Casse più, gerani, abbigliamento Solidal

Scritto da Rossana De Caro |    Aprile 2008    |    Pag.

Laureata in Lettere all'Ateneo fiorentino, ha lavorato per molti anni come giornalista in emittenti televisive e radio locali, realizzando programmi di costume e società. Ha collaborato inoltre con La Nazione per la cronaca di Firenze e gli spettacoli. 

Dal 1998 scrive articoli per l'Informatore. Si occupa anche di uffici stampa per la promozione di eventi a Firenze e in Toscana.

Ha pubblicato il libro 'Ardengo Soffici critico d'arte'. 

Dal 2009 al 2015, sempre come collaborazione esterna, è stata coordinatrice redazionale dell'Informatore.

DA APRILE
Casse più al super

No food 2
Dopo le sperimentazioni e i buoni risultati ottenuti negli ipermercati della cooperativa, le "casse più" arrivano anche nei supermercati: dall'11 aprile saranno installate nel negozio di via Cimabue. Queste nuove casse ad alta automazione sono pratiche e facili da usare e per il cliente rappresentano un ulteriore servizio, come il Salvatempo, per velocizzare i tempi della spesa e ridurre i tempi di attesa. Le casse automatiche sono sempre aperte, e offrono grandi vantaggi ai soci e clienti che desiderano fare in fretta. Con queste nuove casse si può fare tutto da soli, molto rapidamente, seguendo le istruzioni che appaiono sul monitor e, se ci si trova in difficoltà non mancherà l'aiuto dei nostri assistenti. Il pagamento si effettua sia in contanti che con le carte elettroniche (bancomat o le nostre carte di credito). Insomma, con le Casse più è più facile fare la spesa!


LINEA SOLIDAL
Arriva la nuova collezione

Da aprile in tutti gli ipermercati Coop della Toscana arriva la nuova collezione primavera-estate della linea di abbigliamento Solidal Coop. Una linea completa, per uomo e donna, nata sotto il segno della solidarietà. A tre anni di distanza dal lancio della polo solidal i capi di abbigliamento si sono moltiplicati. Polo, t-shirt, camicie, jeans, felpe, calzetteria, a cui si aggiunge la novità dell'intimo. La collezione 2008 è composta da ben 33 articoli, provenienti dal sud del mondo e realizzati secondo le regole del commercio equo e solidale. Coop prosegue così il suo impegno nell'ambito della sostenibilità per il settore tessile: è il primo distributore italiano che produce capi di abbigliamento etici, frutto di progetti che coinvolgono lavoratori di diversi paesi poveri del mondo.

Positivo il riscontro da parte dei consumatori: nel 2007 sono stati venduti 620mila capi Solidal, il 160% in più rispetto al 2006, per un totale di 7,6 milioni di euro (fonti Coop, dati nazionali). Il 60% delle vendite riguarda articoli per uomo, soprattutto maglie, camicie e pantaloni, mentre il 40% quelli per donna, in particolare la maglieria. I prodotti acquistati hanno avuto un alto indice di gradimento: il giudizio è stato buono od ottimo nell'80% dei casi.


GERANI
Belli e possibili

No food 1
Sul balcone, in giardino o in terrazzo, non mancano mai. Arrivati dal Sudafrica circa 400 anni fa, i gerani sono oggi i più apprezzati e venduti tra i fiori. Tantissime le varietà disponibili sul mercato: tra le più diffuse gli appariscenti gerani imperiali (Grandiflorum), dai fiori grandi e vistosi, i colori accesi e le scenografiche foglie frastagliate, fioriscono dalla primavera all'inizio dell'estate; i gerani edera e i parigini, una vera e propria cascata fiorita di grande effetto, sono ideali per decorare finestre e balconi e garantiscono una fioritura generosa per tutta la bella stagione fino all'autunno; i classici zonali dal portamento eretto, robusti, con infiorescenze sferiche, fioriscono fino all'autunno inoltrato; gli odorosi, con fiori radi e piccoli e con foglie profumate al limone, rosa, menta o spezie.

Il successo dei gerani è legato non solo all'abbondanza, alla lunga fioritura e all'incredibile varietà di colori (disponibili dal bianco al rosso, dal rosa al lilla acceso, in tante tonalità) ma anche alla facilità della coltivazione. Anche chi non possiede il famoso pollice verde con i gerani potrà avere grandi soddisfazioni e a costi contenuti, pochi euro a piantina. I gerani si possono coltivare in vasi e fioriere; vanno esposti in luoghi luminosi e annaffiati con regolarità, senza creare ristagni d'acqua pericolosi per la pianta. Molto importante, per prolungare la fioritura, è la pulizia (che consiste nel rimuovere i rami e i fiori secchi) e la somministrazione di un concime una o due volte al mese.