Prodotti per il bricolage, saldi e svendite per fine serie

BRICOLAGE
Chi fa da sé...

In un'epoca del "tutto pronto e già fatto" è un ritorno al passato, al piacere del "fare" con le proprie mani. Piccoli grandi lavori, per i quali occorre molta pazienza, pratica, manualità. Costruire e realizzare oggetti in legno, una libreria, degli scaffali, un mobiletto; verniciare, restaurare o imbiancare la casa e tanto altro. Un hobby da svolgere nei ritagli di tempo, in pieno relax, che dà grandi soddisfazioni a livello personale. Tanto che sono sempre più numerosi i clienti dei bricoshop, centri specializzati dove poter trovare il materiale, vernici, stucchi, pannelli in legno, fresatrici e altri utensili necessari per creare, abbellire, riparare in autonomia.
In promozione all'Ipercoop troverete tutto per la falegnameria, la manutenzione e decorazione della casa, oltre a generatori di corrente a prezzi sempre più convenienti, accessori per auto e stufe per tutti gli ambienti.


DAL 7 GENNAIO
Saldi veri

Saldi. Basta la parola per scatenare il desiderio irrefrenabile di accaparrarsi l'agognata maglietta, le scarpe all'ultima moda o il cappottino per il bimbo a prezzi scontati. Come ogni anno, dopo le festività del Natale, arrivano nei negozi i sostanziosi ribassi che invogliano le persone a comprare. Soprattutto in periodi di crisi economica i consumatori sono attenti a spendere e sempre più numerosi sono coloro che preferiscono rinviare gli acquisti alla stagione dei saldi.
Le date dell'inizio delle svendite variano da regione a regione, ma possono subire ulteriori variazioni a discrezione dei Comuni, e durano circa 8 settimane. In questo periodo la febbre dello shopping sale vertiginosamente, anche se non sempre saldo fa rima con affare. Che i prezzi siano abbassati realmente, e che i consumatori possano trovare nei negozi occasioni vere, con un buon rapporto qualità-prezzo, dipende dalla correttezza e buona fede degli operatori commerciali. Per evitare rischi però è bene sapere che i negozi, per legge, devono esporre il prezzo pieno degli articoli a saldo, la percentuale dello sconto effettuato e il prezzo scontato.

I capi in saldo devono essere separati in modo chiaro e inequivocabile dagli altri che non lo sono. Non è vero che i saldi non possono essere cambiati dopo l'acquisto, basta conservare lo scontrino del pagamento. Se la merce è difettosa o non conforme il negoziante è obbligato a sostituirla, a restituire il denaro o a ridurre ulteriormente il prezzo.

Diffidate delle vetrine coperte da cartelli e manifesti che non permettono di vedere la merce, così come è bene verificare che il prodotto offerto in vetrina sia lo stesso di quello esposto all'interno del negozio. Infine meglio acquistare in negozi di fiducia o dove avete già visto il prezzo dei prodotti.

I saldi alla Coop sono saldi "doc", non lasciateveli sfuggire! Inizieranno dal 7 gennaio, subito con maxi sconti (tutto a metà prezzo), sull'abbigliamento uomo, donna, bambino, calzature e abbigliamento sportivo, esclusi alcuni capi come jeans e articoli da sci, che verranno indicati con appositi cartelli.


IPERCOOP
Svendite per fine serie

Quest'anno negli Ipercoop c'è un'assoluta novità. A partire dal 7 gennaio, in concomitanza con i saldi sull'abbigliamento e le calzature, si svolgerà l'iniziativa "Fuori tutto": una svendita di articoli di elettronica ed elettrodomestici (per fine serie), scontati in modo significativo e reale, occasioni vere da non perdere.

I saldi avranno inizio dal 7 gennaio, come stabilito dalla legge regionale (7 febbraio 2005, n° 28), ma la data può essere suscettibile di variazioni a discrezione dei Comuni.

Le aperture festive di super, mini e ipermercati sono pubblicate sul quotidiano La Repubblica del giorno, su Televideo RTV38 (pag.456) e su questo sito