Scritto da Rossana De Caro |    Febbraio 2014    |    Pag. 36

Laureata in Lettere all'Ateneo fiorentino, ha lavorato per molti anni come giornalista in emittenti televisive e radio locali, realizzando programmi di costume e società. Ha collaborato inoltre con La Nazione per la cronaca di Firenze e gli spettacoli. 

Dal 1998 scrive articoli per l'Informatore. Si occupa anche di uffici stampa per la promozione di eventi a Firenze e in Toscana.

Ha pubblicato il libro 'Ardengo Soffici critico d'arte'. 

Dal 2009 al 2015, sempre come collaborazione esterna, è stata coordinatrice redazionale dell'Informatore.

Valdarno

Il territorio del jazz

3 comuni per 9 appuntamenti perilValdarno Jazz Winter Festival”, XXIII edizione, kermesse jazzistica che indaga i territori del jazz e affini, ospitando i talenti internazionali e le stelle del panorama musicale contemporaneo: dal trio con Roberto Gatto a Ravi Coltrane, figlio del gigante John Coltrane.

Diretto dal sassofonista Daniele Malvisi e dal contrabbassista Gianmarco Scaglia, la rassegna propone 9 appuntamenti, che si svolgeranno tra il 2 febbraio e il 13 maggio nelle sale di 3 comuni del Valdarno: l’Auditorium le Fornaci e il Quasi Quasi Social Cafè a Terranuova Bracciolini, il Teatro Bucci a San Giovanni Valdarno e l’Auditorium comunale a Montevarchi.

Il programma si inaugurerà domenica 2 febbraio, alle ore 17.30 presso Le Fornaci di Terranuova Bracciolini, con il trio composto da Roberto Gatto, Daniele Malvisi e Daniele Mencarelli.

Info:

Prevendite Circuito Regionale Box Office tel. 055210804 www.boxol.it

Firenze

Il tempio delle muse

Prosegue la rassegna di concerti al Museo di storia naturale dell’Università degli studi di Firenze. I concerti di febbraio sono entrambi dedicati alla musica classica e a due dei suoi più importanti protagonisti: Johann Sebastian Bach e Johannes Brahms.

Il 9 febbraio, ore 11 nella Sezione di zoologia, via Romana 17, Omaggio a Bach,con Marco Papeschi violino solista. Il 23 febbraio, ore 11, sempre nella sezione di zoologia, Incontro con l’autore: Brahms.

Del musicista saranno eseguite due opere scritte per pianoforte e violoncello: l’opera 38 n. 1 e la Rapsodia op 79. Eseguiranno le musiche Diego Morano e Corinna Stanyon.

Marco Papeschi introdurrà l’autore e spiegherà la nascita e la composizione delle due opere. L’appuntamento con Michele Centonze, previsto il 9, non sarà annullato, ma solo  rimandato tra marzo e aprile.

Per i soci Coop, possibilità di prenotazione: tempiodellemuse@gmail.com; al 3318762068 (ore 15-18 dal lun. al ven.). Biglietto ridotto di ingresso alla sezione del Museo interessata dal concerto (3 euro anziché 6)

Info:

Firenze

La guerra di Capa

Fino al 23 febbraio a Firenze il Museo nazionale Alinari della fotografia, ospita la mostra dedicata al grande fotoreporter di guerra Robert Capa , “ Robert Capa in Italia 1943 – 1944”, in occasione del centenario della sua nascita.

Esposte 78 immagini in bianco e nero degli anni della seconda guerra mondiale in Italia, i cui protagonisti sono gente comune, piccoli paesi in macerie, soldati  e civili vittime di una stessa strage.

Considerato da alcuni il padre del fotogiornalismo, da altri colui che al fotogiornalismo ha dato una nuova veste e una nuova direzione, Robert Capa (Budapest, 1913 – Thái Binh, Vietnam, 1954), pur non essendo un soldato, visse la maggior parte della sua vita sui campi di battaglia. In oltre vent’anni di attività ha seguito i cinque maggiori conflitti mondiali: la guerra civile spagnola, la guerra sino-giapponese, la seconda guerra mondiale, la guerra arabo-israeliana del 1948 e la prima guerra d’Indocina.

Info:

  • MNAF Tel: 055216310
  • Web: www.mnaf.it
  • biglietto: 9 euro, ridotto 7.50. Orario: tutti i giorni, 10-18

Firenze

Lezioni di archeologia

Camnes (Center for ancient Mediterranean and near eastern studies) organizza il IV ciclo di Lezioni di archeologia, dal titolo “La Mesopotamia e il vicino oriente. Alle radici della cultura occidentale”.

Nelle 13 lezioni previste, dal 5 marzo al 28 maggio, tenute da docenti e ricercatori universitari presso l’Auditorium San Jacopo, via Faenza 45, (mercoledì 17.30-19.30), ai partecipanti sarà fornito un quadro sullo sviluppo delle varie culture che si sono succedute in questa regione dalla preistoria al periodo delle crociate.

Il ricavato dal ciclo di lezioni, per il quale è prevista una quota minima di iscrizione (sono esclusi gli studenti universitari), sarà devoluto al finanziamento delle attività di ricerca sul campo (scavi di Tuscania e del lago dell’Accesa) e di altre iniziative.

Info: iscrizioni, costi: www.camnes.it; 0552399257

Firenze

La banda del buonumore

Domenica 2 febbraio la Banda del buonumore presenta al Teatro Puccini uno spettacolo comico-musicale Ridendo e scherzando show 2014. Il ricavato verrà donato in beneficienza. Ingresso con biglietto-lotteria

Info: Mirko 3478823558

Lucca

Che bambole!

Fino all’8 marzo L’Archivio di Stato di Lucca ospita mostra “Imago e ombra. La bambola tra gioco costume e sogno”, oltre cento bambole dall’antico Egitto alla Barbie.

La mostra rende omaggio a Marina Brogi − per anni vicedirettrice dell’Archivio di Stato di Lucca e scomparsa prematuramente un anno fa −, che aveva ideato e progettato l’evento.

Il fulcro dell’esposizione, allestita negli splendidi saloni al piano nobile di Palazzo Guidiccioni, è dato dalla preziosa collezione privata dell’antiquaria lucchese Renata Frediani che annovera molteplici tipologie di manifattura, materiali, luoghi di provenienza.

Si spazia dalle più antiche figure a sfondo sacro e presepiale, alle bambole ottocentesche di fattura francese e tedesca, alle rarissime bambole di Casa Lenci, che soprattutto negli anni ’20 e ’30 del Novecento contribuirono a veicolare la creatività italiana nel mondo fino ad includere una numerosa schiera di Barbie vintage, esemplari di valore eccezionale sul mercato collezionistico ma soprattutto interessanti da un punto di vista sociologico e del costume.

La mostra è arricchita da una sezione dedicata all’antichità, con alcuni pezzi egizi, nonché da una sezione illustrativa con manifesti, cataloghi, riproduzioni,dedicate alle bambole o più in generale ai giocattoli e antiche fotografie di bambine riprese con la loro bambola.

Ingresso gratuito,

Orari: lunedì martedì sabato: 10-13/14-17

Info:

<

You tube

Leopardi e Neruda in video

L'attore pisano Carlo Emilio Michelassi (nella foto con la giovanissima attrice Giuditta Niccoli), che fa parte della Compagnia del Delitto (www.cattivabambina.it) diretta dalla scrittrice Paola Alberti, ha ideato e realizzato due interessanti video: L’infinito di Giacomo Leopardi e Per il mio cuore di Pablo Neruda.

Si tratta di veri e propri tributi a Leopardi e Neruda, nati da un immenso amore per l’espressione poetica.  Le video poesie sono pubblicate su You Tube: http://www.youtube.com/watch?v=fOq8KR0bPj0 per il video sulla poesia di Neruda e http://www.youtube.com/watch?v=xA5E2tMFSl4 per il video sull'Infinito di Leopardi.

Firenze

L’oro in bocca

Il 6 febbraio, ore 10-13, nella Sala d’Armi di Palazzo Vecchio si terrà un convegno dedicato all’olio extravergine d’oliva e alla filiera di qualità. 

L’oliofa bene alla salute, è piacevole da gustare e la pianta che lo produce rappresenta uno dei simboli indiscussi del paesaggio toscano. Slow Food Firenze ha deciso di dedicare un’intera giornata alla celebrazione di questo prodotto con un convegno dal titolo “L’oro in bocca.

L’olio extravergine toscano: la filiera di qualità”. Il convegno sarà l’occasione per permettere agli addetti ai lavori di confrontarsi e per coinvolgere anche tante persone, curiose di sapere qualcosa di più su uno dei prodotti più tipici toscani.

Tra gli ospiti, Tom Mueller il giornalista che con il suo libro-inchiesta Extraverginità ha reso omaggio all’importanza dell’olio di oliva nella storia occidentale, denunciato le truffe che rischiano di danneggiare seriamente la filiera di qualità.

I relatori saranno Sonia Donati tecnico assaggiatore di oli di oliva, che parlerà dell’importanza di assaggiare l’olio e insegnerà come degustarlo, il tecnico olivicolo Aleandro Ottanelli, il medico gastroenterologo Giacomo Trallori, che illustrerà i vantaggi di questo alimento per la salute, e Marcello Longo, consigliere della Fondazione Biodiversità Onlus di Slow Food. Alle 14, fino alle 16, si effettueranno assaggi e degustazioni.

Concorso nazionale

I racconti di San Lorenzo

L’Associazione culturale Liberarte di Sesto Fiorentino bandisce il 3° concorso nazionale “I racconti di San Lorenzo” 2014 a sezione unica con racconti a tema libero, massimo tre pagine. Le opere dovranno pervenire entro il 31 marzo a Fabrizio Finetti, segretario del premio, via Giovanni Berchet 56, Sesto Fiorentino (Fi) per posta prioritaria.

Info:

PISA

Ragazzi in giallo

Baker Street W1 – City of Westminster: gli “Irregolari” di Sherlock Holmes: questo sarà il titolo del nuovo concorso per racconti gialli scritti in inglese riservato ai ragazzi “under 16”, organizzato a Pisa dalla Compagnia del Delitto (www.cattivabambina.it) e dalla British School.

L'originale concorso letterario nasce nell'ambito delle manifestazioni, che si terranno nel mese di marzo 2014, legate al Premio Europa, che è presieduto dalla scrittrice Paola Alberti e che da undici anni favorisce la diffusione del genere giallo al femminile. Nella scorsa edizione il Premio Europa ha visto come ospite d'eccezione la prima “signorina buonasera Rai”, la giallista Elda Lanza (nella foto con Paola Alberti).

Chi vorrà partecipare al concorso, gratuito e con in premio corsi di lingua inglese, dovrà spedire entro il 20 di febbraio gli elaborati; tutte le informazioni, comunque, sono reperibili sul sito www.cattivabambina.it.

Tra i giovani aspiranti Conan Doyle (l'autore di Sherlock Holmes, n.d.r.) la presidenza del Premio si riserva di sceglierne alcuni per partecipare in prima persona ad un vero e proprio murder-party messo in scena per l'occasione dalla Compagnia del Delitto (specializzata in teatro interattivo giallo), con la partecipazione di Franco De Rossi, che da dieci anni veste i panni di Sherlock, un simpatico investigatore che all'aplomb british unisce la verve “made in Tuscany”.

Firenze

Horne e i suoi amici

La mostra Horne & Friends. Firenze un sogno da salvare, presso il Museo Horne a Firenze (via dei Benci 6) sarà prorogata al 7 aprile 2014.

L’esposizione ripercorre la storia di Herbert Percy Horne, raffinato personaggio inglese, dalla personalità versatile, noto come studioso del Rinascimento fiorentino e collezionista. Oggi il Museo, anche attraverso l’allestimento di una sala intitolata Horne & Friends, ne documenta le spiccate doti di grafico e raffinato illustratore, poeta e punto di riferimento di numerosi artisti e intellettuali inglesi e americani presenti in quel periodo a Firenze.

Orario: lunedì al sabato 9-13 (chiuso domenica e festivi)
Ingresso mostra e museo:Euro 7 ; 5 ridotto

Firenze

La camicia bianca di Ferre’

Al Museo del Tessuto di Prato, dal 1° febbraio al 15 giugno si terrà Una grande mostra a Prato sulla creatività e il genio stilistico di un protagonista della moda contemporanea internazionale, attraverso il capo icona della sua capacità progettuale: la camicia bianca secondo me. gianfranco ferré

Ideata e organizzata dalla Fondazione Museo del Tessuto di Prato e dalla Fondazione Gianfranco Ferré, la mostra vuole essere un omaggio al lavoro e al talento dello “stilista architetto”.

Tra i capi  presenti la spettacolare camicia “rovesciata”.

Orari: martedì - giovedì: 10 – 15; venerdì e sabato: 10 - 19 domenica: 15 - 19 
Ingresso intero 8 euro; ridotto: 6 euro 

www.museodeltessuto.it | info@museodeltessuto.it

Buon compleanno Galileo

Dal 15 febbraio – 20 marzo 2014, un mese di iniziative di divulgazione scientifica in occasione del 450° anniversario della nascita di Galileo Galilei (15 febbraio 1564) per far conoscere a cittadini e turisti l’importante patrimonio scientifico presente nella città di Firenze.

Il ricco programma comprende visite e attività rivolte ad adulti e bambini, che si svolgeranno presso i quattro musei partner del progetto: Museo Galileo, Museo di Storia Naturale, Il Giardino di Archimede e Museo FIRST.

Sarà inoltre possibile partecipare a diversi itinerari scientifici guidati nelle strade di Firenze: “Sulle tracce di Galileo”, “Passeggiate matematiche”, “L’illuminazione pubblica a Firenze” e “A casa di Galileo con il MuseoBus” (con visita al Museo Galileo e a Villa Il Gioiello). Infine, presso la Biblioteca delle Oblate, si terrà un ciclo di incontri divulgativi sul tema “La scienza e le arti”.

Il programma è consultabile sul sito: www.museogalileo.it.