A Coverciano un laboratorio per la qualità della vita

Laboratorio menopausa
Sono molte le donne che vivono male il periodo della menopausa, come se significasse la fine della loro femminilità. In realtà il termine "menopausa" (dal latino menses-pausa) significa soltanto la fine delle mestruazioni. "Certo, non si può pensare che l'avvento della menopausa sia del tutto privo di sofferenza - dice Alessandra Panozzo, ginecologa e omeopata -. E' un'età in cui tutto si ridiscute; i cambiamenti fisici sono un segnale per la donna che è ora di dare un senso diverso alla seconda metà della propria vita". Proprio con questi obiettivi è nato alcuni anni fa il Centro "Menopausa, che Passione!", un luogo di scambio, di approfondimento, di arricchimento per tutte le donne in menopausa (e non solo). Conferenze, gruppi di studio, seminari sono stati organizzati per accompagnare le donne attraverso questo periodo di cambiamento, dando loro gli strumenti necessari per affrontarlo al meglio.
Adesso questa esperienza si trasferisce alla Coop di Coverciano che ospiterà, a partire proprio dal mese di novembre, un laboratorio per la menopausa.
"Lavoriamo perché la menopausa smetta di essere trattata come una malattia e diventi finalmente un'esperienza da affrontare non curandola, ma vivendola - sottolinea Paola Greco, ostetrica -. Vogliamo che ognuna di noi possa fare un percorso personale, magari annotando riflessioni, pensieri, sogni su un proprio quaderno e alla fine del corso questo materiale, frutto dell'esperienza di tutte, potrà diventare un vademecum da pubblicare".
Gli argomenti delle lezioni toccheranno vari temi, dalle radici del "problema menopausa" alla fisiologia dei disturbi lievi e gravi. Verranno indicati i principi per una sana alimentazione e ci saranno momenti dedicati all'approfondimento psicologico e spirituale in menopausa.
Sono previsti cicli di attività motoria per conoscersi meglio e mantenersi in salute con lo zen, stretching e altre tecniche per il rilassamento e il benessere del corpo e della mente. Ci sarà anche spazio per seminari di informazione su temi di interesse comune, sempre collegati con la menopausa.
"Spetta poi ad ogni donna guardarsi dentro e ritrovare in sé nuovi obiettivi, nuovi traguardi - conclude la dottoresa Panozzo -. Sarà certamente una "crisi", ma nel suo senso migliore: un'occasione di crescita, attraverso la quale acquistare una maggiore coscienza di sé e degli altri".

Il laboratorio resterà aperto dal 30 novembre al 22 febbraio 2001. Gli incontri si terranno presso la sede della sezione soci Coop Firenze Nord-Est, via del Clasio 15. Per ulteriori informazioni telefonare ai seguenti numeri: 0347 6251098 (signora Bertacchi), 0338 8641798 (signor Bicchi), 055 4780336 (Unicoop Firenze).