Il 7 febbraio secondo appuntamento (dopo il 31 gennaio) con la 14ª edizione del "Carnevale dei Figli di Bocco", con le pirotecniche e variopinte maschere barocche che animeranno il suggestivo borgo medievale di Castiglion Fibocchi. Oltre duecento maschere in stile veneziano popoleranno vicoli e strade, accompagnate dalla note dei Musici della Giostra del Saracino di Arezzo, nonché dal Gruppo Sbandieratori e Tamburini di Torrita di Siena.

Novità di quest'anno le fantastiche carrozze trainate dai cavalli di Re Bocco che passeranno per l'antico borgo come in una fiaba. Durante la manifestazione si potrà partecipare alla terza edizione del "Concorso fotografico dei Figli di Bocco", che quest'anno avrà come tema "L'eleganza delle maschere nell'Antico Borgo", e al concorso "Vota la Maschera". Potranno essere visitate la mostra dei costumi e dei gioielli dell'Istituto d'Arte Piero della Francesca di Arezzo, la mostra dei quadri del maestro Antonio Franceschetti, sempre sul tema carnascialesco.

All'interno del circuito sono stati predisposti posti auto per portatori di handicap.

Orario 14.30 - 18.30
Ingresso: biglietto intero 6 euro, ridotto 5 euro; ingresso ridotto per i soci Coop
Info: 3298430258; 057547484; www.carnevaledeifiglidibocco.it