Il 16 ottobre un convegno nella Giornata mondiale dell'alimentazione

Sarà un momento di riflessione e di confronto su temi di grande attualità, di cui si è molto discusso in questi ultimi anni. In occasione della Giornata mondiale dell'alimentazione, l'Associazione delle cooperative di consumatori del distretto adriatico (Accda) organizza un convegno dal titolo: "A chi servono gli ogm?". L'appuntamento è per mercoledì 16 ottobre, alle 9.30, a Palazzo Isolani, in piazza S. Stefano 16 a Bologna. L'obiettivo è fare il punto della situazione sugli organismi geneticamente modificati, valutandoli da più angolazioni (qualità e tipicità dei prodotti, biodiversità, impatto sui paesi del Sud del mondo), fermi restando quei principi di conoscenza e prudenza che fin dal 1998 ispirarono Coop a dire "no" agli Ogm.
I lavori saranno aperti dal presidente dell'Accda/Coop, Paolo Cattabiani. Seguiranno le relazioni di Gianni Tamino, dell'Università di Padova, su "Ogm, salute, biodiversità: a che punto siamo"; di Claudio Malagoli, dell'Università di Bologna, su "Ogm: interessi in gioco e loro impatto sull'agricoltura e sulla tipicità dei prodotti"; Vincenzo Tassinari, presidente di Coop Italia, interverrà su "Le ragioni di Coop sui cibi biotecnologici"; concluderà Guido Tampieri, assessore della Regione Emilia Romagna all'agricoltura, all'ambiente e allo sviluppo sostenibile. Seguirà il dibattito; la chiusura dei lavori è prevista per le 13.30.