Mangiare meno, mangiare meglio

In 5 punti vendita Unicoop è partito il progetto della Regione Toscana per una corretta alimentazione, con prodotti locali e di stagione in offerta

È una campagna promossa dalla Regione Toscana con la partecipazione di Unicoop Firenze, rivolta ai cittadini: una “piramide alimentare” toscana, ovvero indicazioni e suggerimenti per alimentarsi in modo migliore utilizzando i prodotti del territorio.
Lo slogan del progetto, infatti, è “guadagnare salute facendo la spesa”.

In pratica vengono date le principali regole e i migliori suggerimenti, per una corretta alimentazione: in sintesi mangiare più frutta e verdura di stagione e meno carne e salumi. Una dieta che fa bene alla salute e al portafoglio in quanto consente non solo di stare meglio ma anche di risparmiare; in più privilegia il cibo toscano, i prodotti locali che giungono direttamente dal produttore al consumatore, la cosiddetta “filiera corta” che elimina tutti quei passaggi intermedi,(trasporto, fornitori ecc.), che fanno aumentare costi e inquinamento.

Al progetto hanno lavorato Arsia e Ars, l’Agenzia per lo sviluppo agricolo e quella sanitaria della Regione, che hanno individuato, insieme alle Università toscane e all’Istituto nazionale di ricerca per gli alimenti, 70 prodotti (di cui 65 appartenenti alla tradizione toscana) distribuiti sui sei livelli della piramide: in basso i prodotti da consumare con più frequenza, in alto quelli da mangiare con moderazione.
C’è la base ricca di frutta e verdura, poi, salendo, cerali, olio, legumi, quindi pesce, pollame, formaggi, uova, su su fino alla cima dove si trovano carni rosse, salumi e dolci, da consumare in quantità limitate.

Il progetto, che partirà il 12 marzo, coinvolge i seguenti punti vendita: Empoli Ovest, Firenze Gavinana e Ponte a Greve, Prato Ovest, Sesto Fiorentino (Iper).
Sarà presente l’icona della piramide, con i disegni degli alimenti, e materiale informativo della Regione.

Durante il periodo della campagna ogni 15 giorni verranno proposti a
prezzi molto convenienti un tipo di frutta e un ortaggio.

I clienti troveranno schede che informeranno sul valore nutrizionale degli alimenti e illustreranno ricette che li contengono.
Saranno messi inoltre a disposizione dei consumatori dei depliant sull’iniziativa.
E siccome per stare bene occorre, oltre ad una buona alimentazione, anche una giusta attività fisica, verranno effettuate anche delle passeggiate “ecologiche” sul territorio in collaborazione con le varie Asl di riferimento.