Gita ad Anghiari
Il cartellone del mese
La 27a edizione della Mostra mercato dell'artigianato della Valtiberina Toscana, che si tiene ad Anghiari dal 20 aprile al 1° maggio, sarà l'occasione per i soci Coop di scoprire un territorio ricco di storia e di cultura. Dopo la visita alla mostra - che presenta un po' tutti i settori del 'fatto a mano': antiquariato, lavorazione del ferro e della pietra, ceramica, metalli preziosi, stoffe, cuoio -, perché infatti non fermarsi al Museo statale di Palazzo Taglieschi e Palazzo del Marzocco? Il primo ospita un'eccezionale raccolta di dipinti, sculture e utensili di varie epoche; tra le opere di maggior rilievo, la Natività di Andrea della Robbia. Nel Palazzo del Marzocco si trova invece il Centro di documentazione della battaglia di Anghiari: plastici e riproduzioni anastatiche di opere di Rubens e Leonardo offrono la possibilità di conoscere un evento che ha segnato la storia.
Per non perdersi queste meraviglie è sufficiente acquistare presso le agenzie di Toscana Turismo un biglietto cumulativo al prezzo di 5,00 €, che dà accesso ad entrambe le strutture e regala anche la possibilità di godere, ad Anghiari, di uno spuntino davvero goloso.

Egizi a Torino
Il cartellone del mese
L'iniziativa ha avuto così tanto successo che sono state aggiunte altre tre date, il 25 e il 27 aprile, e il 4 maggio. Il programma del week-end comprende la visita guidata al Museo Egizio, una cena tipica in un ristorante egiziano con spettacolo di danza del ventre, il pernottamento in hotel e la mattina seguente visita alla Palazzina di caccia di Stupinigi. Prenotazioni e informazioni presse le agenzie di Toscana Turismo.

Musica in villa
Altri due appuntamenti questo mese con le serate organizzate a Villa Caruso Bellosguardo di Lastra a Signa. Il programma prevede il concerto alle 17.30 e poi la cena, sempre alla villa; è anche possibile effettuare il percorso dai cancelli del parco alla villa in carrozza. Il 13 aprile ci saranno Miriam Sadun al violino e Silvano Mazzoni alla chitarra, il 27 Briko Sumi al violino. Per i soci, concerto, percorso in carrozza e cena a 27,00 € (22,00 € per i minori di 12 anni). Il viaggio in carrozza inizia alle 16.45 ed effettua l'ultima corsa alle 17.30. Prenotazioni presso le agenzie di Toscana Turismo.

Musica e teatro
Il cartellone del mese
Volgono ormai al termine la stagione teatrale e quella musicale. Gli ultimi due appuntamenti del Maggio Musicale sono con Rafael Frübeck de Burgos (al Verdi di Firenze il 7) e con Djansung Kakhidze/Leonidas Kavakos (al Comunale di Firenze il 13 e 14). Restando in campo musicale, al Verdi arriva anche Lucio Dalla (22 e 23).
Da segnalare la vibrante "Elettra" di Elisabetta Pozzi alla Pergola di Firenze il 13 e 14; la spettacolare esibizione degli "Shaolin Monks", monaci buddisti che si produrranno in effetti speciali di millenaria maestria (al Politeama di Cascina il 7 e al Verdi di Firenze il 18); l'ironia di Giobbe Covatta, interprete di "Circo a due", pièce definita come "una commedia straordinariamente divertente" (al Puccini di Firenze dall'11 al 13).
Ecco in breve gli altri spettacoli. Il Giglio di Lucca chiude con il musical "Grease" il 7 e con "Il Maestro e Margherita" il 14 (il 23 e 24 anche al Metastasio di Prato). Al Verdi di Pisa l'Arca Azzurra è in scena con "La cena delle beffe" il 6 e 7, mentre dal 12 al 14 sarà la volta di Alessandro Benvenuti e del suo "L'Atletico Ghiacciaia". Al Manzoni di Pistoia Anna Galiena in "Una relazione privata" dal 4 al 7 e Sandro Lombardi e David Riondino in "Dante-Inferno" il 12. Al Puccini la comicità di Ale & Franz in "2 e venti" il 4, al Metastasio "L'isola di Alcina" il 17 e 18. Sempre a Prato, al Fabbricone dal 2 al 9, la "Rassegna di Pippo Delbono" (in programma quattro diversi spettacoli) e la favola "Buchettino", dal 17 al 21. A Firenze, alla Pergola, anche "Un tram che si chiama desiderio" il 6 e 7 e "L'uomo del destino" il 20 e 21; al Verdi Sergio Castellitto in "Zorro" il 3 e 4.

Dalla dance alla world music, da simbolo del disimpegno giovanile negli anni '80 al G8 di Genova, quando, insieme a Bono e a Bob Geldolf, viene ricevuto dai rappresentanti degli Stati membri per parlare del debito del Terzo Mondo. Molto amato dal pubblico giovanile, stroncato e poi riabilitato dalla critica, Jovanotti è al Palasport di Firenze il 19 aprile, inizio ore 21. Quando l'impegno sociale fa rima con cuore e amore, all'insegna del ritmo.