Visite guidate per i soci Coop

Faraoni a Venezia
Le date, previste per dicembre, sono ancora da definire, ma l'evento è certamente uno di quelli da non perdere: la visita guidata per i soci alla mostra "I Faraoni", al Palazzo Grassi di Venezia.
La regalità del Faraone viene per la prima volta sviscerata in tutti i suoi aspetti, attraverso 300 importanti opere provenienti da varie collezioni di tutto il mondo (un terzo dal Museo del Cairo).
Il termine Faraone, che ci è stato tramandato dalla Bibbia, deriva dall'egiziano "per-aâ", "la grande casa", che dopo aver designato il palazzo ha finito con essere attribuito a colui che lo abitava, il sovrano d'Egitto. L'itinerario tematico della mostra ripercorre le grandi tappe della storia egiziana e i diversi aspetti della funzione regale, con i fasti che accompagnavano le fasi della vita e anche della morte dei detentori di tale regalità. Ad eccezione della prima parte, dedicata alla sequenza storica dei Faraoni, tutte le opere presentate sono datate al Nuovo Impero (verso 1550-1069 avanti Cristo), uno dei periodi di maggior splendore della civiltà egiziana.
A rappresentare l'Egitto monumentale, la corte centrale di Palazzo Grassi ospita opere di grande formato che solo questo spazio poteva contenere. Segue, lungo il percorso espositivo, la lunga galleria dei ritratti. La mostra si sviluppa quindi tra due grandi temi: il carattere divino del Faraone e la sua natura umana.
C'è il Faraone dio fra le divinità ma anche intermediario con gli uomini e quindi re-sacerdote; e ancora guerriero, capo di stato; poi, libero dai ruoli ufficiali, rappresentato nei fasti della sua corte. E, infine, la sua morte, e le modalità del viaggio lungo i sentieri dell'aldilà.
Il pacchetto costa 44 €, e comprende: il viaggio in pullman (diverse le corse, che partiranno da varie località della Toscana) e l'assistenza a bordo da parte di una hostess; il trasferimento in vaporetto; l'ingresso alla mostra; la visita guidata in compagnia di un'esperta di egittologia.
Info e prenotazioni presso le Agenzie Toscana Turismo.