Bagno a Ripoli
Viva, viva l'Inghilterra

Prosegue al Bigallo il ciclo di incontri dedicato alla scoperta delle tradizioni culturali di vari paesi. Ogni mese sarà dedicato ad una nazione diversa e durante ogni serata sarà possibile scoprirne i caratteri distintivi attraverso le principali espressioni artistiche: la musica, la danza, il canto, l'architettura, l'arte dei giardini e l'arte culinaria.

Il mese di aprile è dedicato alla Gran Bretagna: gli incontri si tengono sabato 14, venerdì 20 e venerdì 27 aprile. Tutte le serate prevedono assaggi della cucina inglese, a tavola alle 20.30, e a seguire momenti di veglia, ovvero narrazioni sparse tra assaggi di dolci inglesi. Gli incontri, organizzati dal circolo Bigallo, con il patrocinio del Comune di Bagno a Ripoli, si tengono all'antico spedale del Bigallo, via Bigallo e Apparita 14, Bagno a Ripoli (Firenze).

Il costo della cena e della veglia è di 20 euro, 18 per i soci Coop; solo veglia 10 euro (9 per i soci Coop).

Prenotazione obbligatoria al 3342007438 o info@giardiniassociati.it; info: www.giardiniassociati.it


Poggio a Caiano
Cent'anni di Soffici

Segnalazioni 3
Il 1907 è un anno cruciale per Ardengo Soffici: dopo un travagliato soggiorno parigino durato sette anni, l'artista rientra in Italia e si stabilisce a Poggio a Caiano, dando inizio ad una delle sue stagioni artistiche più felici. L'assessorato alla Cultura del Comune di Poggio a Caiano, sotto l'Alto Patronato della Presidenza della Repubblica, dedica a questo grande artista la mostra "Soffici 1907/2007. Cento anni dal ritorno in Italia", dal 29 aprile all'8 luglio nei suggestivi spazi espositivi delle Scuderie Medicee, via Lorenzo il Magnifico 5 (orario: da mercoledì a domenica 10-13 e 15-19, chiuso lunedì e martedì, ingresso 5 euro). Curata da Luigi Cavallo, uno dei massimi esperti di Soffici e della cultura italiana del Novecento, la mostra presenta 46 opere dell'artista realizzate nel 1907 oltre a vari documenti originali, libri, riviste, fotografie e lettere. L'esposizione sarà inoltre l'occasione per presentare in anteprima al pubblico altre 24 opere (tra cui il celebre Autoritratto del 1907) che andranno a costituire il nucleo iniziale della nuova Mostra permanente Ardengo Soffici, che avrà sede al primo piano delle Scuderie Medicee.

Info: tel. 0558798779 o 0558798795; visite guidate su prenotazione, tel. 0558798779



Dida foto:

Ardengo Soffici, Autoritratto, acquarello su carta, cm. 41,5 x 30,5 (1907)


Firenze
Voci alpine e toscane

Il coro "La Martinella" cerca nuove voci, in particolare "bassi", che in questo momento sono in numero inferiore rispetto agli altri componenti del coro. Chi ha una buona voce ed una discreta dose di pazienza e costanza è il benvenuto: potrà provare, imparare nuovi canti e poi, eventualmente, entrare a pieno titolo nella formazione. Il coro "La Martinella" è nato nel 1970 all'interno della sezione fiorentina del Cai (Club alpino italiano). Fa parte dell'associazione Cori della Toscana ed ha al suo attivo una lunga serie di rassegne e concerti in varie regioni d'Italia e anche all'estero. Il repertorio comprende sia canti di montagna classici sia canti popolari toscani e di altre regioni d'Italia, nella precisa volontà di diffondere e salvaguardare i valori culturali popolari e le tradizioni che si possono diffondere anche con il canto.

Il prossimo appuntamento è per il 28 aprile, nel Salone de' Cinquecento di Palazzo Vecchio, a Firenze, con la trentesima Rassegna corale organizzata insieme al Quartiere 1.

Info: www.corolamartinella.com; e-mail: corolamartinella@libero.it


Firenze
Pensieri di pace

È un premio letterario di prosa per opere che hanno come tema pensieri di pace e da quest'anno sarà intitolato a Tiziano Terzani, lo scrittore e giornalista fiorentino scomparso due anni fa. Lo promuove l'associazione onlus "Un Tempio per la Pace", con il patrocinio della Regione Toscana e della Provincia di Firenze. Si può partecipare con racconti, memorie, diari, lettere, testimonianze e le opere possono essere edite e inedite (per le modalità consultare il bando su internet o telefonare alla segreteria del premio). Le opere dovranno essere spedite in cinque copie dattiloscritte, riportando le generalità dell'autore, entro il 31 maggio 2007 (farà fede il timbro postale) all'indirizzo "Premio Tiziano Terzani - Firenze per le culture di pace", presso Associazione Onlus "Un Tempio per la Pace", liceo Artistico L.B. Alberti, via Magliabechi 9, 50122 Firenze. Il materiale raccolto sarà esaminato e selezionato da una commissione presieduta da Angela Staude Terzani, moglie e compagna di Tiziano Terzani per oltre quarant'anni. I sei testi inediti risultati vincitori saranno pubblicati in un volume, l'autore del testo vincitore della sezione editi sarà premiato con una targa e con un'opera d'arte contemporanea. È richiesto un versamento di 15 euro come quota associativa, sul c.c.p. n. 17018508, intestato ad associazione onlus "Un Tempio per la Pace", con causale "Premio Tiziano Terzani-Firenze per le culture di pace". Inviare insieme all'opera in concorso la ricevuta del versamento.

Info: segreteria "Un Tempio per la Pace", c/o Liceo artistico L.B. Alberti, via Magliabechi 9, Firenze, tel. 0552476004, 0552268690, orario 9.30-13. www.untempioperlapace.it


Prato
Campionari storici

Segnalazioni 4
È una mostra davvero particolare, che racconta la storia della moda e l'evoluzione del gusto attraverso i campionari storici dei tessuti. La rassegna - dal titolo "Alla scoperta del Dna tessile europeo"- resterà aperta fino al 30 maggio al Museo del tessuto di Prato, via Santa Chiara 24. Accompagnati da note e dai disegni degli abiti, i campionari in mostra - molti dei quali dell'area pratese, altri provenienti da altre città tessili europee - mostrano i dettagli che fanno la differenza. A partire dal gioiello d'oltralpe del Campionario parigino dell'inverno 1889 di Jean-Claude Freres, Service des Nouveautés Textiles: una raccolta contenente campioni di lane e anche straordinari figurini acquerellati a mano per illustrare la confezione dell'abito. E ancora una testimonianza del Fabbricone, la grande fabbrica pratese a ciclo completo, che negli anni della sua massima espansione ha dato lavoro ad oltre mille operai. E gli splendidi cataloghi Art Nouveau della ditta Peyron, produttrice di tappeti tessuti a mano.

I soci Coop potranno visitare la mostra ad un prezzo davvero speciale. Dal mese di aprile diventa infatti operativa una nuova convenzione con il Museo del tessuto. L'accordo permette a tutti i soci Coop, dietro presentazione della carta socio alla biglietteria del museo,di usufruire di uno sconto sul biglietto di ingresso del 50%. Le mostre, le esposizioni temporanee e il museo stesso saranno quindi accessibili al prezzo di 3 € anziché di 6 €.

Nato nel 1975, il Museo del tessuto di Prato è oggi un'istituzione di rilevanza internazionale dedita alla valorizzazione del tessuto antico e contemporaneo, con una collezione di circa 6000 reperti tessili, databili dal III secolo d.C. all'età contemporanea e provenienti da tutto il mondo.

Orario: lunedì, mercoledì, giovedì e venerdì 10-18, sabato 10-14, domenica 16-19, chiuso il martedì, ingresso 6 euro, per i soci Coop 3 euro.

Info: tel. 0574611503, www.museodeltessuto.it



Dida foto Museo tessuto

Pagina di campionario Claude Freres

Francia, Maison Claude Frères, 1889

Tessitura a telaio Jacquard; lana, viscosa

Foto Archivio Museo del Tessuto




Firenze
Riaperto il museo ebraico

Segnalazioni 4
Ha riaperto alla fine di marzo in una veste completamente rinnovata. Ampliato negli spazi, il nuovo Museo di arte e storia ebraica di Firenze, diretto e curato scientificamente da Dora Liscia Bemporad, documenta con fotografie e materiale d'archivio la storia degli ebrei a Firenze a partire dalla nascita del primo insediamento ebraico fiorentino nel 1437 fino ai giorni nostri. Attraverso alcuni oggetti usati per le cerimonie sinagogali e gli arredi di devozione domestica, illustra inoltre i momenti fondamentali della vita e delle festività ebraiche. Fanno parte del percorso museale due sale attrezzate: una per le proiezioni, l'altra dotata di computer collegati con le banche dati dei maggiori musei e centri di ricerca ebraici nel mondo.

Il Museo e la Sinagoga, che hanno lo stesso accesso da via Farini 6, sono aperti tutti i giorni, ad esclusione del sabato.

Visite guidate a cura della cooperativa servizi culturali Sigma, tel. 0552346654, e-mail: cscsigma@tin.it


Prato
Illustratori si diventa

Corsi di illustrazione per bambini e adulti. Li organizza l'associazione culturale Marginalia nei propri locali di via Panconi 17, a Prato. Questi gli argomenti affrontati: il disegno a matita, la luce, il chiaroscuro, la scelta dei soggetti da rappresentare, le tecniche di colorazione (china, acquerello, acrilico), fotoritocco digitale. Alla fine del corso verrà fatta un'esposizione di tutte le opere realizzate. Strutturati in quattro lezioni di un'ora e trenta l'una, una lezione a settimana, i corsi sono tenuti dall'illustratore fiorentino Manuele Conti. Si può scegliere tra il martedì e il giovedì, l'orario è dalle 17 alle 18.30. Il costo del corso è di 90 euro, compreso tutto il materiale, per un massimo di dieci partecipanti.

Info: tel. 0574876100, e-mail marginalia@gruppocolle.it


Certaldo
Fossili in palestra

Segnalazioni 6
Sabato 21 e domenica 22 aprile appuntamento con la IV edizione della Mostra nazionale di minerali, fossili e conchiglie attuali, allestita nei locali della palestra Boccaccio di via Ferrucci. Alla manifestazione, preceduta anche quest'anno da una lunga attività didattica che ha coinvolto centinaia di giovani dell'Istituto comprensivo, saranno presenti oltre 40 stand. Appassionati e ricercatori provenienti da tutta Italia esporranno costole di balena, granchi e molluschi pliocenici, conchiglie risalenti a milioni di anni fa, minerali lucenti e colorati. Per approfondire gli argomenti sono previste anche tre conferenze, sabato 21 aprile dalle ore 10 in poi.

La mostra - promossa dal Gruppo paleontologico "C. de Giuli" e dal Gruppo mineralogico senese, con il patrocinio del Comune di Certaldo e dell'Università degli Studi di Siena - sarà aperta dalle 10 alle 20. Ingresso libero.


Sovigliana
Matematica da museo

È un piccolo museo nato con l'obiettivo di avvicinare bambini e adulti al mondo della matematica, in particolare del calcolo automatico, ripercorrendo le tappe fondamentali che hanno portato al computer partendo dalle semplici pietruzze dell'uomo primitivo. Attraverso pannelli interattivi, strumenti di calcolo antichi e moderni (con schede esplicative che permettono di interagire con gli strumenti stessi), pc già programmati con software multimediali, i visitatori scopriranno che il mondo dei calcoli non è poi così difficile come a volte può sembrare. Ospitato nella sede dell'istituto di 1° grado "Leonardo da Vinci" di Sovigliana, il Museo sulla storia del calcolo automatico nasce dall'impegno del professor Renato Verdiani, già docente di matematica e fisica presso il liceo scientifico "Il Pontormo" e dalla collaborazione di altri docenti del Circondario Val d'Elsa. Visite guidate solo su prenotazione.

Info e prenotazioni: tel. 3478726229, r.verdiani@tin.it


Empoli
Centro anti-violenza

La violenza alle donne è un fenomeno sommerso, presente in tutte le fasce sociali. Spesso lo scoglio più difficile da superare è parlarne con qualcuno. Proprio per aiutare le donne che hanno subito violenza, fisica o psicologica, è nato il gruppo Lilith, che opera nella sede delle Pubbliche assistenze riunite di Empoli, in via XX Settembre 17. Il centro dispone di un centralino diretto al quale è possibile rivolgersi, in forma del tutto anonima, per avere un primo aiuto legale e psicologico da volontari qualificati. L'operatore telefonico è presente il lunedì, mercoledì e giovedì, dalle 9 alle 14; negli altri giorni è sempre attiva una segreteria telefonica, 24 ore su 24.

Centro Lilith, tel. 0571725156


Prato
Terapia del dolore

Nell'ambito del ciclo di incontri "Parole di salute... @lla tua biblioteca", la Biblioteca comunale "A. Lazzerini" di Prato (via del Ceppo Vecchio 7) ospita ad aprile tre incontri sulla terapia del dolore, un tema ancora poco conosciuto nel nostro paese. Gli incontri si terranno nella Sala conferenze, mercoledì 11 e 18 e giovedì 26 aprile, alle ore 21. Relatore Domenico Gioffrè, direttore del Centro regionale toscano "Contro il dolore inutile" del Tribunale per i diritti del malato. Ingresso libero. L'iniziativa è promossa da Regione Toscana, Asl 4 e Provincia di Prato e Sistema bibliotecario provinciale pratese.

Info: tel. 05741836511


Campi Bisenzio
Jazz a teatro

Segnalazioni 1
Nel rinnovato teatro Dante, 490 posti e un'acustica straordinaria, torna "Campi jazz festival", tre sere di jazz organizzate dalla storica società musicale Michelangiolo Paoli (fondata nel 1816) che, insieme al comune di Campi Bisenzio, danno vita ormai da nove anni ad un appuntamento divenuto un classico nel panorama della musica jazz della Toscana.

Si inizia giovedì 3 maggio con il "Rosario Giuliani Quintet", venerdì 4 è la volta del Franco D'Andrea Trio (nella foto). Sabato 5 maggio serata conclusiva con la Sunrise Jazz Orchestra, formazione jazz di 22 elementi diretta da Stefano Rapicavoli che avrà per l'occasione come special guest il trombettista Fabrizio Bosso. I concerti iniziano alle ore 21.30, ingresso 10 euro (biglietteria del teatro, piazza Dante 23, aperta martedì e venerdì dalle 16 alle 19. Le sere dello spettacolo dalle ore 20). Nel pomeriggio di sabato, presso l'auditorium di Villa Montalvo, Fabrizio Bosso terrà dalle 14 un seminario sulla tromba jazz aperto a chiunque sia interessato.

Info: www.michelangiolopaoli.it, tel: 3477158442; www.teatrodante.it


Vicchio
A piedi in Mugello

Appuntamento con la XIII edizione della Magnalonga, martedì 1° maggio. Organizzata da Slow Food Mugello Val di Sieve, con il contributo della sezione soci di Borgo San Lorenzo, la camminata si sviluppa su un percorso appenninico con tre itinerari: breve (6 km), medio (12 km) e lungo (18 km). Lungo i percorsi saranno allestiti alcuni posti ristoro con prodotti tipici del Mugello e della Val di Sieve e vini Chianti Rufina. Un pranzo, all'arrivo, concluderà la giornata.

Info e prenotazioni: tel. e fax 0558448155, cell. 3382556304


Bagno a Ripoli
Sabati favolosi


14 e 28 aprile, ore 10.30

Letture ad alta voce per bambini dai 5 agli 8 anni

Sala conferenze, Biblioteca comunale di Bagno a Ripoli, via di Belmonte 38, Ponte a Niccheri

Info: tel. 055645879-055645881, 800055055 (da telefono fisso)


Segnalazioni 2
Valencia a Firenze


L'impronta fiorentina e fiamminga a Valencia.
Pittura dal XIV al XVI secolo

Palazzo Medici Riccardi, fino al 24 aprile.

Orario 9-19 tutti i giorni, chiuso il mercoledì.

Biglietto 5 euro, ridotto 3,50 euro

Info: www.firenzeturismo.it