Scritto da Edi Ferrari |    Gennaio 2008    |    Pag.

Giornalista. Dal 1988 nel magico mondo della comunicazione (uffici stampa, pubbliche relazioni, editoria, eccetera), e con una quasi (senza rimpianti) laurea in Lettere, collabora con Unicoop Firenze anche per l'aggiornamento dei contenuti del sito internet, per le pagine del tempo libero. Ha lavorato anche nella redazione di Aida (attuale Sicrea), dove si è occupata principalmente della realizzazione di trasmissioni televisive, fra le quali anche InformaCoop. Per l'Informatore si occupa delle pagine degli "Eventi".

TERME DI RIOLO
Da Byron a Carducci

Ospiti illustri hanno soggiornato a Riolo (Ravenna), da Lord Byron a Gioacchino Murat e i principi Bonaparte, da Pellegrino Artusi a Carducci. Qui i soci Coop possono scegliere fra due strutture, il Grand Hotel Terme (4 stelle, una struttura che è parte integrante del Centro di metodologie naturali, dove possono essere effettuate tutte le cure classiche termali, le metodologie naturali, le nuove tecniche riabilitative con l'utilizzo della piscina termale), e il Golf Hotel Terme (3 stelle, ristrutturato in stile liberty e nel centro storico della città). Due i pacchetti proposti per i soci Coop. Per il fine settimana (2 notti a mezza pensione, visita della rocca di Riolo o al borgo medievale di Brisighella, entrata libera alla piscina termale e idropercorso vascolare e nella fitness room, un fango termale caldo per il corpo o un massaggio manuale parziale) il costo è di 207 € per il Grand Hotel Terme e di 163 € per il Golf Hotel Terme. Per una settimana (6 notti), sempre a mezza pensione, il programma benessere si arricchisce, dai corsi di ginnastica in acqua agli idromassaggi specifici, e costa 655 € al Grand Hotel Terme e 529 € al Golf Hotel Terme. Tutte le offerte sono valide dal 6 aprile al 22 novembre 2008.

Per maggiori informazioni (esclusione di alcuni periodi, supplementi per pensione completa o camera singola eccetera) e prenotazioni, Agenzie Toscana Turismo (Argonauta Viaggi, lungarno Torrigiani 33 a/b, Firenze, tel. 0552342777).


LIMONAIA
Sesso e religione

Anche quest'anno la stagione del Teatro della Limonaia di Sesto Fiorentino offre una serie di progetti, anziché singoli spettacoli slegati tra loro: una scelta già sperimentata con molto successo negli ultimi anni.

"Menti!", nel doppio significato della parola, è il titolo del nuovo progetto della Limonaia: il sesso e la religione sono i fili conduttori, portati in scena in modi molto diversi tra loro da grandi personaggi ed artisti. È stato il sesso ad aprire il progetto a novembre; e a gennaio arriva uno dei personaggi più interessanti della scena (teatrale e politica) dei nostri giorni: Vladimir Luxuria con il suo "Si sdrai per favore" (il 26 gennaio) e che presenterà a Sesto il suo primo libro "Chi ha paura della Muccassassina" (il 26 alle ore 16 alla Libreria Rinascita). Ritorna Alessandro Baldinotti con "Sette contro Georgia" (22-24/2), e Alberto Severi sale per la prima volta sul palcoscenico della Limonaia con "Babbuino Suite" (29/3).

La mostra fotografica "In nome di Dio" (dal 27/1) aprirà invece la sezione Religione e accompagnerà l'intero progetto. Alessandro Baldinotti, dopo il successo durante l'ultimo Intercity, riprende "La nuova tonaca di Dio" (1-3/2), e don Andrea Gallo, "il prete da marciapiede" più famoso d'Italia, propone "Esistenza, soffio che ha fame" (1/3) con scritti dalla Bibbia, dal Corano, e molto altro.

La Limonaia include ancora una volta nella sua programmazione progetti che collegano impegno civile e arte teatrale: si chiama "Storie...", e nel suo cartellone ci sono l'Arca Azzurra Teatro che torna alla Limonaia con una versione oratorio di "4 bombe in tasca" (20/1) di Ugo Chiti, la compagnia BlancaTeatro con "Tito" (8/2) e infine Anna Meacci con il suo nuovo spettacolo "Sogni dismessi" (13-16/3).

Ma la Limonaia è anche "Sabato jazz" (febbraio e marzo) e danza (aprile). Ingresso ridotto per i soci. Teatro della Limonaia, tel. 055440852, www.teatrodellalimonaia.it.


A piena voce

Una carrellata di vari generi musicali cantati, suonati e raccontati dal titolo A voce... spiegata! sarà presentata dall'Associazione culturale Le Ninfee nei giorni 4, 11, 19 e 25 febbraio alle ore 21.30 presso l'Auditorium di Palazzo Pretorio in Piazza Farinata degli Uberti a Empoli. Il pubblico potrà riscoprire l'antica musica popolare toscana insieme al gruppo musicale Cantantico, alcune tra le più belle canzoni napoletane proposte da Enzo Carro, brillanti duetti d'operetta con Alessandro Pegoraro e Anna Ugolini e le più famose arie d'opera eseguite da Laura Lensi e dal pianista Saulo Garcia. Le Ninfee è un'associazione culturale senza scopo di lucro ed è impegnata nella valorizzazione e riscoperta dei luoghi storici e artistici dell'empolese e della Valdelsa con eventi di musica e teatro. Ingresso 7 euro, ridotti e soci Coop 5 euro.

Info: associazione Le Ninfee, tel. 3471267305-3404171978


Chi vuol esser lieto scia

Dal Trentino al Piemonte, dalla Valle d'Aosta all'Emilia, sconti ed agevolazioni per i soci Coop nelle più rinomate stazioni sciistiche. Skipass giornalieri e settimanali, scuole sci, noleggi attrezzature, piste di pattinaggio, hotel e affittacamere, agriturismo, rifugi, campeggi, ristoranti e pizzerie, ma anche musei e pacchetti speciali, e sconto del 10% sul noleggio di attrezzature per gli sport invernali nei 64 negozi della catena "Rent and go": da Champorcher e Pila a Bardonecchia e Macugnaga-Monte Rosa e Limone Piemonte, da Folgaria Lavarone e Paganella a San Martino di Castrozza e al Cimone, gli sconti per i soci per l'inverno 2007-2008 sono mediamente del 10% (con punte, per alcune offerte, del 20%), per una bianca vacanza... che non faccia arrossire il portafoglio!

Info e dettagli su www.e-coop.it


Eventi
Il cartellone

Gennaio è ricco di grande teatro e musica. Qualche segnalazione fra le convenzioni per i soci. A Firenze lo Shakespeare di "Misura per misura" con Gabriele Lavia (Pergola, 8 e 9); il nuovo spettacolo di Daniel Ezralow (uno dei fondatori dei Momix) "Why... be extraordinary when you can be yourself" (11) e "Non si paga! Non si paga!" per la regia di Dario Fo (24), al Verdi; Paolo Ruffini (quello delle scene di film famosi doppiate in livornese: un vero cult) in "Dè Rocky Horror Picture Show" (29 e 30, Puccini); mentre gli Amici della musica offrono il 28 Murray Perahia al pianoforte (Pergola), e dal 17, al Comunale, va in scena Puccini con la "Madama Butterfly".

In provincia di Firenze, a Campi "Casa di Bambola" con Lunetta Savino (Dante, 12 e 13), a San Casciano "I giganti della montagna" di Pirandello (Niccolini, 20), e a Empoli l'Ort con una serata dedicata al Carnevale tzigano (31, Excelsior).

A Prato Moni Ovadia interpreta "Le storie del signor Keuner" di Brecht (Metastasio, 16-20).

In provincia di Arezzo, a Cavriglia arriva "Bobo al Mare" con Maria Cassi e Sergio Staino (Comunale, 26) e a San Giovanni Valdarno "La sirena" con Luca Zingaretti (21, Bucci).

Entra nel vivo la stagione di Pisa dei Teatri con "Appunti per un film sulla lotta di classe" (13, al Politeama di Cascina) con Ascanio Celestini; mentre per i Concerti della Normale, al Verdi di Pisa c'è l'Ort con un programma che comprende Berio, De Falla, Beethoven (14).

A Lucca prima nazionale per "Madre coraggio" di Brecht, con Isa Danieli (Giglio, dal 25 al 27).

Il calendario completo è in questo sito.



Concerti

Si chiama "Alta fedeltà" la convenzione per i soci con la PRG, e dà la possibilità di ricevere un biglietto omaggio ogni cinque acquistati per cinque spettacoli diversi. La tessera Alta fedeltà può essere richiesta all'ingresso dei singoli spettacoli, mentre per prenotare il biglietto omaggio è necessario telefonare allo 055667566. 14 gennaio
Dionne Warwick
Firenze - Teatro Verdi
Posti numerati 69/57,50/46/34,50 €

21 gennaio
Massimo Ranieri
Firenze - Teatro Verdi
Posti numerati € 67/56/45/36/25 €