Michele Rigali, di Coreglia Antelminelli (Lucca), di mestiere faceva il figulinaio. Era uno di quegli artigiani artisti che realizzavano le statuine del presepe.
Nel novembre del 2008 è improvvisamente salito agli onori delle cronache grazie alla sua bisnipote, Susan Sarandon.

L'attrice, premio Oscar per il film Dead Man Walking, si trovava in Garfagnana al seguito di una troupe della Bbc per realizzare uno speciale tv dal titolo Coming home. Per l'occasione, si è servita della consulenza della Fondazione Cresci per ricostruire il suo albero genealogico, scoprendo così chi era il suo bisnonno.

Molto incuriosita, Susan ha voluto conoscere i segreti di questa antica arte e ha dichiarato che avrebbe messo il presepe di Bagni di Lucca sotto l'albero di Natale.

Insieme alle statuine, ha messo in valigia anche un altro regalo, Sogni e fagotti un libro sull'emigrazione italiana di Gian Antonio Stella e Maria Rosaria Ostuni edito da Rizzoli, con la promessa di una futura visita al museo lucchese.


Notizie correlate

Visiti da vicino

Gli incontri e gli aneddoti di un fotografo: Riondino e Bollani