Dal 7 al 10 maggio si svolge nella splendida cornice del giardino fiorentino la 3ª edizione della mostra mercato "I profumi di Boboli". Protagonisti i maestri artigiani dell'arte floreale e profumiera.

In mostra profumi, saponi, candele, profuma ambienti, oli essenziali, cosmetici all'olio d'oliva, estratti da erbe aromatiche, fiori e piante profumate, accessori e complementi che dall'universo olfattivo e sensoriale traggono e offrono piacere e benessere.

Una scenografia fatta di fiori, piante di limoni, aranci e mandarini e alberi centenari: l'Orto e la Serra della Botanica inferiore, in passato destinati a Spezieria, ospiteranno l'evento. Inoltre dal 7 maggio al 31 luglio si terrà "L'Erbario, tra museo e ricerca", una mostra collaterale in collaborazione con il Museo di Storia Naturale (Sezione di Zoologia "La Specola", Via Romana, 17, 0552288251). Sono in programma percorsi olfattivi per bambini, eventi musicali e dimostrazioni pratiche di decorazione floreale.

Info: www.profumidiboboli.it

Orario: giovedì 7 dalle 13.30 alle 18.30 (con ultimo ingresso 17.30),

dalle 9.00 alle 18.30 (con ultimo ingresso alle 17.30) i giorni successivi.

L'ingresso al Giardino di Boboli è gratuito per i residenti nel Comune di Firenze (con presentazione di un documento di identità). Per i non residenti il biglietto comprende la visita al Giardino di Boboli, al Museo degli Argenti, alla mostra "Memorie dell'antico nell'arte del '900", al Museo delle Porcellane, al Museo del Costume, in Palazzo Pitti, e al Giardino Bardini.

 


Notizie correlate

Ben venga maggio

Una tradizione antica ancora oggi diffusa in alcune zone della Toscana