Laboratori estivi gratuiti per i bambini dai 3 ai 12 anni

Saranno accolti da operatori laureati in archeologia preistorica e specializzati nella didattica, per scoprire il passato dell'uomo e degli oggetti esposti nel Museo. Si potranno sperimentare le varie tecniche utilizzate nella preistoria per realizzare pitture, incisioni e fabbricare ceramiche, filati e tessuti, con un contatto diretto con le materie prime. Insomma, una valida offerta formativa per i più piccoli, ma anche una divertente occasione di crescita e di conoscenza.
I bambini potranno essere affidati alla guida degli operatori e, se curiosi, potranno rimanere anche i genitori! L'attività si svolge martedì, giovedì e sabato dalle 9.30 alle 12.30. Ecco il programma da luglio in poi.

Statue stele. Osservando le immagini e i segni raffigurati su questi monumenti li riproduciamo utilizzando gli strumenti usati dall'uomo nella preistoria. 3 luglio; 25 agosto.

Strumenti musicali nella preistoria. Con conchiglie, ossa, legno, canne di bambù si costruiranno strumenti musicali analoghi a quelli della preistoria. 5 luglio ore 14-17; 6 ottobre.

Pitture della Grotta di Altamira (Spagna). Conoscere le pitture della grotta di Altamira attraverso il racconto della loro scoperta e la riproduzione con colori naturali. 7 luglio.

Il primo pane. Partendo dalla documentazione archeologica si passa dal riconoscimento dei semi e dei cereali, alla macinazione su macine di pietra per ottenere la farina. 10 luglio.

Ceramica. Le tecniche utilizzate nella preistoria, creazione di vasi e piccoli manufatti, da decorare con conchiglie, cordicelle vegetali e strumenti in osso. 12 luglio; 28 agosto; 8 settembre.

L'intreccio e la tessitura. Con lana e fibre vegetali si faranno cordicelle e con telai di legno i tessuti. 14 luglio; 15 settembre.

Pittura.L'imitazione delle pitture con carbone e ocra vede protagonisti i diversisoggetti dell'arte preistorica. 30 agosto; 4 settembre.

Maschere della Preistoria. Sulla base della documentazione iconografica si proverà a ricreare maschere interrogandosi sul loro significato. 1° settembre; 13 ottobre.

Oggetti d'ornamento e gli accessori. Sulla base della documentazione archeologica, verranno realizzate con conchiglie, ossa, sassi e altri elementi naturali. 6 settembre.

Riproduzioni di ambienti e strutture preistoriche. Partendo dalla conoscenza dei più importanti ritrovamenti preistorici nelle varie epoche si ricostruiscono con legno, ossa, pelli... 22 settembre.

Un'opera, una storia. La statuetta femminile di Savignano (Modena). Conoscenza delle tecniche e tipologie figurative della scultura di epoca preistorica, seguita dal racconto della scoperta e dalla riproduzione della statuetta. 29 settembre.

Museo Fiorentino di Preistoria "P. Graziosi", via S. Egidio 21, Firenze.
Le attività sono gratuite, ma solo su prenotazione telefonica, tel. 055295159, dal lunedì al sabato 9.30-12.30,
e-mail: info@museofiorentinopreistoria.it, www.museofiorentinopreistoria.it