Scritto da Leonardo Romanelli |    Maggio 2006    |    Pag.

docente e pubblicista. Insegnante all'istituto alberghiero "Buontalenti di Firenze, è sommlier Ais e relatore ai corsi di degustazione di Slow Food. A partire dalla metà degli anni '90, ha iniziato un'intensa attività pubblicistica con una serie di collaborazioni con quotidiani come L'Unità, Corriere di Firenze e Tirreno, e dal '98 è direttore responsabile della rivista Gola Gioconda. Ha preso parte a numerosi programmi televisivi, oltre a condurre due programmi su Canale 10 "Vie del Gusto " e "Di vin parlando". Responsabile toscano della Guida Espresso dei ristoranti e coautore della Guida "Vini d'Italia" di Gambero Rosso e Slow Food Editore.

Prima c'era la tipografia dell'editore Vallecchi dall'inizio del 1900, da qualche anno è uno spazio espositivo e di incontri. Ora è ancora qualcosa di diverso e di più. «Potrei definirlo un bistrot, un bar alla francese, dove si può anche spilluzzicare o fare un pranzo completo», dice Benedetta Vitali, grande esperienza di ristoratrice e raffinata ricercatrice di gusti e profumi della tavola.
Insieme a Fabio Picchi fondò il Cibreo: ora, lasciata quella esperienza, gestisce anche Zibibbo, una trattoria sopra Careggi, a Firenze.

È lei adesso al timone di BZF, contrazione di Bizzeffe, nel quartiere del mercato centrale, nel cuore popolare di Firenze. Un locale arioso, una porzione di un chiostro del 1300, uno spazio movimentato, elegante e raffinato, sede ideale per mostre e incontri, di musica come di letteratura. Ma ricco anche di angoli appartati per bere un caffè, un tè, un buon vino della fornita carta.
Si può anche pranzare o cenare con le proposte sfiziose di Benedetta: «ogni mattina si va al mercato e, a seconda di cosa si trova, si fa la carta del giorno. Due pietanze calde e due secondi sono sempre nella carta, e poi insalate, tartine e dolci. Ci vengono a cercare, per esempio, per il patè di Stefano (fegatini con salsa di scorze d'arancia e Porto): piace veramente tanto!».

Con il vino a calici, un paio di portate e dolce, si spende sui 25 euro e si passa il tempo con piacere.



BZF

Via Panicale 61/r, Firenze, tel. 055 2381624