Scritto da Edi Ferrari |    Gennaio 2004    |    Pag.

Giornalista. Dal 1988 nel magico mondo della comunicazione (uffici stampa, pubbliche relazioni, editoria, eccetera), e con una quasi (senza rimpianti) laurea in Lettere, collabora con Unicoop Firenze anche per l'aggiornamento dei contenuti del sito internet, per le pagine del tempo libero. Ha lavorato anche nella redazione di Aida (attuale Sicrea), dove si è occupata principalmente della realizzazione di trasmissioni televisive, fra le quali anche InformaCoop. Per l'Informatore si occupa delle pagine degli "Eventi".

BIBLIOTECA NAZIONALE DI FIRENZE
Figure d'autore
Visite guidate ad una mostra d'eccezione

Eventi
Picasso, Matisse, Braque, Klee, Ernst, Duchamp, Gris, Miró, Chagall, Derain, Masson, Dalí e, per l'Italia, Modigliani, De Chirico, Morandi, Burri, Carrà, Fontana, Baj: sono solo alcuni degli artisti di prima grandezza le cui opere si possono ammirare alla Biblioteca Centrale di Firenze. Non si tratta però dei loro quadri, ma dei contributi pittorici - e non semplici illustrazioni - che, nel particolare genere editoriale chiamato livres de peintres, sono andati ad affiancare i testi dei volumi, trasformando così il libro da oggetto letterario in vera e propria opera d'arte.
La mostra si intitola "Figurare la parola. Editoria ed avanguardie artistiche del Novecento nel fondo Bertini", e vi sono esposti circa 250 dei 4.500 pezzi raccolti dal collezionista Loriano Bertini, da cui prende nome il fondo depositato presso la Biblioteca Nazionale Centrale di Firenze. Le visite guidate proposte ai soci Coop e curate dall'Associazione Museo dei Ragazzi di Firenze sono però, così come la mostra stessa, assolutamente originali, e condotte in modo diverso a seconda del tipo di pubblico (adulti o ragazzi): non si tratta di un excursus guidato di tutti i libri esposti, né di una lezione sulle avanguardie artistiche. Piuttosto, l'attenzione degli adulti sarà attirata sul clima culturale del tempo, sulle idee guida e i nuovi linguaggi, suggerendo associazioni attraverso suoni, musiche, odori, colori, materiali, per far in qualche modo "rivivere" i volumi; i più giovani si confronteranno invece con la straordinaria varietà dei linguaggi impiegata dagli artisti del '900, e sperimenteranno le inusuali e ampie possibilità di elaborazione creativa di materiali, forme, colori, parole.
Le visite sono previste il 31 gennaio e, a febbraio, il 1°, 7, 8, 14 e 15; il costo è di 3 euro per gli adulti e di 2 euro per i minori di 18 anni.


MUSEO ARCHELOGICO NAZIONALE DI FIRENZE
Le mode degli antenati

"Moda, costume e bellezza nell'antichità", al Museo Archeologico Nazionale di Firenze, fa parte di un progetto complessivo della Direzione generale per i Beni archeologici del Ministero per i beni e le attività culturali, iniziativa che fino a marzo coinvolgerà un centinaio di sedi museali archeologiche in tutta Italia.
La mostra fiorentina presenta un piccolo - ma non per questo meno affascinante - spaccato di una realtà e di una ricchezza di reperti molto ampi, mettendo a confronto le principali culture del bacino del Mediterraneo: dagli Egizi all'antichissima civiltà cipriota, dalla Grecia all'Etruria all'Impero di Roma. E' possibile così ricostruire l'evolversi della moda e del gusto estetico attraverso le raffigurazioni sulle antiche stele egizie, le rappresentazioni sui vasi greci ed etruschi, gli oggetti per la toeletta e la cosmesi, i preziosissimi prodotti di artigianato orafo; e ancora, gli straordinari frammenti dei tessuti copti, eccezionalmente conservati fino ai nostri giorni, grazie alla particolarità del clima egiziano, in tutta la brillantezza dei loro colori originari.
Accanto a reperti noti come il Vaso François e il sarcofago policromo etrusco di Larthia Seianti, ci sono calzature e spille, pettini, diademi, rasoi da barba, contenitori per unguenti... Tutto il vastissimo armamentario, insomma, che donne (e uomini) utilizzano - è il caso di dirlo - da sempre in omaggio alla dea vanità.
Le visite guidate per i soci si effettueranno a febbraio; quattro le fasce di prezzo previste, dai 4 ai 9,50 euro, a seconda dell'età dei partecipanti.

Per tutte le visite
Info e prenotazioni: Agenzie Toscana Turismo (Argonauta Viaggi, lungarno Torrigiani 33 a/b, Firenze - tel. 055 2342777).


Convenzioni per i soci
Sono davvero tante le convenzioni in tutta la Toscana grazie alle quali i soci Unicoop Firenze possono assistere a spettacoli e concerti a ingresso ridotto o a condizioni speciali. Le riduzioni, o le convezioni per i singoli spettacoli, variano a seconda dei diversi enti organizzatori: quello che segue è dunque solo un elenco degli enti presso i quali chiedere informazioni. Il calendario si trova anche sul sito Internet www.coopfirenze.it.

I concerti in "Alta fedeltà"
Si chiama così la convenzione con la PRG, e dà la possibilità di ricevere un biglietto omaggio ogni cinque acquistati. La tessera Alta fedeltà può essere richiesta dai soci all'ingresso dei singoli spettacoli, mentre per prenotare il biglietto omaggio è necessario telefonare allo 055667566. Sito Internet: www.bitconcerti.it.

Amici della Musica
Concerti al Teatro della Pergola. Informazioni e prenotazioni: Amici della Musica, tel. 055609012 - 607440; prevendita biglietti: Teatro della Pergola. Sito Internet: www.amicimusica.fi.it.

Fondazione del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino
Teatro Comunale, corso Italia 16, Firenze, tel. 055213535. Sito Internet: www.maggiofiorentino.com.

Teatro Cantiere Florida
Via Pisana 111r, Firenze, tel. 0557135357. Sito Internet: www.elsinor.net.

Teatro della Pergola
Via della Pergola, 12/32 Firenze - tel. 0552264335 - www.pergola.firenze.it

Teatro Puccini
Via delle Cascine 41, Firenze, tel. 055362067. Sito Internet: www.teatropuccini.it.

Teatro Verdi
Via Ghibellina 99, Firenze, tel. 0552396242 - 212320. Sito Internet:www.teatroverdifirenze.it.

Teatro Studio
Via Donizetti 58, Scandicci (Firenze), tel. 055757348. Sito Internet: www.scandiccicultura.org.

Teatro della Limonaia
Via Gramsci 426, Sesto Fiorentino (Firenze), tel. 055440852. Sito Internet: www.teatro-limonaia.fi.it.

Teatro Comunale Niccolini
Via Roma 47, San Casciano (Firenze), tel. 0558290146. Sito Internet: www.teatroniccolini.it.

Teatro Shalom
Via Busoni 24-26, Empoli (Firenze), tel. 057177528.

Teatro Comunale di Barberino di Mugello
Via della Repubblica 3, Barberino di Mugello (Firenze), tel. 055841237.

Teatro Comunale Capodaglio
Via Roma 34, Castelfranco di Sopra (Arezzo), tel.0559149219. Sito Internet: www.fts.toscana.it.

Fondazione Teatro Metastasio
Teatro Metastasio (via B. Cairoli 59, Prato, tel. 05746084) e Teatro Fabbricone (via Targetti 10, Prato, tel. 0574690962). Sito Internet: www.metastasio.net.

Teatro Verdi di Pisa
Via Palestro 40, Pisa, tel. 050941111. Sito Internet: www.teatrodipisa.pi.it.

Teatro Politeama
Via Toscoromagnola 656, Cascina (Pisa), tel. 050744400. Sito Internet: www.politeama.net

Fondazione Pontedera Teatro
Via Manzoni 22, Pontedera (Pisa), tel. 058755720 - 57034. Sito Internet: www.pontederateatro.it.

Concerti a sconto

martedì 13 gennaio
Coda di lupo presenta
PFM + OSPITI
Tributo a Fabrizio De André
info su www.codadilupo.it
Firenze - Saschall

venerdì 16 (PRIMA NAZIONALE)
e sabato 17 gennaio
GIANNI MORANDI
Firenze - Saschall

sabato 17 gennaio
ELISA
Firenze - Teatro Verdi

lunedì 26 gennaio
GIANLUCA GRIGNANI
Firenze - Saschall

venerdì 30 e sabato 31 gennaio
FIORELLO in 'Fiore, nessuno e centomila'
Firenze - Saschall

Gli spettacoli al Saschall iniziano alle ore 21, quelli al Teatro Verdi alle 20,45.