Aumentano i paesi protagonisti della campagna di solidarietà, per la prima volta in Camerun e Libano

Ricomincia da cinquemila
Tanti i nuovi progetti per la campagna 2005/2006.
La cooperativa ne finanzierà otto:

India - L'obiettivo è costruire un impianto per la raccolta e la potabilizzazione di acqua piovana nel villaggio di Madaplathuruth. In collaborazione con le Suore francescane di Santa Elisabetta.

Brasile - Aiutiamo il Circo Picolino, a Salvador Bahia. Per molti ragazzi delle favelas è l'unica opportunità di togliersi dalla strada ed imparare un mestiere (Progetto Agata Smeralda).

Burkina Faso - Ampliamento della pizzeria di Loumbila che oggi dà lavoro a 40 persone e di che mangiare ai 350 bambini dell'orfanotrofio (Movimento Shalom).

Palestina - Continua il progetto "Saving children" (Salviamo i bambini) della Fondazione Peres. Bambini palestinesi curati da medici israeliani. Con il contributo della Fondazione del Monte dei Paschi di Siena e Regione Toscana. Hanno aderito anche Emilia Romagna, Umbria e Calabria.

Filippine - Il progetto prevede due interventi. A Manila attivazione e sostegno al "Centro per la partecipazione giovanile" nel quartiere Quezon City, con l'acquisto degli arredi e delle attrezzature necessarie. Nell'isola di Mindanao l'obiettivo è realizzare nuovi impianti di potabilizzazione per cinque comunità Manobo (Arci).

Camerun - Costruzione di un reparto per la cura delle malattie infettive (15 stanze per un totale di 38 posti letto, con servizi igienici) nell'ospedale di Fontem, nel cuore della foresta equatoriale (Centri missionari della Toscana).

Perù - Realizzazione di un nuovo centro di aggregazione nella città andina di Cuzco, dove il Manthoc (Movimento cristiano dei bambini e adolescenti lavoratori) sostiene le attività di due gruppi di ragazzi lavoratori (Arci).

Libano - Il progetto prevede l'ampliamento di un centro per bambini lavoratori a Tripoli, aperto in collaborazione con il ministero degli Affari esteri italiano. I nuovi locali saranno destinati alle bambine, che secondo la cultura e la tradizione del luogo non possono frequentare gli stessi luoghi dei maschi (Arci).

Nel frattempo proseguono i lavori per portare a termine i progetti già avviati in Bolivia, dove si stanno costruendo acquedotti in due Comuni del dipartimento di Santa Cruz; Brasile, con l'acquisto di terreni coltivabili da dare in uso gratuito a giovani famiglie che andranno a formare una comunità agricola; Perù, completamento della "Casa di accoglienza integrale" ad Ayacucho; Palestina, rinnovato il contratto con gli artigiani di Betlemme; Sri Lanka, in aiuto alle comunità colpite dallo tsunami, in collaborazione con Regione Toscana e Legacoop nazionale.



I TESTIMONIAL
Famosi per il Cuore

Un'altra novità della campagna 2005/2006 saranno i testimonial, tanti e famosi, una quarantina di personaggi legati al mondo della cultura, dello spettacolo e dello sport della Toscana. Al momento in cui scriviamo è troppo presto per fare nomi e cognomi, ma si tratterà senza dubbio di volti popolari e molto amati dal pubblico. La loro foto di gruppo formato gigante sarà il biglietto da visita de "Il Cuore si scioglie"; inoltre, nel mese di dicembre, saranno presenti nei punti vendita per incontrare la gente e spiegare gli obiettivi dei vari progetti. Il primo appuntamento di questa grande maratona della solidarietà è per domenica 6 novembre al Teatro Saschall di Firenze, lungarno Colombo, con la Giornata della solidarietà: saranno presenti i partecipanti alla campagna di adozione a distanza, i volontari delle sezioni soci, i rappresentanti delle associazioni che collaborano con Unicoop Firenze a questo progetto e, naturalmente, alcuni dei testimonial.


Il Cuore 2004

5 mila adozioni (+ 66%) rispetto al 2003

260 mila euro raccolti (+ 62,5%)

1900 dipendenti coinvolti e oltre 1000 volontari impegnati

Le adozioni a distanza sono in collaborazione con Agata Smeralda (Brasile), Centri missionari (Palestina, India, Camerun), Arci (Perù, Filippine, Libano), Movimento Shalom (Burkina Faso)

I presìdi della campagna "Il Cuore si scioglie" saranno attivi nei punti vendita Coop per tutto il mese di dicembre, in particolare nei week-end e nel periodo compreso tra il 15 e il 23 dicembre

La campagna è anche su internet, www.ilcuoresiscioglie.it