Scritto da Edi Ferrari |    Settembre 2011    |    Pag.

Giornalista. Dal 1988 nel magico mondo della comunicazione (uffici stampa, pubbliche relazioni, editoria, eccetera), e con una quasi (senza rimpianti) laurea in Lettere, collabora con Unicoop Firenze anche per l'aggiornamento dei contenuti del sito internet, per le pagine del tempo libero. Ha lavorato anche nella redazione di Aida (attuale Sicrea), dove si è occupata principalmente della realizzazione di trasmissioni televisive, fra le quali anche InformaCoop. Per l'Informatore si occupa delle pagine degli "Eventi".

Pistoia-Prato
Cervi in amore

Ascoltare nel silenzio della notte i bramiti dei cervi maschi adulti, durante la stagione degli amori, che riecheggiano nelle valli e lungo i crinali dell'Appennino, è emozionante. Il 9, 10, 23 e 24 settembre si potrà vivere questa esperienza accompagnati da tecnici esperti del settore con l'associazione Urca Pistoia. Il ritrovo è al Circolo Arci di Santomato, Pistoia, alle 19.

Dopo l'aperitivo e la cena a base di prodotti tipici, e una breve illustrazione sulla biologia e sull'etologia del cervo con esperti di fauna selvatica, i partecipanti saranno accompagnati in luoghi strategici per ascoltare il suggestivo bramito dei cervi del nostro Appennino. Per chi non vuole cenare il ritrovo è alle 21.

Il costo dell'escursione (comprensivo di illustrazione guidata, materiale divulgativo e trasporto ai punti di bramito) è di 15 euro; gratuito per i bambini sotto i 12 anni. Cena euro 15. 20% sconto per i soci Unicoop.

Programma dettagliato su: http://www.urcapistoia.it. Minimo 10 persone. Iscrizioni: 3288015380 (Francesca Ciuti); 3404952075 (Claudia Capponi); 3497728412 (Angelo Dessi) oppure scrivere a silvamundi@gmail.com o dessi.angelo@tiscali.it.

 

Il 17 e 24/9, il 1° e l'8/10 si effettueranno a Prato le visite guidate riservate ai soci Coop per ascoltare la possente voce del cervo in amore nelle foreste della Riserva naturale di Acquerino Cantagallo. Alle 19, incontro con la guida ambientale al Parco*Prato, in via delle Pleiadi. Alle 20, arrivo con mezzi propri alla Riserva naturale dell'Acquerino: il 17 e 24/9 presso il centro visite Cantagallo; il 1° e l'8/10 a Cascina Spedaletto.

Dopo una breve introduzione e una cena di degustazione, alle 21.30 partenza per l'ascolto del bramito con una guida ambientale. Rientro verso le 23. Portare con sé una pila elettrica, scarponcelli e maglione! Prezzo speciale soci Unicoop Firenze euro 21,50; min. 20 - max. 25 partecipanti. La quota comprende visita e cena.

Info e prenotazioni: Agenzie Toscana Turismo, CTC Prato, via delle Pleiadi 71, c/o Parco*Prato, 057442215

 

Sansepolcro
Petra torna a casa

Un piccolo capolavoro - pesa infatti appena 600 grammi ed è lungo 33 centimetri - dal nome suggestivo ed evocativo di "Petra de Burgo": si chiama così in omaggio a Piero della Francesca - che nelle sue opere era solito firmarsi proprio "Petro de Burgo" - ed è una preziosa balestra che ha fatto il giro del mondo. Guardandolo dallo spazio, però.

Tutto è cominciato nell'estate del 2009, quando la Società balestrieri di Sansepolcro viene contattata dal colonnello dell'Aeronautica militare Roberto Vittori che propone di portare nello spazio una balestra della città di Sansepolcro, imitando quello che era stato fatto in una recente missione da un astronauta giapponese (che aveva lanciato un boomerang nello spazio).

Realizzata grazie al paziente lavoro di orafi, armaioli e incisori, Petra è partita con la penultima missione dello Space Shuttle Endeavour il 16 maggio 2011 da Cape Canaveral, ed è stata nello spazio fino al 1° giugno. E sarà riconsegnata da Vittori alla città di Sansepolcro durante la cerimonia del Palio della Balestra® domenica 11 settembre. Motivo in più per non perdersi una disputa ultracentenaria. Per i soci ingresso al Palio scontato del 30%.

Info: tel. 0575736360, www.balestrierisansepolcro.it

 

Corso
Russo con lo sconto

È una delle lingue più parlate nel mondo (le stime dicono siano 180 milioni le persone di lingua madre, e altre 120 milioni sono quelle di seconda lingua). Proprio a partire da settembre di quest'anno si festeggia l'anno della Russia in Italia: quale migliore occasione per imparare la lingua di Dostoevskij e Pasternak?

L'Associazione Italia-Russia, un vero e proprio Centro di lingua e cultura russa che ha sede a Firenze dal 1946, organizza corsi per tutti i livelli, offrendo anche la possibilità di partecipare a tanti eventi culturali. E per i soci con lo sconto del 10%.

L'associazione è in via Santo Spirito 41 (angolo via dei Serragli).

Info: 055294220, sul web www.firus.it

 

Firenze
Musica a cappella

Nel 2011 hanno vinto tre dei quattro premi nei quali erano stati nominati ai Cara (che sta per Contemporary a cappella record awards, ossia il massimo riconoscimento mondiale della musica a cappella): miglior formazione classica, miglior formazione europea, miglior medley, e piazzandosi al secondo posto come miglior formazione jazz.

Tornano a Firenze gli Swingle Singers, gruppo vocale specializzato nell'interpretazione a cappella di brani di vari generi musicali, spaziando dal repertorio classico ai più recenti riarrangiamenti di brani jazz, folk e pop. Costituito da Ward Swingle nel 1963, il gruppo è sempre stato ai vertici della musica vocale internazionale grazie ai continui cambi di formazione e alla capacità di modificare il repertorio pur rimanendo ancorato a uno stile unico e originale basato sulle sonorità di quattro voci femminili e quattro maschili.

L'appuntamento è per il 4 settembre al Teatro Puccini di Firenze. Biglietto 20 €, per i soci ingresso in convenzione. Prevendite circuito Boxoffice, info su www.solevoci.it

 

Firenze
Musica maestro!

Contenere le spese e fronteggiare i tagli nei finanziamenti: pur se drasticamente ridimensionata, la XXV edizione di "Settembre Musica" dei fiorentini Amici della musica - artisticamente curata da Francesco Ermini Polacci - presenta due appuntamenti ideati per cercare un connubio fra valorizzazione delle forze musicali del territorio, finalità formative e promozione della musica italiana.

Il primo concerto si intitola Maestri d'Italia e, il 24 settembre, vede il coro del Maggio musicale fiorentino diretto da Piero Monti proporre un inedito panorama sulla musica corale italiana, con un programma che trova una sua ulteriore ragione nei festeggiamenti per i centocinquant'anni dell'Unità d'Italia e che allo stesso tempo è incentrato su un omaggio a Nino Rota, nel centenario della nascita (1911-2011), musicista italiano che ancora oggi attende una giusta collocazione nella storia musicale del Novecento.

Il secondo appuntamento, parte del ciclo Sacrae Harmoniae varato nel 2007, guarda ancora all'Italia, proponendo l'esecuzione dello spettacolare Vespro della Beata Vergine di Claudio Monteverdi, con protagonisti l'Ensemble barocco di Maggio fiorentino formazione, guidato da Federico Bardazzi. Il 1° ottobre sempre al Teatro della Pergola

Ingresso 12 €, per i soci 10 €. Info Amici della musica tel. 055609012. E l'8 ottobre prende il via la stagione concertistica degli Amici, sempre con ingresso in convenzione per i soci.

 

Concerti

Si chiama "Alta fedeltà" la convenzione per i soci con la PRG, e dà la possibilità di ricevere un biglietto omaggio ogni cinque acquistati per cinque spettacoli diversi. La tessera Alta fedeltà può essere richiesta all'ingresso dei singoli spettacoli, mentre per prenotare il biglietto omaggio è necessario telefonare allo 055667566.

12 settembre
Daniele Silvestri

Firenze - Saschall
Posto unico 18 € (+ diritti di prevendita)


La foto del Palio di San Sepolcro per gentile concessione della Società Balestrieri San Sepolcro