In gara con i cinesi a Campi Bisenzio

In gara con i cinesi
Una sfida fra il paese e la Cina,
a colpi di mestolo: l'inedita iniziativa, che sta riempiendo le bocche di tutti i concittadini, cercherà di riempirle davvero, e non in senso metaforico.
A San Donnino, frazione di Campi Bisenzio, mercoledì 14 settembre la sfida Italia-Cina conoscerà il più conviviale dei banchi di prova: la tavola, dove le due tradizioni gastronomiche si daranno battaglia in una cena all'ultima portata, senza esclusione di pecore e polli in salse varie. Una rassegna che contrapporrà i sapori locali a quelli cinesi, la cui comunità ormai è consolidata sul territorio, dal titolo: "Campi sfida la Cina in cucina".

La serata, organizzata da Don Momigli e dalla sezione soci Coop di Campi Bisenzio (cui spetterà anche il delicato ruolo di difensori della cucina nostrana) rientra nel calendario della manifestazione La Meglio Genia, che si svolgerà a Campi Bisenzio dal 9 al 18 settembre.
Di malapartiana memoria, il titolo racchiude l'anima di un paese che, magari sottovoce, da sempre ha saputo distinguersi anche al di fuori della propria cinta muraria. E chi, meglio dei suoi personaggi, è in grado di raccontare la Campi che a vario titolo si è distinta ad alto livello?
In un percorso che si svilupperà in dieci giorni di manifestazioni, verrà aperto uno squarcio sulle tradizioni, sui valori, sulla storia di una Campi che fu. Da venerdì 9 settembre con cadenza giornaliera fino a domenica 18 settembre, "La Meglio Genia", organizzata dall'amministrazione comunale di Campi Bisenzio insieme all'associazione culturale "Lo Sbisbiglio", sarà sinonimo di spettacoli, mostre, percorsi gastronomici alla riscoperta delle tradizioni locali e regionali.

Si parte da un personaggio che campigiano non fu, Curzio Malaparte (che però nei suoi scritti ampiamente descrive i campigiani), ricordato da campigiani che oggi sono conosciuti ovunque, Carlo Monni e Giuliano (il vignettista de "La Repubblica"), si passa attraverso una mostra fotografica sui negozi storici per poi arrivare ad un altro personaggio che si identifica con la storia di Campi Bisenzio, Felice Matteucci, celebrato con uno spettacolo teatrale, scritto, diretto e interpretato da Bruno Santini, e un raduno di auto d'epoca.
Verrà inoltre assegnato il primo premio del "Toscanaccio d'Argento", omaggio alla comicità toscana.


AMBIENTE
Per chi cambia la caldaia

Il 30 settembre scade la possibilità di presentare domanda per richiedere il contributo per la sostituzione della propria caldaia. È un contributo a fondo perduto erogato dalla Provincia di Firenze (ad esclusione del circondario empolese-Valdelsa) ai proprietari di caldaie di oltre 10 anni, che intendono cambiarle - o lo abbiano già fatto dopo il 15 maggio 2004 - con altre ad alta efficienza energetica. L'obiettivo è il risparmio energetico e la lotta all'inquinamento.
I contributi ammontano al 30% della spesa sostenuta, fino ad un massimo di 500 € per impianti domestici fino a 35 kW e 3.000 € per caldaie per il riscaldamento collettivo.
La Provincia concede inoltre contributi per l'installazione di impianti per l'uso delle biomasse legnose per il riscaldamento degli edifici in ambito rurale: la domanda scade il 31 ottobre.

Info: URP, tel. 0552760241, www.provincia.fi.it


GIORNATA EUROPEA
Porte aperte alle lingue

Lunedì 26 settembre si celebra la Giornata europea delle lingue, con porte aperte nei principali istituti di cultura a Firenze: sono previste visite guidate, informazioni sui corsi, test gratuiti di livello linguistico, ateliers di lingua, cinema, musica e teatro, cucina, arte e perfino una caccia al tesoro con in palio la possibilità di vincere un corso. Di lingua, naturalmente.
L'evento a Firenze è organizzato dall'Institut Français de Florence (palazzo Lenzi, piazza Ognissanti 2, tel. 0552718801, www.istitutofrancese.it), in partenariato con British Institute (piazza Strozzi 2, tel. 055267781, www.britishinstitute.it), Deutsches Institut (Via Orti Oricellari 10, tel. 055215993, www.deutschesinstitut.it), Instituto Cervantes, Via Orti Oricellari 10, tel. 055296855, www.espanol.it)


CORSI
Si comincia a settembre

Grotte - Il Gruppo Speleologico Fiorentino organizza un corso per apprendere a percorrere in sicurezza l'ambiente sotterraneo. Quattro le escursioni in grotta previste. La quota di iscrizione al corso è di € 180.
Info: tel.055660754 martedì e giovedì 21.30-23, www.gsfi.da.ru

Corsi serali statali - In provincia di Firenze sono numerose le proposte di corsi serali di istituti superioriper conseguire diplomi di maturità e qualifica. Le sedi sono a Firenze, Empoli, Figline, Scandicci e Sesto Fiorentino.
Info: tel. 0552476833, www.scuoleserali.it

Vino - Sono aperte le iscrizioni ai corsi di sommelier di primo livello: 15 lezioni in varie città della Toscana, organizzate dall'associazione italiana sommelier.
Info: tel. 0558826803, www.aistoscana.it

Kickboxing - Due lezioni di prova gratuite per il corso di kickboxing - una disciplina delle arti marziali che prevede esercizi aerobici, concentrazione e assenza di contatto fisico - tenuto dal gruppo sportivo dei Vigili del Fuoco, alla caserma in viuzzo dei Sarti 2 all'Argingrosso.
Info: tel. 0552490509, orario 16.30-19

Sordomuti - Sono aperte fino al 29 settembre le iscrizioni al corso di Lingua italiana dei segni (Lis). Il corso inizierà martedì 4 ottobre e si terrà all'Ente nazionale sordomuti di Firenze, in via Manzoni 13, ogni martedì e giovedì dalle 17 alle 19,30.
Info: Ens, tel. 055244441, firenzecorsolis@tiscali.it

Scherma - Il circolo di scherma "Raggetti", in via Corelli 19 a Firenze, organizza a partire dalla metà di settembre un corso gratuito di cinque settimane di introduzione allo sport della scherma per i bambini della scuola primaria.
Info: tel. 055410976, www.raggetti.it