Un manuale di "sopravvivenza" metropolitana con informazioni utili per bambini e genitori, da giugno nei punti vendita Unicoop

Scritto da Giulia Caruso |    Maggio 2010    |    Pag.

Giornalista Si è formata professionalmente come collaboratrice stabile della cronaca toscana de l'Unità, redazione cultura e spettacoli, dal '90 al '97, per la quale si è occupata di musica - in prevalenza rock - moda, costume e cinema. Attualmente collabora con il Corriere di Firenze per il quale è corrispondente per la cronaca locale da Empoli, e per il mensile Rockstar. Esperta di linguaggi e culture giovanili, di viaggi e turismo, è inoltre appassionata di enogastronomia.

Si dice che quando nasce un bambino, "nasce" anche un genitore. Ma chi si misura per la prima volta con quel vortice di gioie, ansie e preoccupazioni che accompagna ogni neomamma o neopapà, spesso si sente smarrito di fronte alle incognite di quella che senza dubbio è un'arte molto difficile, ovvero, "tirare su" i beneamati pargoletti in una città.

Ad aiutare i genitori di fresca data, ma anche quelli di lungo corso, arriva un vero e proprio manuale di sopravvivenza metropolitana, ideato da Milvia Vincenzini, una dolce mamma romana, coadiuvata dalle amiche Carla Spurio Pompili e Paola Caldera. Si chiama Pagine Baby, ed è una guida tascabile. Pensata per i bambini e usata dai genitori, ha visto la luce a Roma nel 2007, per poi sbarcare a Milano l'anno successivo e approdare a Firenze, dove ha debuttato il 28 marzo alla Bottega dei Ragazzi  presso l'Istituto degli Innocenti.

La guida che sembra avere le carte in regola per liberare dall'angoscia qualsiasi mamma alla ricerca della tata giusta o del calendario completo delle vaccinazioni presso l'asl più vicina, sarà disponibile  da giugno presso tutti i punti vendita Unicoop al prezzo di 12 euro.

«Una guida concepita per dare una mano a chi vive in città - spiega Milvia Vincenzini - e si trova spesso privo del sostegno di una rete familiare, tra mille difficoltà organizzative magari con esigenze di lavoro che riguardano entrambi i coniugi che spesso non possono contare sull'aiuto dei nonni».

 

Un aiuto prezioso

Edita da Rana Elettrica costituisce un agile supporto cartaceo a un ricchissimo portale: www.paginebaby.it in cui sono disponibili spazi informativi, contenuti redazionali, indirizzi utili, recensioni di spettacoli, oltre a un panorama completo di servizi, laboratori, eventi, attività e iniziative su tutto ciò che la città può offrire ai suoi piccoli cittadini.

Curerà l'edizione locale di Pagine Baby la dottoressa Annalisa Bertoli, fiorentina doc, psicologa perinatale che pur vivendo a Roma da diversi anni, mantiene un forte legame con Firenze.

«Una città in cui ho vissuto un'infanzia felice: mi ricordo che ancora ai miei tempi giocavamo in cortile. Oggi i bambini sembrano essere scomparsi dal panorama della città e questa guida può essere uno strumento utile, una rete di comunicazione tra genitori per promuovere iniziative che creino sempre  un maggior numero di spazi a misura dei più piccoli».

Pagine Baby Firenze è composto da otto capitoli divisi per quartieri. Le aree tematiche: Salute, Aiuto, Scuola, Tempo Libero, Sport, Acquisti e Baby Web. 

«Con questa guida, spazi e servizi vengono presentati tutti in ordine, divisi per bisogni e desideri - dice il dottor Paolo Sarti che ha curato la prefazione a Pagine Baby Firenze -,  con tutto quello che può servire alla navigazione cittadina di ogni neogenitore. Sono un vecchio pediatra che vive la città da molti anni con occhio attento ai bambini, - conclude il dottor Sarti - eppure in questa guida ho scoperto tante cose nuove. Pagine Baby è un aiuto davvero prezioso, un'idea editoriale davvero rassicurante, a cui auguro lunga vita».


Notizie correlate