Scritto da Valentina Vannini |    Dicembre 2008    |    Pag.

Giornalista pubblicista. Laureata alla Facoltà di Scienze Politiche "Cesare Alfieri" di Firenze, è esperta in comunicazione e giornalismo on line. Collabora dal 2003 con l'Ufficio comunicazione istituzionale di Unicoop Firenze alla redazione del sito internet della cooperativa, di cui dal maggio 2015 è anche responsabile e coordinatrice redazionale.

Dal maggio 2008 cura la rubrica Socialità dell'Informatore. In questi anni per Unicoop ha anche curato l'editing e il coordinamento redazionale di vari opuscoli e pubblicazioni per campagne di solidarietà e progetti socio- culturali della cooperativa.

Arezzo
Gli incontri del lunedì

Appuntamento il 1° dicembre con gli “Incontri del lunedì”, serate di informazione alimentare e ambientale. Dalle 17.15 alle 19.15, nella sala soci dell’Ipercoop di viale Amendola, ad Arezzo, si parlerà de “L’impegno nella politica delle 3R (risparmio, riutilizzo, riciclo) per gli imballaggi Coop” e di raccolta differenziata. Saranno consegnati materiali informativi.

Interventi di Gianmario Peretti, responsabile marketing operativo di Unicoop Firenze, Giacomo Cherici responsabile servizi raccolta differenziata e Lorenzo Martellini, responsabile servizi per Aisa spa. Ingresso libero.

Info: punto soci Coop via Veneto, tel. 0575908475, il martedì e giovedì 16.30-18.30; ipermercato di viale Amendola tel. 0575328226, lunedì e mercoledì 16.30-18.30, il sabato 10-12


Firenze Rifredi
Prego, si accomodi!

Due appuntamenti, venerdì 5 e giovedì 18 dicembre, alle ore 17, alla Casa del popolo il Progresso, in via Vittorio Emanuele 135, a Firenze, per conversare sulle buone norme e regole per una civile convivenza. Questi i temi degli incontri: il 5 “Ma essere educati è faticoso?”. Regole, rispetto, lealtà, cortesia sembrano parole inadatte alla società contemporanea. Ma essere attenti a certi comportamenti è un’ulteriore fatica o produce benessere? Se ne parlerà con la dottoressa Pierina Petrucci, psicologa psicoterapeuta.

Giovedì 18 invece “Un ambiente vivibile: poteri e limiti della politica”, con il professor Paolo Bagnoli, ordinario di Storia delle dottrine politiche all’Università di Siena. Gli incontri sono organizzati in collaborazione con la sezione soci Coop Firenze Nord Ovest. Introduzioni a cura di Francesco Giannoni. Alle 19 aperitivi preparati dagli allievi dell’Istituto alberghiero Buontalenti.

Info: ilprogresso@gmail.com, tel. 055496670


Arezzo
L’inventore del telefono

Un convegno e una mostra per ricordare la figura di Antonio Meucci, l’inventore del telefono. Per la sua invenzione sacrificò tutte le sue risorse, se stesso e la sua famiglia, morendo nel 1889 in miseria, senza che gli fosse riconosciuto il suo lavoro. L’iniziativa è organizzata dal Museo dei mezzi di comunicazione di Arezzo insieme al Museo del telefono di San Marcello di Ancona, in occasione delle celebrazioni del bicentenario della nascita dell’inventore, con il contributo delle amministrazioni comunali e provinciali dei due paesi e il coinvolgimento dell’Università di Siena e Arezzo e di varie associazioni, enti e aziende del territorio.

Il convegno si divide in due giornate di studio, in cui si parlerà della storia della telefonia e delle tematiche legate alle telecomunicazioni moderne, e saranno presentate anche immagini e spezzoni del film dedicato alla vita di Meucci. Il primo appuntamento è per sabato 13 dicembre, alle ore 10, all’auditorium Aldo Ducci, in piazza della Libertà 1, ad Arezzo. Il convegno si concluderà poi il 23 gennaio al Teatro comunale di San Marcello di Ancona, sempre alle ore 10.

Il progetto e il coordinamento degli incontri è a cura di Fausto Casi, direttore del Museo dei mezzi di comunicazione di Arezzo. Dal 13 dicembre al 22 gennaio, all’interno del museo (Palazzo Ricasoli), sarà allestita una mostra sulla storia della telefonia, con pezzi pregevoli provenienti dall’esposizione permanente del Museo del telefono di San Marcello.

Info: tel. 0575364741. Ingresso museo euro 3, soci Coop euro 2


Pontassieve
La tigre di Ligabue

Dopo il grande successo della mostra su Renato Guttuso, la sala delle Colonne del Palazzo municipale di Pontassieve ospiterà, dal 13 dicembre al 7 giugno 2009, le opere di Antonio Ligabue, artista eccezionale segnato da una vita difficile, che lo ha visto spesso combattere con la malattia mentale.

Si potranno ammirare 49 opere, fra dipinti, sculture e disegni, il tutto grazie alla collaborazione del “Centro Studi & Archivio Antonio Ligabue” di Parma. Curatore della mostra è Pierfrancesco Listri.

Biglietto ingresso: 5 euro, soci Coop e residenti nel Comune euro 3,50. Orari apertura: tutti i giorni, 9.30 - 12.30 e 15.00 - 19.00, venerdì solo dalle 15.00 alle 19.00, lunedì chiuso. Chiuso il 25 dicembre e il 1° gennaio.

 

 


Pistoia
Percorsi di dolore e d’amore

Il 3 dicembre, alle 17, nella sala soci Coop di Pistoia, presentazione del libro “Donne e madri: percorsi di dolore e d’amore”, a cura di Giulia Brandi e Rita Gualtierotti, madri che raccontano la loro esperienza accanto ai figli sofferenti psichici. In collaborazione con l’associazione “Oltre l’orizzonte” e il Cesvot.

Lettura di brani con la compagnia di teatro Gad di Pistoia. Presenta Dora Donarelli, presidente sezione soci Coop. Interventi di Kira Pellegrini e Rita Gualtierotti. Al termine rinfresco. L’incontro è aperto a tutti.