Scritto da Edi Ferrari |    Maggio 2003    |    Pag.

Giornalista. Dal 1988 nel magico mondo della comunicazione (uffici stampa, pubbliche relazioni, editoria, eccetera), e con una quasi (senza rimpianti) laurea in Lettere, collabora con Unicoop Firenze anche per l'aggiornamento dei contenuti del sito internet, per le pagine del tempo libero. Ha lavorato anche nella redazione di Aida (attuale Sicrea), dove si è occupata principalmente della realizzazione di trasmissioni televisive, fra le quali anche InformaCoop. Per l'Informatore si occupa delle pagine degli "Eventi".

Volterra
Sogno a primavera
E' una delle opere più suggestive e ricche di atmosfera del Bardo di Stratford, William Shakespeare: l'Accademia Teatrale di Firenze porta in scena il "Sogno di una notte di mezza estate" al Teatro Persio Flacco di Volterra il 18 maggio alle 16,30. Una commedia sulla magia dell'amore in cui si intersecano le storie di due giovani coppie di fidanzati, i cui sentimenti trionfano nonostante un destino avverso, con quelle del regno delle Fate, dove Oberon consuma una vendetta verso la sua antica sposa Titania, rea di averlo respinto. Ma tutto finisce nel migliore dei modi, tra sogno e realtà. L'evento, organizzato in collaborazione con la sezione soci Valdicecina, ha finalità benefiche: tutto l'incasso della serata (l'ingresso costa 5 €) sarà devoluto alla locale sezione Avis. Info e prenotazioni presso il Teatro (tel. 058888204) oppure presso Argonauta Viaggi, tel. 055 2342777.

Sorano
Due notti in Maremma
Un incantevole angolo di Maremma e un week end all'insegna dello svago, della cultura oppure del solo riposo: per i soci Coop due notti in hotel a Sorano, in camera doppia e prima colazione inclusa, costano 99 € a persona nei mesi di maggio, luglio, agosto e settembre, e 81 € nei mesi di giugno, ottobre, novembre e dicembre. L'unico vincolo è relativo alla disponibilità dei posti in hotel. Previste anche una serie di facilitazioni per visitare le aree archeologiche della zona; e, per gli amanti del brivido, la possibilità di prenotare un giro in mongolfiera (max 4 persone per volta). Info e prenotazioni presso Argonauta Viaggi, tel. 0552342777.

Eventi 2
I concerti a Firenze
Aspettando Peter Gabriel
Il menestrello Angelo Branduardi è al Teatro Verdi di Firenze il 3 maggio (posti numerati 28,40 - 23,25 - 18,60 - 15,50 euro); Fiorella Mannoia, voce e controcanto femminile di una canzone d'autore storicamente declinata al maschile, è al Saschall di Firenze il 6 (posti numerati 32,20 - 26,10 - 22,00 - 16,00 euro); e all'insegna della dance (ma non solo) il concerto dei Planet Funk l'8 maggio sempre al Saschall (posto unico 18,00 euro). Il 12 maggio arriva sul palco del Palasport di Firenze il grande, grandissimo Peter Gabriel, una delle più straordinarie personalità che abbiano solcato il cammino della musica nel secolo appena trascorso. Biglietti: posti numerati 60,00 - 46,00 - 40,00 - 35,00 e posto unico 32,00 euro. Infine, tutti al Sashall, Alberto Fortis il 24 (posto unico 15 euro), Cesare Cremonini il 27 (20 euro), Palast Orchester il 28 (posti numerati a 24, 19 e 14 euro).
I prezzi indicati non sono comprensivi dei diritti di prevendita. Per i soci prosegue l'operazione Alta Fedeltà, che prevede un biglietto omaggio ogni cinque acquistati: la tessera "Alta Fedeltà" può essere richiesta all'ingresso dei singoli spettacoli, mentre per prenotare il biglietto omaggio è necessario telefonare allo 055667566.

Firenze
Classica all'educandato
Prosegue la stagione di concerti dell'Associazione Nuovi Eventi Musicali. Il 19 maggio alle 21 nella Sala Bianca dell'Educandato del Poggio Imperiale (viale del Poggio Imperiale 1, Firenze), ci saranno Boris Berman e Matteo Fossi al pianoforte, e Lorenza Borrani al violino, in un programma dedicato a Chopin e Prokofiev. I soci usufruiscono dell'ingresso ridotto (4 € anziché 8 €).

Firenze
Maggio al Comunale
L'edizione numero 66 del Maggio Musicale Fiorentino (e 70° dalla fondazione, che data 1933), si apre il 13 maggio (repliche il 15, 17 e 21) all'insegna del "Fidelio" di Ludwig van Beethoven. Altra opera in programma, dal 22 maggio, è "La Clemenza di Tito" di Mozart, per la regia di Federico Tiezzi. Fra gli altri eventi in programma, una segnalazione a "Per non dimenticare", concerto nel decimo anniversario dell'attentato di via dei Georgofili, il 25 maggio nel piazzale degli Uffizi. I soci continuano ad usufruire dell'ingresso ridotto. Info e prenotazioni: biglietteria Teatro Comunale di Firenze, corso Italia 16, tel. 055213535 (da martedì a venerdì 10-16.30, sabato 10-13).

Lastra a Signa
Ciak, si trema
Prosegue fino al 29 maggio l'appuntamento con il terrore a Lastra a Signa. Venti film da vedere con il batticuore per poi tornare a casa e... non chiudere occhio tutta la notte! "Ciak, si trema - Viaggio nell'horror e dintorni in venti film" è il titolo della specialissima rassegna organizzata dall'Associazione Villa Caruso e dall'assessorato alla cultura del Comune di Lastra a Signa, in collaborazione con la Scuola nazionale di cinema - Cineteca nazionale e la Cineteca Griffith.
L'iniziativa è in programma al cinema Teatro Moderno, viale Matteotti, Lastra a Signa, tel. 0558720058. Biglietti: intero 5 euro, soci Coop 4 euro, tessera 4 ingressi 10 euro.

Pistoia
Oltre la tradizione
Momenti di riflessione, di dibattito, proposte musicali di qualità, attività di valorizzazione delle tipicità enogastronomiche: questo e tanto altro ancora è "Tradizioni e oltre", l'appuntamento - in programma dal 22 al 25 maggio, con cadenza che dovrebbe diventare annuale - organizzato dal Comune di Pistoia. Tutta l'iniziativa ruoterà, partendo da campi e da prospettive disciplinari diverse e attraverso dei seminari, intorno a significativi aspetti del grande e complesso tema della tradizione e, in particolare, della "tradizione popolare".
Il primo seminario prenderà in considerazione la gestione della tradizione come bene culturale. Un secondo seminario avrà per oggetto l'insegnamento della tradizione come costruzione culturale. L'ultimo dei seminari previsti affronterà i molti problemi connessi alla comunicazione della tradizione, attraverso istituzioni e forme quali musei, festival ed archivi tematici.
La rassegna prevede inoltre una serie di altre attività, volte a mettere in rilievo le molteplici forme (storiche, musicali, eno-gastronomiche) attraverso cui si esprimono le tradizioni di una particolare area geografica e culturale. La prima di queste aree è la Maremma, che verrà interpretata attraverso il riallestimento di una bella mostra, dal titolo "L'invenzione della Maremma", curata da Valerio Fusi e Piergiorgio Zotti.
Ci saranno poi, nella fascia serale, musica e musicisti di grande valore, da Riccardo Tesi e Banditaliana a Davide Riondino, dai Cardellini del Fontanino al gruppo Tuscae Gentes, fino al concerto conclusivo della rassegna con il Quartetto vocale di Giovanna Marini.
Info: ufficio cultura Comune di Pistoia cultura@comune.pistoia.it, tel. 0573371687-688-689-690

Eventi
Barberino di Mugello
Sul lago dorato
Natura, sport e tempo libero, per una fiera che si svolgerà sul palcoscenico del lago di Bilancino, dal 31 maggio al 2 giugno. Quarantamila metri quadrati, di cui 16 mila allestiti ad area espositiva, per chi vuole provare sport (vela, canoa, tiro con l'arco, windsurf, equitazione, golf, pesca sportiva), conoscere i valori del territorio, assistere a spettacoli legati alla natura e allo sport (monta western, agility e mostre canine, regate veliche, gare di windsurf, di pesca sportiva e di carpfishing). E' prevista anche una rassegna di prodotti tradizionali toscani, con specialità enogastronomiche locali. La sezione soci Coop di Barberino organizza uno stand con prodotti biologici ed equi e solidali. Un servizio di ristorazione permetterà ai visitatori di trascorrere tutta la giornata nello splendido scenario del lago, a pieno contatto con la natura. I soci Coop usufruiranno di uno sconto sul biglietto d'ingresso, che per loro costerà 4 euro.
Info: 055494949

Teatro
Don Pasquale e l'amore
Non va a finire poi tanto bene questa storia, anche se è un'opera buffa. E' il "Don Pasquale" di Gaetano Donizetti, che andrà in scena sabato 10 maggio al Teatro Comunale di Cavriglia, punto di partenza di una serie di rappresentazioni che gireranno nei prossimi mesi la provincia di Arezzo e poi tutta la Toscana. L'allestimento conclude la trilogia di "Opera Viwa", iniziata con il Barbiere rossiniano e proseguita con "L'Elisir d'amore", ancora di Donizetti.
Non muore nessuno, dicevamo, ma ha un epilogo amaro. "Ben è scemo di cervello chi si ammoglia in tarda età": e la conclusione è che la giovane sposina Norina schiaffeggia il settantenne Don Pasquale.
Sei strumenti al posto dell'orchestra, con la concertazione al pianoforte del Maestro Andrea Trovato, e un cast con giovani e preparati cantanti: la soprano Felicia Bongiovanni sarà Norina, il basso Romano Martinuzzi il vecchio Don Pasquale, il tenore Stefano Osbat il giovane innamorato Ernesto, il baritono Alessandro Petruccelli il dottor Malatesta.
Ingresso 13 euro (soci Coop 10 euro). Info e prevendita: Comune di Cavriglia, tel. 0559669731.