Nella fantasia di due scrittori la storia si mescola con la fantasia, la suspence e l'ironia

Scritto da Antonio Comerci |    Giugno 2009    |    Pag.

Da molti anni nell'Unicoop Firenze, si è occupato di varie tematiche, soprattutto dal punto di vista consumerista e storico.

Autore alla fine degli anni ’80 di alcune pubblicazioni: Guida alla spesa - per spendere meglio e sapere cosa si compra (1989); Ecologia domestica - suggerimenti per rispettare l'ambiente (1989); Vivere la sicurezza - i pericoli dell'ambiente domestico; Frutti esotici – Piccola guida per conoscerli, riconoscerli e apprezzarli (1987); A come agrumi (1987).

Nel 1982 ha organizzato le Giornate dei giovani consumatori, a Firenze, che hanno visto la partecipazione di oltre 12 mila studenti e sono state la prima esperienza in grande stile della Coop nel mondo della scuola e dell'educazione ai consumi.

Dirige dal 1981 l'Informatore, mensile inviato ai soci dell'Unicoop Firenze, con una tiratura di oltre 600 mila copie. Dal '92 è responsabile della comunicazione istituzionale dell'Unicoop Firenze.

Nel 2004 esce “All’origine dell’oggi – Cronaca degli ultimi 40 anni della cooperativa”, una cronologia dei più significativi eventi che hanno caratterizzato l’Unicoop Firenze e la cooperazione di consumo dal 1960 in poi. Stampato in proprio dall’Unicoop Firenze, la ricerca, le immagini e i testi della pubblicazione sono di Comerci.

Nel 2007 ha pubblicato per "I tipi" della Mauro Pagliai Editore, il libro "sComunicati - Viaggio fra i mezzi e i messaggi della società che comunica", con la prefazione del prof. Carlo Sorrentino, docente dell'Università di Firenze.

Per i cinquanta anni dalla registrazione della testata, nel 2013 esce “Quelli che... informano – Storia e considerazioni sul giornale dell’Unicoop Firenze” pubblicato dall’Unicoop Firenze e diffuso in migliaia di copie. Nella pubblicazione s’intreccia la biografia dell’autore, la comunicazione e la storia dell’Unicoop Firenze.

Nel 2018 Comerci va in pensione e pubblica un’edizione aggiornata de “All’origine dell’oggi”. È incaricato dalla cooperativa della responsabilità dell’Archivio storico dell’Unicoop Firenze.

Questo è l'anno dell'astronomia o meglio di Galileo, infatti sono passati 400 anni da quando lo scienziato pisano cominciò le prime osservazioni stellari con il telescopio. Anche come Informatore abbiamo dedicato a Galileo vari articoli per ricordarne la figura e l'opera.

«Il suo contributo alla rivoluzione scientifica - scrive il professor Alberto Righini dell'Università di Firenze - può essere indicato in due elementi: il metodo a cui si deve attenere uno scienziato per indagare la natura, e il tentativo di convinzione dei suoi contemporanei che la Terra non era altro che uno tra i pianeti che compongono il sistema solare».

Insomma, cose serie, importanti nello sviluppo della conoscenza dell'umanità. Forse troppo serie... per cui si sente anche il bisogno di "giocare" un po' con un sì tanto personaggio. Così hanno fatto Riccardo Parigi e Massimo Sozzi che all'illustre scienziato pisano hanno dato le vesti del detective, nel libro fresco di stampa della Felici Editore. Galileo e la setta degli Argonauti, Galileo e la banda di Lucifero: questi i nomi delle due indagini affidate al nostro eroe.

Nella prima indagine Galileo, inviato a Roma col giovane discepolo Tommaso Ginori, deve riuscire a sventare un piano criminoso ordito da una setta di "maghi" a spese del pontefice Urbano VIII. Nella seconda, invece, gli autori immaginano che lo scienziato, rientrato a Firenze dopo "l'avventura romana" insieme a Ginori e ad un altro giovane aiutante, riesca a sventare il rapimento di un personaggio alquanto illustre, ma solamente dopo essersi imbattuto in meticolose analisi scientifiche e complicati depistaggi.

Due storie, quelle presentateci dai due autori, in cui il giallo si tinge di rosa, la scienza si mescola con la storia e la suspence con l'ironia. Altre avventure, dunque, per lo scienziato pisano dopo quella raccontata dai medesimi autori con Galileo e il mistero dello smeriglio.

Galileo e la setta degli argonauti di Riccardo Parigi e Massimo Sozzi, Felici Editore, 2009, pagg. 160, 12 euro, per i soci 7,20; a giugno in tutti i super, iper e inCoop dell'Unicoop Firenze