La Cooperativa CFT di Novoli ha festeggiato a novembre 2004 i suoi 30 anni e, per rimarcare l'evento adeguatamente, ha deciso di dare vita a un progetto triennale di solidarietà, rivolto alla cooperativa di donne di Kalali (Tanzania).
La cooperativa di Kalali raccoglie il latte prodotto nel proprio territorio, lo impacchetta e lo distribuisce ai bambini delle scuole. Negli ultimi anni ha anche sviluppato competenze nella gestione di tutta la filiera del latte, compresa la produzione di latticini. Gestisce inoltre un frantoio e un mulino. Insomma, una piccola realtà produttiva, che ha però in sé possibilità di crescita e di sviluppo.

Per favorire questa crescita la CFT - nata tra i facchini addetti allo scarico di frutta del mercato di Piazza Ghiberti e cresciuta molto, passando dai 232 soci del 1974 ai 1102 di oggi (di cui oltre 300 cittadini extracomunitari) e dai 512.000 euro di fatturato (1974) ai 52 milioni del 2004 - si è impegnata ad acquistare per la cooperativa africana un automezzo per il trasporto del latte (attualmente effettuato a piedi o con mezzi di fortuna); coprirà inoltre l'acquisto del latte stesso per tre anni per 450 bambini di due scuole, di contenitori e di una macchina per l'impacchettamento del latte, oltre che le spese per l'affitto di un punto vendita nella città di Moshi, dove la cooperativa potrà vendere i propri prodotti caseari.
E' prevista anche l'estensione del progetto alla raccolta dell'acqua piovana per le scuole, a forme di microcredito e allo sviluppo di forme di turismo ecosostenibile.

Il progetto Cft-Kalali si inserisce nella lunga tradizione di solidarietà della cooperativa: tra le diverse iniziative segnaliamo infatti "Spesa a domicilio", rivolta agli anziani non autosufficienti, il rapporto con la Protezione civile per la salvaguardia dei libri custoditi nella Biblioteca Nazionale di Firenze in caso di piene dell'Arno, l'uso di veicoli ecologici a metano all'interno dei mercati, a tutela della salute dei lavoratori e dei consumatori.