Scritto da Edi Ferrari |    Dicembre 2016    |    Pag. 28, 29

Giornalista. Dal 1988 nel magico mondo della comunicazione (uffici stampa, pubbliche relazioni, editoria, eccetera), e con una quasi (senza rimpianti) laurea in Lettere, collabora con Unicoop Firenze anche per l'aggiornamento dei contenuti del sito internet, per le pagine del tempo libero. Ha lavorato anche nella redazione di Aida (attuale Sicrea), dove si è occupata principalmente della realizzazione di trasmissioni televisive, fra le quali anche InformaCoop. Per l'Informatore si occupa delle pagine degli "Eventi".

La Mer, coreografia di Virgilio Sieni - Foto D. Vass

Firenze / Democrazia del corpo

Il Festival “La democrazia del corpo”, diretto da Virgilio Sieni, prosegue fino al 30 dicembre a Cango-Centro di produzione sui linguaggi del corpo e della danza, con un ricco programma di spettacoli, nuove produzioni, percorsi di trasmissione e incontri sul tema "Abitare la città"; mentre alcune botteghe artigiane dell’Oltrarno accolgono letture, brevi azioni coreografiche e visioni.

Apre la programmazione Come as you are, progetto coreografico di Jacopo Jenna, creato con la collaborazione dell’artista visivo Jacopo Miliani, che prende in prestito il titolo della canzone dei Nirvana (il 2); e la chiude Virgilio Sieni con La mer, coreografia su musiche di Claude Debussy (dal 27 al 30). Fra gli incontri sul tema “Abitare la città”, il 21 appuntamento con Arturo Galansino, direttore della Fondazione Palazzo Strozzi di Firenze (ingresso libero).

Su alcuni spettacoli ingresso in convenzione per i soci. Cango è in via Santa Maria 25.

Info: tel. 0552280525, sul web www.virgiliosieni.it


Calenzano / Omaggio a Rita

Il Teatro delle Donne inaugura la sua stagione al Teatro Manzoni di Calenzano (Firenze) il 16 dicembre con Le parole di Rita, spettacolo dedicato a Rita Levi Montalcini. Dopo essere stata insignita del Premio Nobel per la medicina, la Montalcini è diventata un’icona internazionale. Ma che indefesso impegno e rigore non necessariamente esulino da allegria, umorismo e prontezza di spirito, ce lo conferma la lettura del suo epistolario e della sua biografia. Proprio dalla trascinante vitalità, palpitante umanità ed energica giovinezza che animano i suoi scritti è sgorgato il desiderio di ricostruire quest’atmosfera per proporre al pubblico un incontro fra un’icona della scienza e un’icona del teatro italiano qual è Giulia Lazzarini.

Il 30 dicembre è poi la volta del grande classico - una storia per ragazzi, ma soprattutto per gli adulti che non si sono mai dimenticati completamente di essere stati bambini - Il piccolo Principe, per la regia di Amanda Sandrelli. Ingresso 13 euro (per i soci 10 euro).

Info tel. 0558877213, sul web www.teatrodelledonne.com


Un momento de Il piccolo principe


Fiesole / Teatro solare

Appunti di un pazzo è lo spettacolo tratto dall’omonima novella di Gogol che va in scena alla rassegna teatrale “Il sole d’inverno”, organizzata dal Teatro Solare di Fiesole. La novella, riflessione sul rapporto fra l’uomo e la sua immagine sociale, narra la storia dell’impiegato statale Popriscin, che trascorre la sua vita professionale seduto nell’anticamera del suo capo a temperargli le matite, mentre fuori le mura del ministero pulsa la vita, sgargiante e irraggiungibile. Attratto dai modelli di successo della società e incapace di conformarsi ad essi secondo il suo desiderio, Popriscin si lascia cadere in una spirale di pazzia che esplode nella delirante prospettiva di un’improbabile rivalsa sui suoi superiori, avversari e oppressori immaginari.

Dal 3 all’8 dicembre al Teatro del Circolo Arci La pace (via della Stazione a Compiobbi, Firenze). Ingresso 15 euro (soci 12 euro).

Info: tel. 3334036962, www.teatrosolare.it


Firenze / Teatro Verdi

Musical protagonista al Teatro Verdi di Firenze dove, a dicembre, Malika Ayane incontra il mito di Evita Perón, vestendo i panni dell’indimenticabile moglie del presidente argentino Juan Domingo Perón (Evita, dal 6 all’11), e le vicende del Marchese Onofrio del Grillo tornano in scena con il mattatore Enrico Montesano (Il Marchese del Grillo, dal 30 dicembre all’8 gennaio). Fra gli altri spettacoli della stagione, la coppia Christian De Sica-Alessandro Siani nella commedia Il principe abusivo (febbraio) e il ritorno dei Momix con W Momix Forever, una raccolta delle più suggestive e significative coreografie di Moses Pendleton, arricchita da quattro nuovissime creazioni (a marzo). Per i soci ingresso in convenzione.

Info: tel. 055212320, www.teatroverdionline.it