Una mostra dedicata al padre, artista, di Giovanni Spadolini

Scritto da Carmelina Rotundo |    Settembre 2000    |    Pag.

Saranno le opere di Guido Spadolini - padre di Pierluigi, Paolo e Giovanni Spadolini - ad inaugurare il Centro per l'arte Diego Martelli, a Castiglioncello (Livorno). Un Centro voluto dall'assessorato alla promozione della cultura e della formazione di Rosignano Marittima, a testimonianza delle vivaci presenze culturali che hanno animato questo territorio sin dall'epoca dei Macchiaioli.
Questa prima rassegna, curata da Carlo Sisi, presenta opere (dipinti acqueforti, fotografie) che vanno dai primi del '900 agli anni '40, provenienti dalla Fondazione Spadolini-Nuova Antologia e dalla collezione di famiglia.
L'esposizione, detta anche "Mostra degli affetti", si compone di quattro sezioni. Una prima, di pittura generale, con 24 quadri ad olio dai colori decisi, che spesso hanno per soggetto Pian de' Giullari e Santa Margherita a Montici (Firenze); una seconda, di 23 pezzi, dedicata a Castiglioncello e alla costa livornese; una terza, di 19 incisioni, e una quarta, l'Atelier dell'artista, con autoritratti, bozzetti, fotografie e disegni relativi alle opere esposte e alla famiglia Spadolini in vacanza a Castiglioncello.
Nato da un'idea di Francesca Dini, il Centro Diego Martelli avrà una sua biblioteca, dedicata alla storia di Castiglioncello; un catalogo con tutte le opere realizzate da artisti della zona, dai Macchiaioli ai giorni nostri; un collegamento con l'archivio informatico sull'arte dell'Ottocento, in collaborazione con la Biblioteca Marucelliana e la Galleria d'arte moderna di Firenze. Ci sarà anche una sala dedicata ai Macchiaioli - con pannelli, foto d'epoca, riproduzioni di dipinti a grandezza naturale -, una sala multimediale e altri spazi progettati per accogliere manifestazioni artistiche.

Il mondo di Guido Spadolini
Centro per l'arte "Diego Martelli"
Castello Pasquini, Castiglioncello (LI)
dal 12 settembre al 29 ottobre
sabato e domenica ore 10-12 e 16-20
Biglietto lire 5 mila, gratuito per i minori di 12 anni e adulti sopra i 60