18 impianti fotovoltaici di grande potenza su iper, super e magazzini

Scritto da Laura D'Ettole |    Maggio 2011    |    Pag.

Giornalista. Specializzata in argomenti di carattere socioeconomico, dal 1997 al 2015 ha collaborato anche con l'ufficio stampa di Unicoop Firenze. Ha lavorato per il settimanale economico ToscanAffari, Il Sole 24Ore Centro Nord e il Corriere Fiorentino.
La sua carriera come giornalista è iniziata nell'89 sulle pagine del Sole 24 Ore, ed ha al suo attivo numerose collaborazioni con quotidiani ed emittenti televisive, per le quali ha realizzato trasmissioni di carattere divulgativo legate ai Centri per l'impiego, su temi come la formazione e l'orientamento professionale.
Laureata in filosofia, ha un lungo percorso come ricercatrice nel campo della sociologia applicata, che l'ha portata nel '92 a collaborare per quattro anni al progetto Unicef "Il bambino urbano".

Quando tutte le installazioni saranno completate, sarà come se un intero paese, grande quasi come Vicchio in Mugello, vivesse di energie rinnovabili. L'esempio può sembrare esagerato, ma a fine 2011 gli impianti fotovoltaici di Unicoop Firenze arriveranno a produrre una quantità di energia equivalente al consumo annuo di oltre 2300 famiglie. Risultato: Unicoop Firenze quanto a potenza installata sarà fra i primi in Italia, considerando i gruppi della grande distribuzione.
Il fotovoltatico in cooperativa muove i suoi primi passi nel 2003, quando nasce l'impianto di Ponte a Greve, con una potenza di appena 10 Kwp: da quel piccolo esperimento pilota sono nati tutti gli altri. Pannelli e inverter (il particolare trasformatore di corrente che si installa in questi impianti) si sono evoluti, rinnovati, hanno aumentato la loro efficienza e abbassato i costi.
Per Unicoop Firenze il salto più consistente nella dotazione di energie rinnovabili è avvenuto fra il 2006 e il 2007, con la partenza del fotovoltaico del Centro*Empoli (ben 460 Kwp di potenza installata), seguito a ruota dal magazzino di Scandicci (570 Kwp), che è rimasta l'installazione più potente fino alla fine del 2010.
A gennaio 2011 poi è arrivato un vero e proprio colosso: l'impianto di ultima generazione del Centro*Prato. Il più grande di tutti - 745 Kwp di potenza installata -, che per la prima volta produce energia in eccesso rispetto al proprio utilizzo e la rivende, in rete, al gestore del servizio elettrico. L'energia prodotta è pari al consumo di 300 famiglie, ovvero un insediamento equivalente a un popoloso rione cittadino. I suoi primati sono però destinati a durare poco, perché entro la fine dell'anno arriverà il fotovoltaico del "Centro freschi" di Pontedera che ne produrrà quasi il doppio: 1,6 milioni di Kw annui, quanti ne consumano più di 600 famiglie.
A conti fatti, alla fine del 2011, gli impianti fotovoltaici copriranno quattro Ipercoop, 12 supermercati, e due centri logistici e direzionali. Produrranno oltre 6,2 milioni di Kw di energia annua, contribuendo a non immettere nell'atmosfera 3500 tonnellate all'anno di Co2. L'investimento globale di Unicoop Firenze supera i 21 milioni di euro.
Tutto per dare una mano all'ambiente e all'economia nazionale.