I sentieri della libertà
Torna il 10 e 11 giugno
"Camminando sui sentieri della libertà", l'iniziativa organizzata dal "Comitato della memoria", formato dai Comuni di Pontassieve e Pelago, dalle sezioni soci Coop Valdisieve e Firenze Nord Est, da Anpi Valdisieve e dal Gruppo escursionistico Geo, con un percorso che parte dalle Fonti del Borbotto, sul Monte Falterona, e termina in Piazza XIV Martiri di Pievecchia, a Pontassieve.

Il percorso passerà anche dal Lago degli Idoli, poi si scenderà a Vallucciole, dove verrà commemorata una delle più efferate stragi nazi-fasciste, con 108 morti, di cui 22 bambini. Poi si proseguirà, con pausa per pranzo a sacco a Molin di Bucchio, verso il Passo della Consuma, dove verrà organizzata una cena in piazza, seguita da testimonianze dei protagonisti dell'epoca e da spettacoli di musica e teatro in tema.
Il pernottamento è previsto presso i locali messi gentilmente a disposizione dalla locale Pro Loco e dalla Misericordia, e in spazi adibiti per il montaggio di tende da campeggio.
Il mattino successivo partenza per Podernovo, altro luogo di un feroce eccidio nazi-fascista ai danni della popolazione inerme, dove ci sarà una commemorazione ufficiale di quanto avvenuto. Dopodiché si ripartirà alla volta di Pelago, dov'è previsto il pranzo organizzato dal Circolo Arci locale, in piazza Ghiberti. Dopo il pranzo l'ultima tappa sarà in direzione Pontassieve.

Info: sezioni soci Coop Valdisieve (Mario Sorvillo), tel. 3472734275, e-mail sorvillo@centroin.it; gruppo escursionistico Geo (Giuliano Marranci), tel. 3287239497, e-mail giuliano.marranci@libero.it; Anpi Valdisieve, tel. 3398311832