Scritto da Edi Ferrari |    Luglio 2008    |    Pag.

Giornalista. Dal 1988 nel magico mondo della comunicazione (uffici stampa, pubbliche relazioni, editoria, eccetera), e con una quasi (senza rimpianti) laurea in Lettere, collabora con Unicoop Firenze anche per l'aggiornamento dei contenuti del sito internet, per le pagine del tempo libero. Ha lavorato anche nella redazione di Aida (attuale Sicrea), dove si è occupata principalmente della realizzazione di trasmissioni televisive, fra le quali anche InformaCoop. Per l'Informatore si occupa delle pagine degli "Eventi".

Fiesole
L’Estate più antica

Il cinema (con il Premio Fiesole Maestri del Cinema che quest’anno va a Nanni Moretti: cerimonia il 10 luglio al Teatro Romano, proiezioni al Forte Belvedere a Firenze dall’11 al 16), il teatro e la musica: la 61a edizione dell’Estate Fiesolana, rassegna fra le più antiche d’Italia che si svolge dai primi del Novecento nel Teatro Romano di Fiesole (Firenze), ospita fino al 4 agosto alcuni dei nomi più rappresentativi di queste arti.

Fra i molti appuntamenti in calendario, segnalazione per Sandro Lombardi che legge “Platero e io” (melologo per voce recitante e chitarra su testi del premio Nobel Juan Ramón Jiménez, il 9 luglio); la prima edizione del Premio Estate Fiesolana per la Musica, assegnato a Mauricio Kagel (7 luglio); i tamburi giapponesi di Kurumaya Masaaki (concertista e portavoce dello stile tradizionale del Mitsuuchi e Maestro della via del Taiko, strumenti a percussione con cui affascina il pubblico con dinamismo, improvvisazione ed effetti del suono; 2 luglio); il “Capodiavolo” Alessandro Benvenuti, che scrive, dirige, interpreta e canta questo spettacolo, accompagnato da 4 musicisti (27 luglio).

Alcuni eventi sono ad ingresso gratuito. Per quelli a pagamento, ingresso ridotto per i soci. Info: biglietteria del Teatro Romano, tel. 0555961293 e www.estatefiesolana.it.

 


Anniversario
Nel nome di Puccini

Dal Festival di Torre del Lago alla grande mostra di Lucca, sconti per i soci Coop
Un 2008 indimenticabile per la Fondazione Festival Pucciniano e per il Festival Puccini di Torre del Lago (Lucca), con una edizione, la 54°, ricca di grandi nomi internazionali che celebrano il 150° anniversario dalla nascita di Puccini e che si alternano sul palco del Nuovo Gran Teatro all’aperto, appena inaugurato.

Il cartellone si apre con “Turandot” (11, 19, 25/7 e 3, 10, 23/8), con la regia di Maurizio Scaparro, le scene di Ezio Frigerio e i costumi del premio Oscar Franca Squarciapino. Nuova produzione poi per “Edgar” (9, 16/8), per la prima volta a Torre del Lago. Ripresi poi l’allestimento di “Tosca” (12, 18, 27/7 e 8, 22/8), con le scene e i costumi realizzati da Igor Mitoraj nel 2006, e la produzione di “Madama Butterfly” (20, 26/7 e 2, 17/8).

Per i soci sconto del 20% sul prezzo del biglietto per “Turandot” del 25 luglio e “Edgar” del 16 agosto, e del 10% per tutte le altre rappresentazioni. Ogni carta socio dà diritto ad un biglietto scontato per ogni rappresentazione, e bisogna esibirla all’ingresso. Biglietteria Fondazione Festival Pucciniano tel. 0584 359322; info su www.puccinifestival.it.

La Fondazione è anche fra i promotori della mostra “Giacomo Puccini 1858 – 2008”, costituita da tre sezioni tematiche e allestita in luoghi diversi. “Puccini e Lucca. Quando sentirò la nostalgia della mia dolce terra natia”, fino al 22 dicembre a Palazzo Guinigi a Lucca illustra il legame del Maestro con la città natale attraverso 450 oggetti fra documenti storici, atti notarili, lettere, partiture a stampa, molte delle quali autografe, periodici del tempo, fotografie.

Per i soci l’ingresso è ridotto (4,50 € invece di 6 €). Info su www.puccini2008.it




Festival Filippeschi
Tenore per caso

Arrivò alla musica per caso, Mario Filippeschi: faceva il tramviere a Monza quando lesse un annuncio sul giornale: “A Milano maestro insegna canto e prepara giovani al debutto lirico”.  Provò finché non lo ascoltarono alcuni coristi della Scala, che lo segnalarono ad un impresario e con “Lucia di Lammermoor” iniziò la sua attività di tenore lirico, che lo ha portato ad esibirsi nei più noti teatri del mondo fino al 1961. A lui, nativo di Montefoscoli, il Comitato promozione culturale di Montefoscoli, in collaborazione con i Comuni di Palaia e di Peccioli (Pisa), dedica un Festival -protagonisti giovani cantanti lirici ma già in carriera - all’insegna di Puccini.

Appuntamento il 12 luglio a Montefoscoli, nella Fattoria della Provincia, e il 13 a Peccioli, sempre alle 21.30. Ingresso 10 €, per i soci sconto del 10%.  Venerdì 11 luglio, inoltre, nella Fattoria della Provincia di Montefoscoli, presentazione del libro su Puccini scritto dal musicologo Daniele Bubboli, a seguire cena pucciniana. Durante la serata saranno esposti i costumi di scena indossati dal tenore Filippeschi nelle sue tournée internazionali.

Info e prenotazioni: 3475499001.




Villa Solaria
Sulle punte nel parco

All’interno di Fi.esta, il cartellone estivo fiorentino, la danza si aggiudica lo spazio di Villa Solaria, a Sesto Fiorentino, con la XIX edizione del Florence Dance Festival (stagione estiva), sotto la direzione artistica di Marga Nativo e Keith Ferrone, dal 7 al 24 luglio. Questi alcuni degli appuntamenti in programma: “Stelle d’Europa”, gala internazionale di danza (9 luglio), “Carmina Burana”, Spellbound dance company (11 luglio), “100 years celebration” con Limón dance company (13 luglio), “The everlasting seduction of tango” (16 luglio), i Bulgarian dream dancers, 30 artisti in scena tra musicisti, danzatori e ginnasti (18 luglio), “Progetto Divina” ovvero le suggestioni del V canto dell’Inferno e del Purgatorio interpretate da Florence Dance Company (22 luglio). Per i soci Coop biglietti a 18 euro anziché 20 (per il gran gala del 9 luglio ingresso 20 euro anziché 25), inizio spettacoli ore 21.15. Prevendita circuito Box Office, tel. 055210804.



Info: tel. 055289276, e-mail: info@florencedance.org




Calenzano alto
Mediterranea in piazza

Dal 1° al 5 luglio piazza Il Prato, nel borgo medievale di Calenzano Alto, ospita “Mediterranea… e oltre”, un festival diretto dall’associazione culturale Tamra Henna nell’ambito delle iniziative estive promosse dal Comune di Calenzano. Questo il programma: martedì 1° luglio “L’apprendista bardo”, una reinterpretazione di brani folk della tradizione italiana; mercoledì 2 musica popolare argentina con Roberto Pugliese, e a seguire esibizione di tango e milonga; giovedì 3 viaggio nelle tradizioni musicali e nelle sonorità dei paesi del Mediterraneo con il gruppo “Eshareh”; sabato 5 il musical “Bizantina” nell’“Orlando tarantato”. Tutti gli spettacoli sono ad ingresso gratuito.

Info: Ufficio cultura Comune Calenzano, tel. 0558833292, www.comune.calenzano.fi.it

 

Concerti

Si chiama “Alta fedeltà” la convenzione per i soci con la PRG, e dà la possibilità di ricevere un biglietto omaggio ogni cinque acquistati per cinque spettacoli diversi. La tessera Alta fedeltà può essere richiesta all’ingresso dei singoli spettacoli, mentre per prenotare il biglietto omaggio è necessario telefonare allo 055667566.

 

9 luglio
Ligabue

Firenze – Stadio Comunale Artemio Franchi
Posto unico e posti numerati 57,50/46,00/34,50 €