Consigli e regole per mantenerle al meglio

Scritto da La Redazione e Melania Pellegrini |    Febbraio 2015    |    Pag.

Nata a Roma, si è laureata in Lettere moderne nel 1993. Comincia la sua attività giornalistica nel 1996 con il quotidiano on line Ultime Notizie che un anno dopo approda nelle edicole romane. Nello stesso periodo comincia a lavorare presso l’ufficio comunicazione e stampa dell’ass. di categoria Unione nazionale costruttori macchine agricole dove si occupa della rivista mensile MondoMacchina/MachineryWorld.

Nel 2001 si trasferisce a Firenze. Qui lavora come organizzatrice di congressi e eventi culturali al Convitto della Calza e comincia a scrivere per il settimanale locale Metropoli con cui collabora fino al 2011. Nel 2003 partecipa al concorso per entrare all’ipercoop di Sesto Fiorentino, passa tutte le selezioni e viene assunta come cassiera. Da questa sua esperienza lavorativa, che continua tutt’oggi, nel 2011 nasce “Diario di una cassiera”, una rubrica pubblicata sull’Informatore, la rivista mensile di Unicoop Firenze. Sempre nel 2011 scrive il volume “I nostri primi 30 anni. La sezione soci Coop di Campi Bisenzio fra impegno, solidarietà, socialità e partecipazione”. Da gennaio 2012 si occupa delle rubrica Guida alla spesa dell’Informatore.

Nei punti vendita Coop, fino al 2 febbraio, si potranno trovare in offerta (in superstore, grandi superstore e alcunis upermercati) le piante di limone con la caratteristica forma a cerchio e a spalliera in vaso (diametro 35 o 20 cm). Diamo qualche consiglio per far sì che queste piante di agrumi possano crescere e fare i frutti.

Trapianto. Se si decide di mettere le piante a dimora in terra, bisogna accertarsi che il terreno non sia sottoposto a ristagni d’acqua; in questo caso, sarà necessario preparare uno scavo di almeno un metro cubo per depositare uno strato di materiale drenante e in seguito riempire la buca con terra e concime organico. È importante anche lasciare scoperto il colletto per evitare marciumi dello stesso.Per il rinvaso è preferibile effettuare questa operazione in primavera, tra aprile e metà luglio.

Il vaso dovrà essere più grande del precedente di 15-20 cm. Il terriccio, che deve essere formato da torba, pomice, terra e arricchito con concime organico, deve essere messo solo dopo aver predisposto uno strato di materiale drenante come pomice o argilla espansa.

Annaffiatura e protezione. Bastano annaffiature saltuarie ma abbondanti. Se ci si accorge che le foglie stanno appassendo o si accartocciano leggermente, è necessario irrigare. La pianta sta bene se la sera le foglie sono distese e turgide.

Le annaffiature dipendono dalle condizioni climatiche a cui è esposta la pianta. Essendo gli agrumi sensibili al freddo, nel periodo invernale devono essere protetti dalle gelate; la soluzione ottimale sarebbe il ricovero in serra ma, in mancanza di questa, basta avvolgerle con un telo di tessuto non tessuto e proteggerle con un canniccio.

Se si pensa di poterle tenere in casa, bisogna avere un locale luminoso e lontano dai radiatori: il calore farebbe cadere le foglie. In ultimo, è importante la potatura, per stimolare una buona produzione di frutti e a dare alla pianta la forma desiderata. Una vegetazione troppo folta viene infestata facilmente dalla cocciniglia.

Offerte chiare

Prendinota per due

Da gennaio è tornato “Il prendinota”, due volantini con copertina diversa per colore e dove sono ben evidenziati i negozi che partecipano, in modo che le offerte per i clienti risultino con la massima chiarezza.

Il primo riguarda tutti i supermercati, Superstore, con prodotti freschissimi e alimentari confezionati e tutte le offerte soci (le quindicinali; quelle mensili  dedicate ai soci con i punti e Più Scelta); il secondo è valido nelle grandi superfici (solo 24 Superstore) con prodotti extra alimentari, e speciali alimentari a tema stagionale o di ricorrenza. Nulla cambia per le InCoop che hanno mantenuto il loro depliant di 4 pagine dedicato.

Ecologia

Fritto in giallo

Olly, il bidoncino giallo per il conferimento dell’olio vegetale domestico, aumenta i suoi punti di raccolta, in collaborazione con Unicoop Firenze e Quadrifoglio Spa.

Dal mese di gennaio infatti, il box Olly si trova anche nei pressi del supermercato di piazza Leopoldo a Firenze, mentre da febbraio sono previste altre due aperture: quella nei supermercati di via Carlo del Prete, sempre a Firenze, e quella di Sesto Fiorentino in via Petrosa. Per informazioni e per sottoscrivere la tessera Olly, è possibile scrivere all’indirizzo mail info@ecopuntoenergia.com oppure contattare il numero verde 800589786.