La Biblioteca Augusto Martini: una palestra per l'attività e la creatività giovanile

Scritto da Giulia Caruso |    Settembre 2011    |    Pag.

Giornalista Si è formata professionalmente come collaboratrice stabile della cronaca toscana de l'Unità, redazione cultura e spettacoli, dal '90 al '97, per la quale si è occupata di musica - in prevalenza rock - moda, costume e cinema. Attualmente collabora con il Corriere di Firenze per il quale è corrispondente per la cronaca locale da Empoli, e per il mensile Rockstar. Esperta di linguaggi e culture giovanili, di viaggi e turismo, è inoltre appassionata di enogastronomia.

«Una nuova agorà, aperta a ricevere impulsi dalla città e a stimolare occasioni culturali. Un'officina creativa cittadina, un grande progetto cui l'Istituzione Scandicci Cultura dedica il meglio delle sue risorse». Così, con un termine preso in prestito dalla storia greca, Teresa Megale, presidente di Scandicci Cultura, definisce la Biblioteca Augusto Martini.

La nuova sede inaugurata nel 2009 è, infatti, un ideale crocevia tra memoria storica del territorio e nuove generazioni. Un punto d'incontro che vanta 16.000 iscritti e che registra un'affluenza di 220.000 presenze l'anno, forte di un patrimonio di 50.000 volumi, mediateca con 5.000 film e 1.500 cd musicali. Grandi numeri per una grande biblioteca che ha all'attivo un vero e proprio vortice di eventi, ben 120 l'anno fra incontri, mostre, dibattiti, proiezioni di film, concerti, happening multimediali.

 

Festival della scrittura

«Libertà, cultura e contaminazione». Ecco le parole chiave con cui Stefano de Martin, direttore di Scandicci Cultura, definisce la mission della biblioteca che vanta una solida tradizione di radicamento sul territorio. Ed è oggi il quartier generale delle attività di "Gingerzone", il progetto a sostegno della creatività giovanile. Con corsi e scuole di musica, eventi, set e performance. Già da anni è attivo il concorso "Libernauta" per la promozione della lettura fra i giovani dai 14 ai 19 anni. Ma si preannunciano altre novità per aprire agli adolescenti il meraviglioso mondo della lettura e magari scoprire nuovi talenti.

«Penso a un vero e proprio festival della scrittura giovanile - dice de Martin -, una tre giorni metropolitana che avrebbe come spina dorsale la tranvia e il suo percorso, con eventi all'aperto, letture, concerti e premiazioni di giovani autori fra strade e piazze».

La "sezione ragazzi" della biblioteca, si rivolge alla fascia di età fino ai 14 anni, con servizio di prestito speciale e un percorso di visite guidate. Non mancano progetti per i più piccini, con letture di fiabe e novità come un corso riservato ai giovani genitori per apprendere l'arte di leggere fiabe ai propri piccoli.

Anche la Biblioteca di Scandicci aderisce al progetto "Alimenta gratis la mente", in collaborazione con Unicoop Firenze. All'interno del centro commerciale di Ponte a Greve, è attivo un punto prestito presso la sezione soci. Gli utenti, oltre ad accedere al prestito regolare, hanno anche a disposizione una serie di volumi che possono prelevare liberamente, leggere, riportare e passare agli amici o lasciarlo a disposizione di tutti.

 

Donatore di film

Luciano Panci, cittadino di Scadicci e appassionato di cinema, ha contribuito con le sue donazioni ad arricchire il patrimonio audiovisivo della biblioteca, già dalla fine degli anni ‘80 con una serie di volumi di storia del cinema. Con il passare degli anni, le donazioni del signor Panci, da sporadiche e occasionali, sono diventate frequenti e accurate. La Biblioteca di Scandicci deve quindi alla sua generosità una sezione audiovisivi tra le più ricche della Provincia di Firenze. Tanto che nel luglio del 2006 l'amministrazione comunale, gli ha conferito una speciale targa a riconoscimento della sua opera.

Purtroppo nei primi mesi di quest'anno, la collezione di Dvd è stata presa di mira da alcuni malintenzionati. La Biblioteca si impegna a riacquistare il maggior numero possibile dei titoli sottratti, e già lo stesso Panci, ne ha di nuovo donato una parte. Fa quindi appello alla generosità e al senso civico degli utenti per rientrare in possesso del maggior numero possibile dei film sottratti negli scorsi mesi.

 

Biblioteca A. Martini

Via Roma 38/A - 50018 Scandicci (FI)

orario: lunedì: 14.30/19.30, da martedì 9.30/19.30, sabato 9.30/18.30

Sezione ragazzi: da lunedì a venerdì 15.30/ 18.30, sabato 9.30/12.

Info: 0557591860-861, www.biblioteca.scandiccicultura.it


Notizie correlate

Il sapore del sapere

Scienza, arte, sociologia, psicologia… e tanto altro nell’impegno culturale delle sezioni soci


Prestito al super

Un nuovo servizio in collaborazione con le biblioteche comunali in alcuni negozi Unicoop per promuovere la lettura