Raccolta di fondi contro i tumori infantili. Il taxi di Caterina

Il sorriso di Tommasino
Molti conoscono il volto sorridente di Tommasino.
Lo hanno visto nei grandi manifesti che di tanto in tanto compaiono per le strade fiorentine, a ricordare che la lotta contro il cancro ha bisogno del sostegno di tutti. Tommasino è morto il 19 dicembre 1999 per un pinealoblastoma, una rara forma di tumore cerebrale che né la chemioterapia né gli interventi chirurgici in Italia e all'estero sono riusciti a fermare. Non aveva ancora compiuto due anni. Da allora vive nel ricordo di chi gli ha voluto bene e nell'opera instancabile dei suoi genitori, Barbara e Paolo Bacciotti, che hanno creato una fondazione benefica per raccogliere fondi da devolvere ad attività di studio, assistenza ed informazione sui tumori cerebrali infantili.

Con il passare degli anni gli amici di Tommasino sono diventati sempre di più. Caterina Bellandi è una di loro. Impossibile non notare il suo taxi, Milano 25, decorato con fiori e farfalle, coloratissimo, allegro e solare come lei. Caterina accompagna gratuitamente bambini e familiari dei piccoli pazienti all'ospedale Meyer. Partecipa a iniziative per promuovere la raccolta di fondi da destinare alla ricerca per sconfiggere malattie terribili che colpiscono i bambini; due mesi fa, con il suo taxi, è arrivata addirittura fino a Mosca su invito di Patch Adams, il medico americano che ha inventato la clownterapia.

L'associazione organizza incontri, concerti, presentazione di libri. Ci sono molti modi di contribuire: ad esempio una coppia di giovani sposi può decidere di fare un'offerta al posto delle bomboniere e regalare a parenti e amici una pergamena dove ne spiega i motivi.

Fondazione Tommasino Bacciotti onlus, www.tommasino.org, tel. e fax 055697959, info@tommasino.org


Amico taxi Corse gratuite da e per l'ospedale Meyer e l'istituto per anziani Montedomini in collaborazione con la Fondazione Tommasino Bacciotti onlus, Milano 25, le due società di tassisti Socota e Cotafi e il patrocinio dell'assessorato alla Sicurezza sociale del Comune di Firenze





VIA LATTEA
Sostegno alla famiglia

La Via Lattea è un'associazione di promozione sociale che offre servizi di consulenza familiare. A gennaio avrà inizio un ciclo di quattro incontri dedicati alla preparazione al parto e ad essere genitori; genitori a confronto; gruppi per genitori adottivi; gruppi di confronto per separati/divorziati.

L'associazione, che è convenzionata con Assocral, propone anche servizi di consulenza e/o sostegno psicologico individuale (50 euro a seduta), consulenza e/o sostegno psicologico alla coppia e alla famiglia (€ 80 a seduta), consulenza e/o sostegno al gruppo, max 12 partecipanti (€ 20 per incontro e per partecipante), mediazione familiare (€ 70 per partecipante).

A queste tariffe sarà applicato uno sconto del 15% per i soci Coop. L'associazione offre anche un servizio di consulenza e supporto ai singoli e alle famiglie su problematiche relative all'adozione e all'affidamento e uno sportello on line.

Info: Matilde Arnoldo, psicologa, tel. 3478294649; Francesca Caldelli, psicopedagogista e mediatrice familiare, te. 3478710564; lavialattea@fastwebnet.it