In passerella a Firenze

Mercoledì 17 giugno, dalle 16 alle 22, a Firenze, nel chiostro cinquecentesco del palazzo della Casa della Creatività, Piazza Santa Maria Maggiore, sarà possibile degustare più di 50 etichette di Vernaccia di San Gimignano, servite direttamente dai produttori presenti con un loro banco di assaggio.

La manifestazione è organizzata dal Consorzio della Denominazione San Gimignano, in collaborazione con la rivista enogastronomica Golagioconda, per proporre al pubblico fiorentino le nuove annate di Vernaccia di San Gimignano insieme ai prodotti tipici del territorio. Un'occasione per riscoprire le molte facce di questo vino, la sua sapidità e mineralità, caratteristiche che le consentono una longevità rara per un vino bianco.

La Vernaccia di San Gimignano è uno dei vini più antichi d'Italia, ben conosciuto a Firenze sin dal Medioevo. E di grande fama ha goduto presso la famiglia dei Medici: Lorenzo il Magnifico ne era un grande appassionato.

Il programma della giornata prevede anche una degustazione tecnica, di circa 20 etichette di annate diverse, riservata (su prenotazione) agli operatori di settore, curata da Leonardo Romanelli. La degustazione si svolgerà alle ore 16 in una sala separata della Casa della Creatività.

Per informazioni e prenotazioni:
Consorzio della Denominazione San Gimignano
tel. 0577940108; 3389894681
www.vernaccia.it


Notizie correlate

Il bianco più famoso

Storia della Vernaccia di San Gimignano


I rossi dell'anno

La presentazione delle nuove annate di Brunello, Chianti e Nobile


L'abito fa il vino

Dal primo contenitore alle bottiglie col tappo


La Vernaccia

Il bianco amato da papi e principi. I risultati della degustazione


No Vernaccia? No party!

Fresco e profumato, è il bianco giusto per festeggiare. Ottimo con il pesce e gli antipasti, ben si sposa anche alla carne



Robin Hood in Val d'Orcia

Organizzava imboscate a danno dei pellegrini di passaggio, specie i più ricchi, che dalla via Francigena alla Cassia si dirigevano a Roma