scrive articoli per l'Informatore. Si occupa anche di uffici stampa per la promozione di eventi a Firenze e in Toscana.

Ha pubblicato il libro 'Ardengo Soffici critico d'arte'. 

Dal 2009 al 2015, sempre come collaborazione esterna, è stata coordinatrice redazionale dell'Informatore.

Pisa - Rassegna musica sacra

Anima Mundi

Dal 15 settembre al 9 ottobre nella Cattedrale e nel Camposanto Monumentale di Pisa si svolgerà la IX edizione della "Rassegna Internazionale di Musica Sacra, Anima Mundi". Sette serate di eventi musicali con grandi ospiti internazionali. Quest'anno una bella novità: tutti i concerti saranno gratuiti. Direttore artistico della kermesse sir John Eliot Gardiner.

Questa edizione ha come protagonista la musica del Settecento: si inizia con Haendel nella serata d'apertura (15 settembre), in cattedrale, e si conclude, sempre in cattedrale l'ultima serata, il 9 ottobre, con La Creazione di F.J. Haydn. Inoltre l'"Arte dell'Arco" (18 settembre), con musiche di T. Albinoni, P.A. Locatelli, G. Tartini e A. Corelli affidate ai giovani archi della Scuola di Musica di Fiesole in Camposanto; Sonate e Partite di J.S. Bach, il 22 settembre ancora nel Camposanto Monumentale, mentre il 25 settembre l'appuntamento è in Cattedrale con il Wiener Saengerknaben, il Coro viennese di voci bianche. Il 2 ottobre, ancora Haydn e Le sette ultime parole di Cristo sulla croce, eseguito dal Leipzig String Quartet e con la voce recitante di Arnoldo Foà.

Info: 0503872229, www.opapisa.it 

 

 

Scandicci

Corsi

Libera università, Iniziano a ottobre i nuovi corsi del secondo anno della Libera Università di Scandicci, riservati agli adulti, organizzati dall'Assessorato alla Pubblica istruzione del Comune insieme ad altre istituzioni culturali.

Lezioni di scienza, disegno, poesia, attualità, storia dell'alimentazione, corsi di moda e di architettura, ma anche aperitivi culturali o incontri per imparare a fare una biografia in video. Le partecipazioni ai corsi hanno costi da 20 a 80 euro.

Iscrizioni e info: Cred del Comune di Scandicci, in via Rialdoli 126, 0557591560, e mail cred@comune.scandicci.fi.it.

 

Lucca - Mostra fotografica

Man Ray, I ritratti di Giulia

Dal 12 settembre al 6 dicembre 2009 al Lucca Center of Contemporary Art (via della Fratta, 36) si tiene la mostra fotografica "Man Ray. The Fifty Faces of Juliet, 1941 - 1955". Saranno esposti i cinquanta ritratti che l'artista americano di Philadelphia, protagonista dell'arte del XX secolo, scattò alla moglie, Juliet Browner, in quegli anni.

Cinquanta fotografie, stampe originali in diverse tecniche e stili, alcune colorate a mano, di diverso formato che Man Ray ha dedicato a Juliet, bellissima modella e musa definitiva della sua vita.

Orari: martedì /domenica 10 - 19

Ingresso: intero 7 euro, ridotto 5 euro

Info: 0583571712, www.luccamuseum.com

 

 

Sesto Fiorentino (Fi) - Mostra

Il mondo in una scatola

Dal 19 settembre al 5 ottobre si terrà al Museo Berti a Sesto Fiorentino (Fi), in via Bernini, la mostra "Scatole nel mondo il mondo in scatola" 13ª edizione. 150 scatole in legno dipinte da noti pittori toscani. Il tema di quest'anno è: "Antichi borghi".

I fondi raccolti con la vendita delle scatole saranno devoluti completamente per due anni alla Università di Careggi, per finanziare la ricerca sul tumore del colon seguita dal professor Paolo Bechi.

Orario: tutti i giorni 16.30 - 19-30

Info: 0554200527

 


Volterra - Arte e scultura

Luoghi d'esperienza

Dal 13 settembre all'8 novembre la cittadina pisana ospita "Mauro Staccioli. Luoghi d'esperienza". Una grande mostra dello scultore nativo del posto, che coinvolgerà luoghi, piazze e spazi museali all'interno di Volterra, e il territorio circostante con 12 installazioni-sculture, concepite appositamente per l'ambientazione nel paesaggio, che andranno a disegnare una sorta di anello intorno alla città.

La scelta dei luoghi ambientali e storici ha tenuto conto non solo della percezione degli spazi ma anche del loro essere tracce tangibili di una civiltà, di una collettività. C'è anche un forte legame con i luoghi dell'infanzia. La mostra rimarrà aperta fino all'8 novembre 2009, mentre le opere ambientali saranno visibili sino a maggio 2010.

Per tutta la durata dell'esposizione sarà a disposizione un servizio di bus navetta da Volterra per visitare i luoghi delle installazioni, organizzato dal Consorzio turistico di Volterra.

Info: Consorzio turistico 058887257, www.volterratur.it

 

Pistoia - Mostra

Arte e natura in Toscana

Dal 27 settembre al 29 novembre si terrà a Palazzo Fabroni di Pistoia, "Arte/natura - natura/arte", una mostra che analizza il rapporto tra l'arte contemporanea e il paesaggio in Toscana, la regione italiana dove è più elevata la presenza di opere di artisti contemporanei nel contesto ambientale ed urbanistico.

L'esposizione si articola in due momenti diversi: ARTE/NATURA nelle sale del piano nobile di Palazzo Fabroni, che riunisce gli artisti più presenti sul territorio: da Daniel Buren, a Joseph Kosuth, da Jannis Kounellis a Sol Lewitt. Quindi i visitatori della mostra possono proseguire il percorso espositivo nei luoghi dove arte contemporanea e paesaggio ambientale ed urbano hanno creato un patrimonio unico in Italia.

Gli itinerari vengono proposti ai visitatori attraverso visite guidate; tra queste: la Fattoria di Celle, i Castelli di Ama e di Linari, i Comuni di Peccioli e di San Gimignano, il Parco di Carrara, Torre Luciana ed altre ancora.

 

Palazzo Fabroni, via Santa 5 - Pistoia

Orari della mostra: 27 settembre - 29 novembre dal martedì alla domenica, ore 10/18 (chiuso il lunedì) sabato 3 ottobre 21- 24

Biglietti: intero € 5; ridotto € 3 (Palazzo Fabroni: mostra e collezione permanente)

Info: 0573371296/371817

 

Archeologia

Week end con gli etruschi

Dal 19 al 20 settembre un fine settimana tra Piombino e Orbetello per indagare sul rapporto fra gli Etruschi e il mare. Il pacchetto comprende un convegno, "Il mare degli etruschi" (18 e 20 settembre ore 9-13), cene "etrusche", ed una serie di visite nei centri e località archeologiche della costa: Baratti e Populonia.

Quota individuale, 300 euro. Prenotazioni entro l'11 settembre.

Info: 056652012; 0586622081, www.obiettivomaremma.it

 

La rivista

I toscani non sono etruschi

Gli attuali abitanti della Toscana non hanno più sangue etrusco nelle vene. A stabilire la discontinuità genealogica tra le popolazioni di oggi e quelle che fra VII e III sec. a.C. abitavano la nostra regione è un nuovo studio  condotto da ricercatori delle università di Firenze, Ferrara, Pisa, Venezia e Parma.

Questo non vuol dire che gli Etruschi si siano estinti. Ma nel complesso è evidente che «immigrazioni e emigrazioni forzate hanno diluito l'eredità genetica etrusca tanto da renderne difficile il riconoscimento», spiega David Caramelli dell'Università di Firenze, nell'articolo pubblicato sul numero di settembre/ottobre della rivista "Archeologia Viva" (Giunti Editore).

Info: www.archeologiaviva.it

 

 

 

Lucca

Mura in fiore

Il 4-5-6 settembre si svolgerà sulle mura urbane di Lucca (Baluardo San Regolo, Baluardo La Libertà, Baluardo San Salvatore e Orto Botanico "Murabilia - Mura in fiore", mostra mercato di giardinaggio. Un mix di curiosità botaniche, rare e spettacolari molto apprezzato dagli appassionati. "Felci, Sedum, Dark" sono i temi conduttori di questa nona edizione, piante poco note ma di notevole interesse e caratterizzate dalla bellezza del fogliame, quali le felci, un genere di succulente (Sedum) e infine quelle con fogliame e/o con fiori di colore scuro.

Riproposte come sempre la mostra pomologica e degli ortaggi insoliti (con la presentazione di centinaia di varietà di mele e ancora pomodori bicolori, fagioli dai baccelli viola, carote bianche, frutti di pochi millimetri ed altri di alcuni metri), l'esposizione di bonsai, la mostra di illustrazione botanica, i concorsi sulla frutticoltura e orticoltura amatoriale, il campionato della zucca più grossa (con varietà di oltre 200 kg). La parte del leone la faranno gli espositori che saranno circa 220. Molti stand di alto livello, con presenze anche dall'estero in particolare dalla Francia e dalla Germania.

Orari: venerdì 4 settembre dalle ore 12.00 alle ore 19.30, sabato 5 e domenica 6 settembre dalle ore 9.30 alle ore 19.30.

Biglietto:  € 7,00, ridotto € 5,00.

Ingresso gratuito: minori di 14 anni; disabili e accompagnatori; sopra i 65 anni; la vendita dei biglietti terminerà alle ore 18,30.