Quattro libri di psicologia

Scritto da Antonio Comerci |    Maggio 2005    |    Pag.

Da molti anni nell'Unicoop Firenze, si è occupato di varie tematiche, soprattutto dal punto di vista consumerista e storico.

Autore alla fine degli anni ’80 di alcune pubblicazioni: Guida alla spesa - per spendere meglio e sapere cosa si compra (1989); Ecologia domestica - suggerimenti per rispettare l'ambiente (1989); Vivere la sicurezza - i pericoli dell'ambiente domestico; Frutti esotici – Piccola guida per conoscerli, riconoscerli e apprezzarli (1987); A come agrumi (1987).

Nel 1982 ha organizzato le Giornate dei giovani consumatori, a Firenze, che hanno visto la partecipazione di oltre 12 mila studenti e sono state la prima esperienza in grande stile della Coop nel mondo della scuola e dell'educazione ai consumi.

Dirige dal 1981 l'Informatore, mensile inviato ai soci dell'Unicoop Firenze, con una tiratura di oltre 600 mila copie. Dal '92 è responsabile della comunicazione istituzionale dell'Unicoop Firenze.

Nel 2004 esce “All’origine dell’oggi – Cronaca degli ultimi 40 anni della cooperativa”, una cronologia dei più significativi eventi che hanno caratterizzato l’Unicoop Firenze e la cooperazione di consumo dal 1960 in poi. Stampato in proprio dall’Unicoop Firenze, la ricerca, le immagini e i testi della pubblicazione sono di Comerci.

Nel 2007 ha pubblicato per "I tipi" della Mauro Pagliai Editore, il libro "sComunicati - Viaggio fra i mezzi e i messaggi della società che comunica", con la prefazione del prof. Carlo Sorrentino, docente dell'Università di Firenze.

Per i cinquanta anni dalla registrazione della testata, nel 2013 esce “Quelli che... informano – Storia e considerazioni sul giornale dell’Unicoop Firenze” pubblicato dall’Unicoop Firenze e diffuso in migliaia di copie. Nella pubblicazione s’intreccia la biografia dell’autore, la comunicazione e la storia dell’Unicoop Firenze.

Nel 2018 Comerci va in pensione e pubblica un’edizione aggiornata de “All’origine dell’oggi”. È incaricato dalla cooperativa della responsabilità dell’Archivio storico dell’Unicoop Firenze.

La psiche in primo piano
Sulla scia di un successo
travolgente e inaspettato, sono fiorite in libreria altre proposte della serie "psicanalisi fai-da-te".
Il successo è quello del libro di Giulio Cesare Giacobbe, il suo "Come smettere di farsi le seghe mentali e vivere felici" l'anno scorso è stato venduto in centinaia di migliaia di copie in pochi mesi (Informatore, n° 2/2004, pag. 29). Di Giacobbe è uscito da qualche mese "Alla ricerca delle coccole perdute", sempre per l'editore Ponte alle Grazie, con un prezzo maggiorato di 3 euro e mezzo rispetto al precedente... il successo si fa pagare!
Sullo stesso stile e con titoli altrettanto lunghi e sottotitoli che promettono felicità, serenità e successo, ci sono molte altre proposte che tralasciamo di ricordare.
Vogliamo, invece, scrivere dei libri di psicologia che ci sono giunti in redazione. Quattro libri di editori di casa nostra, che non sono votati forse al successo travolgente, ma possono interessare fasce specifiche di lettori.

Prima di tutto è l'esperienza di una psicologa nella scuola: una figura poco conosciuta e che vale la pena di approfondire. Poi tratta di un argomento che angoscia molte famiglie: i ragazzi nell'età evolutiva, in particolare fra i 14 e i 16 anni.
Un testo semplice, che riporta anche le espressioni dei ragazzi sui vari temi: l'aggressività, le paure, le regole.
Il libro è il resoconto del programma "Conosci te stesso", costituito da una serie di incontri che l'autrice ha condotto nelle scuole.
Il progetto mira a stimolare i giovani a riconoscere le emozioni come parte della persona, come risorse utili e gestibili, degne di essere espresse.
L'autrice, Adriana Rumbolo, psicopedagogista, è da sempre impegnata in attività di prevenzione del disagio psicologico dei giovani e segue il progetto "Conosci te stesso" dal 1997.

Adriana Rumbolo, "Io non ti salverò (puoi farlo da solo)", edizioni Del Cerro (tel. 05037522, www.delcerro.it), 12 euro

E' un termine di cui si è evitato l'uso per molti anni. Parlare di anima è considerato più materia teologica che scientifica. Fra la scienza biologica - che si limita allo studio di tutto ciò che è materiale nel funzionamento del cervello - e la psicologia, che si occupa dei comportamenti, manca il collegamento fra i due campi.
Fabio Norcia, nato a Siena nel 1948, vive e lavora a Firenze come medico di famiglia. Collabora con riviste scientifiche ed emittenti televisive su temi di educazione sanitaria.
La psiche, da lui considerata al centro dell'universo uomo, centralina di comando delle attività cellulari di tutti gli organi del corpo, è diventata negli ultimi anni l'argomento privilegiato delle sue ricerche, che lo hanno portato fino a una definizione scientifica dell'anima. Ne è nato un libro semplice nel linguaggio, ma molto impegnativo per gli argomenti che tratta e la complessità delle materie.

Fabio Norcia, Il libro dell'anima, Sassoscritto editore (tel. 055481117, www.sassoscrittoeditore.it), 15 euro

Il diritto dell'uomo alla felicità è stato scritto anche nella Costituzione degli Stati Uniti d'America, oltre due secoli fa. Questo entusiasmo è venuto meno fra l'Ottocento e il Novecento.
"Il libro della felicità" di Carlo Madariaga, studioso di scienze umane e clinico psicologico, riprende l'argomento. L'autore l'affronta con otto esempi di vita, convinto che è attraverso la conoscenza dell'infelicità che si capisce qualche cosa della felicità.
Fra psicologia e narrativa, un libro piacevole ma discutibile proprio nella tesi di fondo. Sempre per lo stesso editore, Madariaga ha scritto anche un manuale, ironico e provocatorio, per diventare cinici in breve tempo: "Il metodo giusto per sbattersene del mondo".
Una specie di vaccino contro le delusioni che amareggiano la vita.
«Questo libro è dedicato ai timidi, agli onesti - scrive Madariaga - a coloro che credono nella possibilità di un mondo migliore, perché si levino questa idea dalla testa».
Un paradosso per portare il lettore a scegliere con consapevolezza, si spera, la propria strada e il proprio equilibrio.

Carlo Madariaga, "Il libro della felicità", Stranamore Editore (tel. 0558790527), 12 euro