Scritto da Edi Ferrari |    Luglio-Agosto 2017    |    Pag. 46

Giornalista. Dal 1988 nel magico mondo della comunicazione (uffici stampa, pubbliche relazioni, editoria, eccetera), e con una quasi (senza rimpianti) laurea in Lettere, collabora con Unicoop Firenze anche per l'aggiornamento dei contenuti del sito internet, per le pagine del tempo libero. Ha lavorato anche nella redazione di Aida (attuale Sicrea), dove si è occupata principalmente della realizzazione di trasmissioni televisive, fra le quali anche InformaCoop. Per l'Informatore si occupa delle pagine degli "Eventi".

Festa medievale in toscana

ABBADIA SAN SALVATORE (SI) / L’Offerta dei Censi

La festa recupera una tradizione che è descritta nella ricca documentazione del secolo XIII che parla dei “censi in natura” (ossia prodotti locali) che venivano offerti al Monastero dagli abitanti, a sancire lo stretto rapporto tra la comunità e l’imponente struttura monastica. La rievocazione inizia il 7 luglio, quando i figuranti sfilano dal cuore del paese fino al monastero per richiedere la concessione dello svolgimento del mercato sabbatico. Quindi i Terzieri si animeranno con spettacoli e mercati, mentre nei caratteristici vicoli resteranno aperte le taverne. La festa raggiunge il suo momento cruciale il 9, quando un ricco corteo di figuranti si snoda per le vie del centro storico fino a raggiungere l’Abbazia, dove viene accolto dai rappresentanti ecclesiastici per l’Offerta dei Censi. La Gara delle portantine concluderà i Giochi dei Terzieri, a cui seguiranno banchetti e musica fino a tarda notte. Info tel 0577770361 – 775221, www.cittadellefiaccole.it



BARBERINO VAL D’ELSA (FI) /  Tignano Festival



L’antico borgo di Barberino Val d’Elsa, un piccolo gioiello incastonato nelle colline del Chianti, ospita ormai da tre decenni il “Tignano Festival per l’ambiente e l’incontro tra i popoli”, nato con l’obiettivo di sensibilizzare l’opinione pubblica attraverso incontri su temi sociali, ambientali e relativi alla pace e al dialogo tra le culture. Fra i molti appuntamenti di questa 30ª edizione, sempre nella piazzetta del Castello di Tignano, dal 29 giugno al 23 luglio, il 4 si parla di rischio sismico con due grandi esperti internazionali come Alessandro Martelli ed Enzo Mantovani; il 6 Giulietto Chiesa è protagonista di “I media nemici della pace”; il 9 appuntamento con il “Premio per l’Ambiente”, che quest’anno viene assegnato a Franco Berrino (ex direttore del Dipartimento di medicina preventiva dell’Istituto nazionale dei tumori di Milano, ha studiato per 40 anni lo sviluppo delle malattie croniche); l’11 un concerto gospel; il 13 il “Premio incontro tra i Popoli” ad Alganesh Fessaha, attivista contro il traffico di organi e di esseri umani tra i profughi nelle zone di guerra. Per i soci riduzione del 10% sugli spettacoli a pagamento. Info www.tignano.it




CERRETO GUIDI (FI) / La Notte d’Isabella

Per due giorni Cerreto Guidi porta indietro le lancette del tempo e si tuffa nel Rinascimento, tornando al 1576 e alle vicende di Isabella de’ Medici, figlia del granduca Cosimo I, ricostruite fino alla sua morte, ancora avvolta nel mistero, avvenuta proprio a Cerreto Guidi il 16 luglio di quell’anno in un intreccio di storie e leggende popolari tramandate per secoli. Il 1° e 2 luglio il borgo storico di anima così di nobili e popolani, antichi cavalieri e scene di vita quotidiana, antichi mestieri, giochi storici, musiche e balli rinascimentali, in una rievocazione che conta circa 1000 figuranti ed è frutto di un’attenta e precisa ricostruzione storica. Dalle 18 (il 2 luglio dalle 17) alle 24. Info Ufficio cultura Comune di Cerreto Guidi, mail v.bonfanti@comune.cerreto-guidi.fi.it.


FIRENZE / Michelangelo e l’assedio di Firenze

Il 12 agosto del 1530 Firenze assediata capitolava, arrendendosi alle truppe imperiali di Carlo V. Aveva resistito per dieci lunghi mesi, anche grazie ai bastioni predisposti da Michelangelo sulla collina di San Miniato. In mostra ci sono i suoi disegni con i progetti delle fortificazioni, ma anche documenti, libri, dipinti, monete e medaglie che testimoniano la posizione di Buonarroti e di altri artisti repubblicani, in un grande clima di mobilitazione e di impegno civile e religioso, che si concluse con la caduta della Repubblica e con il ritorno dei Medici al potere. Le altre sezioni sono dedicate ai combattenti di entrambe le parti (dai mercenari ai giovani della Milizia e Ordinanza fiorentina) e al connubio fra arte e fede, con opere, fra gli altri, di Andrea del Sarto e Pontormo. Fino al 10 ottobre al Museo della Casa Buonarroti (via Ghibellina 70). Ingresso 6,50 euro. Info www.casabuonarroti.it



FIRENZE CITTÀ METROPOLITANA  / LuglioBambino Festival

“Di là dalle alte mura” – tema scelto per questa edizione del Festival – per andare oltre le paure, ma anche per una nuova complicità fra i cinque comuni della Città Metropolitana di Firenze, ognuno dei quali quest’anno partecipa al progetto: Campi Bisenzio curerà il teatro per ragazzi, Calenzano il cinema, Sesto Fiorentino la letteratura per l’infanzia, Signa il circo e Lastra a Signa la musica. Dal 2 luglio, giornata d’inaugurazione a Signa (Parco dei Renai) con lo spettacolo di teatrocirco con la compagnia Joujoux Folies, alla chiusura del 18 luglio nel centro storico di Lastra a Signa con lo spettacolo “Tri quarter”, dove sarà protagonista la musica insieme alla clownerie e l’acrobatica, tanti gli appuntamenti fra teatro, circo, cinema, letture e animazioni. Info www.lugliobambino.com


LUCCA  / Il passo sospeso

Fino al 3 settembre, arte contemporanea in primo piano a Lucca. “Il passo sospeso. Esplorazioni del limite”, nella sede della Fondazione Ragghianti (ingresso libero) e in diversi spazi del centro storico della città, coinvolge un consistente nucleo di artisti contemporanei accomunati dall’esplorazione del concetto di limite e confine. Fra pittura e scultura, video e fotografia, la mostra raccoglie opere di artisti già considerati “storici” come Lucio Fontana, Piero Manzoni, Alighiero Boetti, Enrico Castellani, Gino De Dominicis, Giuseppe Uncini, Igor Mitoraj, e di protagonisti internazionali della contemporaneità (Sandro Chia, Paladino, Roberto Barni, Marina Abramović, Peter Greenaway), fino all’ultima generazione creativa italiana e straniera, con artisti giovani ma già affermati. Info tel 0583467205  www.fondazioneragghianti.it


PELAGO (FI) / Diacetum Festival

Sei spettacoli, dal 15 luglio al 12 agosto, per la 19ª edizione del “Diacetum Festival” all’arena di Diacceto (Pelago). Dopo l’apertura con il coro gospel The Pilgrims, la lirica racconta quattro secoli di storie d’amore con “Così si canta d’Amore” (22 luglio), il teatro – in una miscela di prosa sublime e di vernacolo – presenta lo Shakespeare di “Tutto bene quel che finisce bene” (il 29), la musica siciliana sarà protagonista della serata del 5 agosto con l’ensemble Unavantaluna, nuovi talenti di musica e danza si esibiscono l’8 agosto, e il blues chiude il Festival il 12 con la Nkem Favour Blues Band. Ingresso 5/10 euro. Info tel 3478857829, www.diacetumfestival.it




PISTOIA /  Amendola fotografa Marini

Ad anticipare la grande mostra “Marino Marini. Passioni visive” – a Palazzo Fabroni dal 16 settembre – la Fondazione Marino Marini propone un originale ricordo del grande scultore attraverso le immagini che il “fotografo degli artisti”, Aurelio Amendola, gli ha dedicato. Allestita in Palazzo del Tau dal 14 luglio al 10 settembre, “Marino nell’immagine di Aurelio Amendola (1968-1975)” propone una selezione di immagini dell’artista tratte dal corpus che Amendola gli dedicò. In mostra anche la foto-icona che coglie lo scultore con un cavallo bianco sulla spiaggia di Forte dei Marmi. Quella che Palazzo del Tau propone è in realtà una doppia mostra: da un lato una documentazione dedicata al lavoro e alla quotidianità di Marini; dall’altro la testimonianza dell’arte di un fotografo, Amendola, che come pochi ha saputo raccontare l’arte e la scultura in particolare. Ingresso gratuito. Info www.fondazionemarinomarini.it



PONTEDERA (PI) /  Goya e Guido Reni al PALP

Tre dipinti straordinari, due di Francisco Goya ed uno di Guido Reni, in mostra fino al 10 agosto al PALP - Palazzo Pretorio nell’esposizione “Goya e Guido Reni. Tesori d’arte al Palp”. Le opere di Goya, uno dei più grandi artisti europei del suo tempo, sono i due Autoritratto giovanile del 1771 e Autoritratto del 1782 circa. Due capolavori che dopo Pontedera andranno al Museo dell’Hermitage di San Pietroburgo, a primavera 2018, per la mostra “Goya. Maturazione di un genio”. Il terzo dipinto è una Susanna e i vecchioni, straordinario inedito del bolognese Guido Reni. La tela appartiene al novero delle opere ‘non finite’, lasciate da Reni stesso in fase di abbozzo, come scelta deliberata in relazione ad una precisa ricerca espressiva. Aperta tutti i giorni (tranne il lunedì) dalle 17 alle 23. Ingresso libero. Info www.pontederaperlacultura.it


PROVINCE DI PISA E LIVORNO /  Musicastrada Festival

Un lungo viaggio, fino al 2 settembre, nel cuore della Toscana alla scoperta di luoghi dal fascino unico (14 i diversi set dei concerti), coniugando band e musicisti provenienti da tutto il mondo con le piazze, i paesaggi, le pievi, le chiese ed i monumenti storici più importanti dei comuni che ospitano gli eventi. Da sempre Musicastrada utilizza queste scenografie mozzafiato con una ricerca musicale non scontata, quasi mai con nomi particolarmente famosi (per lo meno non in Italia) ma significativi del panorama internazionale, spaziando dalla musica popolare contemporanea alla world music, passando attraverso il blues e il jazz. Fra i tanti appuntamenti, il 28 luglio in piazza della Pieve a Vicopisano da Capo Verde arriva Elida Almeida, portando la sua calda voce in canzoni di amore e ribellione. I concerti, salvo diversa indicazione, sono a ingresso gratuito. Info www.musicastrada.it



SAN MINIATO / VOLTERRA (PISA)  Live sotto le stelle

Quattro le serate in cartellone per la rassegna “Francigena Melody Road” a San Miniato (piazza Duomo): si parte il 4 luglio con Paola Turci; il 6 il duo Massimo Lopez e Tullio Solenghi; il 10 è la volta dell’opera lirica con “La Traviata” di Verdi; chiusura il 16, nella piazza della Chiesa di Cigoli con il concerto della giovane pianista toscana Giulia Mazzoni (ingresso libero). Sempre a luglio, “Skyline Festival” torna a San Gimignano (piazza Duomo): il 21 concerto di Sarah McKenzie, straordinaria cantante e pianista australiana; il 23 il leggendario Michael Nyman, uno dei massimi compositori viventi; il 24 ecco “La Traviata” e in chiusura, il 28 alla Rocca di Montestaffoli “S’ignora”, un evento che unisce musica, arte figurativa e architettura in un’unica performance live (ingresso libero). Ingresso in convenzione per i soci. Info www.communitylive.it




SANSEPOLCRO (AR) / Kilowatt Festival

Dal 14 al 22 luglio, la 15ª edizione di “Kilowatt Festival” propone un cartellone composto da 54 spettacoli di teatro d'innovazione, danza e circo contemporaneo (con alcuni degli artisti più importanti a livello internazionale, a partire da colui che è considerato il più grande clown del mondo, lo spagnolo Leo Bassi) con 40 compagnie, 18 fra prime assolute, prime, anteprime nazionali ed eventi, ai quali si aggiungono molti eventi collaterali come incontri, presentazioni di libri e mostre che si svolgono in 9 differenti luoghi di spettacolo. Un programma ricco e variegato, che annovera fra gli ospiti Ascanio Celestini (il 15), Raphael Gualazzi (il 14) e Bobo Rondelli (il 20). Info tel 0575733063, web www.kilowattfestival.it



VINCI (FI) /  Festa dell’Unicorno



Elfi e cavalieri, hobbit, orchi e maghi invaderanno il centro storico di Vinci dal 21 al 23 luglio per la Festa dell’Unicorno, manifestazione dedicata al mondo del fantasy con oltre 100 spettacoli al giorno e animazioni e attrazioni per tutte le età. Dieci le aree tematiche di questa 13ª edizione, dalla “Rocca Incantata”, cuore della Festa con concerti e giochi di ruolo dal vivo, alla “Cittadella dei Cavalieri” a tema medioevale, al “Villaggio degli Gnomi”, un’area verde totalmente dedicata ai bambini; e poi “La Città degli Incubi”, dove tra zombie e creature mostruose solo i più coraggiosi potranno addentrarsi per lasciarsi spaventare a dovere, “L’Abisso d’Acciaio”, spazio dedicato a Star Wars e alla fantascienza in generale, “L’Anfiteatro del Bardo”, spazio riservato alla musica e “Le Terre del Nord” area dedicata a barbari e vichinghi. Ognuna di queste zone ospiterà un ricco programma di eventi, spettacoli, arte di strada, animazioni, laboratori e concerti che hanno reso nel tempo unica la kermesse fantasy toscana. La festa si chiuderà il 23 luglio con il rinnovato spettacolo dei fuochi d’artificio, preparati dallo Stregone Grigio in persona. Ingresso 8/12 euro, gratuito per i bambini fino a 10 anni. Info www.festaunicorno.com