Mini quiche con pomodorini secchi e formaggio

Preparazione 30 minuti

Cottura 20 minuti

Prodotto Ricotta Vivi verde

 

Ingredienti per 8 mini quiche

200 g di pasta brisée

100 g di ricotta Vivi verde

100 g di spinaci freschi già lavati

1 uovo

2 cipollotti bianchi

120 g di crescenza Fior fiore

olio extravergine d’oliva

pomodorini ciliegini siciliani semisecchi Fior fiore

timo

noce moscata

sale

 

Vino consigliato

Trebbiano dei Colli Piacentini

 

Scaldate poco olio in una padella e spadellatevi gli spinaci con 1 cucchiaio d’acqua e un pizzico di sale. Tritateli finemente e mescolateli con la ricotta e l’uovo intero. Insaporite con sale e noce moscata.

Tagliate finemente la parte bianca dei cipollotti e cuoceteli in padella con olio e un pizzico di sale finché risulteranno morbidi; se occorre aggiungete un po’ di acqua in cottura.

Stendete la pasta brisée molto sottile e rivestite 8-10 stampini monoporzione a bordi alti. Riempite il fondo con la crema di ricotta e spinaci, coprite con i cipollotti stufati. Mettete su ogni tortina un po’ di crescenza, un pizzico di pepe e un filo d’olio. Infornate a 180°C per 15 minuti. Servite le mini quiche tiepide decorando con i pomodorini secchi e rametti di timo fresco.

 

Torta di verdure grigliate con mozzarella e basilico

 

Preparazione 40 minuti

Cottura 20 minuti

 

Ingredienti per 4 persone

1 peperone rosso

1 peperone giallo

2 zucchine

1 melanzana

2 pomodori grossi e sodi

250 g di mozzarella fior di latte Stg Fior fiore

basilico frescoo

olio extravergine d’oliva

2 cucchiai di pangrattato

sale e pepe

 

Vino consigliato

Collio Sauvignon

 

Lavate le verdure, spuntate la melanzana e le zucchine e tagliatele a fette di 1/2 cm. Pulite i peperoni dai semi interni e tagliateli a strisce larghe. Grigliate le verdure sulla piastra cuocendole bene da entrambi i lati. Conditele con sale, pepe e un filo d'olio. Tagliate i pomodori a fette
e fateli scolare dall’acqua di vegetazione.

Tritate grossolanamente la mozzarella e fatela asciugare su carta da cucina. Spennellate di olio e cospargete di pangrattato una tortiera di 22 cm di diametro a bordi alti. Sul fondo sistemate uno strato di zucchine ben disposte a raggiera. Cospargete con poca mozzarella e foglie di basilico spezzettate. Continuate con uno strato di peperoni gialli, mozzarella e basilico.

Coprite con i pomodori, quindi con le melanzane e di nuovo con la mozzarella. Fate l’ultimo strato con i peperoni rossi, spolverizzate di pangrattato e condite con un filo d'olio; passate in forno caldo a 180°C per 20 minuti. Lasciate intiepidire e servite la torta tagliata a fette.

 

 

Insalata di riso basmati, con cetriolo, papaia e spiedino di gamberi

 

Preparazione 12 minuti e 20 di riposo

Cottura 16 minuti

 

Vino Consigliato

Müller Thurgau Alto Adige

 

Ingredienti per 8-10 persone

200 g di riso basmati Fior fiore

16 code di gamberi piccole

1 cetriolo

250 g di polpa di papaia

1 limone non trattato

coriandolo fresco

olio extravergine d’oliva

sale e pepe

 

Sciacquate il riso basmati in un colino, mettetelo in una casseruola con il doppio della sua acqua e cuocete coperto per 12 minuti. A fine cottura sgranate il riso con una forchetta e conditelo con un filo d'olio.

Tagliate il cetriolo a dadini piccoli e cospargetelo di sale. Lasciate riposare per 20 minuti. Tagliate la papaia a cubetti più grandi, spremete il succo di 1/2 limone e tagliate l’altra metà a fette e poi a piccoli spicchi.

Lessate i gamberi in poca acqua leggermente salata per 2 minuti, scolateli e teneteli da parte. Unite al riso la papaia, il succo e gli spicchi di limone, il cetriolo scolato e strizzato dall’acqua di vegetazione e il coriandolo tritato. Salate, pepate, unite altro olio a piacere e mescolate delicatamente. Servite il riso tiepido in ciotoline individuali, accompagnato da uno spiedino di gamberi.

A piacere, potete variare la ricetta sostituendo il riso basmati con il riso Long & Wild Fior fiore, bicolore e dal sapore meno intenso

 

 

 

Torta al limone

 

Preparazione 25 minuti e 1 ora di riposo

Cottura 40 minuti

 

Ingredienti per 4 persone

2 uova

100 g di zucchero

150 g di farina bianca “00”

50 g di olio di semi

70 g di latte

1 limone non trattato

1/2 bustina di lievito per dolci

 

per la crema

110 g di zucchero

2 uova piccole

70 g di succo di limone

50 g di burro

2 limoni non trattati

200 g di panna fresca

3 g di gelatina

1 bicchierino di Limoncino

 

Per la base: montate le uova con lo zucchero fino a ottenere un composto spumoso e chiaro. Unite la farina setacciata con il lievito, l’olio, il latte e il succo e la buccia del limone grattugiata. Versate in uno stampo a cerniera di 24 cm di diametro imburrato e infarinato e cuocete a 170°C per 30 minuti. Lasciate raffreddare dentro lo stampo. Bagnate con il Limoncino.

Per la crema: ammollate la gelatina in acqua fredda. Sciogliete il burro in un pentolino. In una terrina mescolate le uova con lo zucchero, il succo e la scorza dei limoni grattugiata. Unite il composto al burro e cuocete a fiamma dolcissima finché la crema diventerà spessa e liscia.

Strizzate la gelatina e scioglietela nella crema ancora calda. Lasciate raffreddare. Montate la panna e unitela alla crema. Versate sulla torta direttamente nello stampo e lasciate raffreddare in frigorifero. Prima di servire decorate, a piacere, con fette di limone e piccole meringhe disposte lungo il bordo della torta.