Scritto da Rossana De Caro |    Gennaio 2002    |    Pag.

Laureata in Lettere all'Ateneo fiorentino, ha lavorato per molti anni come giornalista in emittenti televisive e radio locali, realizzando programmi di costume e società. Ha collaborato inoltre con La Nazione per la cronaca di Firenze e gli spettacoli. 

Dal 1998 scrive articoli per l'Informatore. Si occupa anche di uffici stampa per la promozione di eventi a Firenze e in Toscana.

Ha pubblicato il libro 'Ardengo Soffici critico d'arte'. 

Dal 2009 al 2015, sempre come collaborazione esterna, è stata coordinatrice redazionale dell'Informatore.

Non è solo questione di estetica, ma anche di comodità e funzionalità. I due modelli di apertura, frontale o dall'alto, pur offrendo le medesime garanzie e prestazioni, hanno infatti
Frontale o dall'alto?
caratteristiche di ergonomia diverse che vanno valutate prima dell'acquisto.
La carica dall'alto ad esempio permette di caricare e scaricare gli indumenti senza doversi chinare. Inoltre durante il lavaggio è possibile inserire altri capi senza perdita di acqua, dato che la vasca è tutta chiusa tranne che nella parte superiore. Alcuni apparecchi hanno un sistema di riallineamento automatico, per cui alla fine del ciclo di lavaggio il cestello si posiziona da solo con l'apertura verso l'alto. Questa tipologia presenta però maggiori difficoltà di "esplorazione" in caso di problemi tecnici. Un altro fattore importante da considerare è che le lavatrici con la carica dall'alto hanno un ingombro minore rispetto alle altre, adatte quindi per essere collocate in piccoli ambienti.
Diversamente le lavatrici ad oblò necessitano di uno spazio sufficiente davanti a sé per introdurre ed estrarre senza problemi la biancheria. L'apertura frontale a tenuta stagna, che è impossibile aprire durante il lavaggio, consente però facilmente di scaricare i panni lavati in un recipiente a terra. D'altro canto c'è la scomodità della posizione bassa dell'apertura e la possibilità di fuoriuscita di acqua durante il lavaggio. Per questo è bene accertarsi che l'oblò sia dotato del dispositivo di blocco nel caso di apertura accidentale e controllare periodicamente la guarnizione. Questo tipo di lavatrice ha inoltre, a differenza di quella con la carica dall'alto, anche il dispositivo 'a pioggia', in modo che durante il lavaggio la biancheria, ad ogni rotazione del cestello, riceva acqua da ogni parte per una pulizia più profonda. Riguardo alla collocazione, se si vuole inserire la lavatrice in una composizione modulare in cucina o nel bagno si deve optare necessariamente per quella ad apertura frontale.